E-R | BUR

n.73 del 11.05.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di adozione variante al Piano Operativo Comunale (POC) e Regolamento Urbanistico ed Edilizio (RUE) su progetto definitivo denominato “Percorso ciclopedonale con passerella in legno sul Rio Ronco in località Vecchiazzano”, ai sensi dell’art. 12 della L.R. 37/02

Si rende noto, ai sensi della Legge 241/90, della Legge regionale 20/00, della Legge regionale 37/02,

- che il Consiglio comunale, con deliberazione n. 37 del 14 marzo 2011, ha valutato positivamente il progetto definitivo denominato “Percorso ciclopedonale con passerella in legno sul Rio Ronco in località Vecchiazzano”, ai sensi dell’art. 12 della L.R. 37/02;

- che la determinazione positiva del Consiglio comunale sul progetto definitivo comporta adozione di specifica variante al Piano Operativo Comunale (POC) e Regolamento Urbanistico ed Edilizio (RUE), ai sensi del combinato disposto dell’art. 34 della L.R. 20/00, preordinata all’apposizione del vincolo espropriativo ed altresì alla dichiarazione di pubblica utilità dell’opera;

- che in data 11 maggio 2011 la suddetta deliberazione e gli elaborati allegati sono depositati presso l’Ufficio per le Espropriazioni dell’Area Pianificazione e Sviluppo del Territorio del Comune di Forlì, dove è possibile prendere visione degli atti;

- che alla stessa data l’avviso dell’avvenuta adozione è pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, all’Albo Pretorio del Comune e sulla stampa locale;

- che la suddetta variante resterà depositata in visione al pubblico per sessanta (60) giorni consecutivi e quindi dall’11 maggio 2011 all’11 luglio 2011;

- che la suddetta variante contiene un allegato che indica le aree interessate dal vincolo espropriativo ed i nominativi di coloro che risultano proprietari delle stesse secondo le risultanze dei registri catastali;

- che la successiva approvazione della variante comporterà apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e dichiarazione di pubblica utilità dell’opera;

- che gli interessati possono presentare osservazioni entro il termine di sessanta (60) giorni dalla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna del presente avviso e, quindi, fino all’11 luglio 2011;

- che il responsabile del procedimento di approvazione della variante è il dott. Ercole Canestrini, dirigente del Servizio Pianificazione e Programmazione del Territorio;

- che le osservazioni, da redigersi in triplice copia, vanno inviate al Servizio Pianificazione e Programmazione del Territorio dell’Area Pianificazione e Sviluppo del Territorio, Corso A. Diaz n. 21, presso il quale si possono ricevere informazioni di carattere tecnico.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it