E-R | BUR

n.1 del 02.01.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Attuazione interventi finanziati dal Documento unico di programmazione (DUP) 2007-2013. Programma attuativo regionale Fondo sviluppo e coesione (PAR FSC) 2007-2013 ai sensi art. 25 L.R. 19/12. Assegnazione, concessione e impegno ulteriore quota in favore di fer srl per fornitura elettrotreni. CUP C40B08000000002

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis) 

delibera:

1. di assegnare e concedere a favore di FER Srl il contributo di Euro 20.000.000,00 destinato a concorrere alla fornitura dei 12 elettrotreni FLIRT ETR350 (CUP:C40B08000000002), per i quali è prevista una spesa complessiva di Euro 77.933.834,29, alla luce delle disponibilità finanziarie assicurate dall’autorizzazione di spesa prevista dall’art. 25 della L.R. 19/12, e dalla propria deliberazione n. 1736 del 25 novembre 2013;

2. di imputare la spesa complessiva di Euro 20.000.000,00, registrata al n. 3877 di impegno sul capitolo 43664 “Contributi per interventi relativi a rinnovo e ampliamento del materiale rotabile ferroviario - Quota del fondo per lo sviluppo e la coesione - FSC (ex FAS) 2007-2013 (del. Cipe n. 1 del 2011; artt. 31, c. 2, lett. c.) e 34, c. 1, lett. a) c.4 e 6, lett. b) e c), L.R. 2 ottobre 1998, n. 30) - Mezzi statali.” del Bilancio per l’esercizio finanziario 2013 che presenta la necessaria disponibilità;

3. di prendere atto che il presente provvedimento costituisce ai sensi del punto 2.4 della delibera CIPE n.166/2007 nonché del punto 3.2 dell’allegato alla propria deliberazione 1584/12, lo strumento attuativo diretto della linea di azione I.A.2 “Rinnovo ed ampliamento del materiale rotabile” del Programma Attuativo regionale FSC 2007-2013;

4. di dare atto che i fondi relativi al Programma Attuativo regionale FSC verranno liquidati a FER Srl, in attuazione della normativa regionale vigente ed in applicazione delle disposizioni previste dalla propria deliberazione 2416/08 e ss.mm.ii., con successivi atti del Dirigente competente del Servizio Ferrovie della Direzione Reti Infrastrutturali, Logistica e Sistemi di Mobilità, sulla base delle prescrizioni tecniche indicate ai successivi punti in ragione degli stati di avanzamento della fornitura, e a fronte di presentazione delle corrispondenti fatture relative ai costi documentati;

5. di dare altresì atto che tali liquidazioni, ai fini dell’unicità del percorso amministrativo-contabile impiegato per la gestione, si rapporteranno alla quota percentualmente attribuita al concorso finanziario del PAR FSC rispetto alle altre fonti di finanziamento che contribuiscono a dare copertura all’onere complessivo di spesa previsto per la fornitura dei 12 elettrotreni, così come dettagliato nelle premesse, anche attraverso l’azione di rimodulazione delle quote già erogate;

6. di richiamare, al fine dell’attuazione dell’intervento oggetto del presente provvedimento le seguenti disposizioni già approvate con propria deliberazione 1784/12:

disposizioni in materia di gestione e controllo: 

- la FER srl, società “in house” della Regione, è impegnata a fornire tempestivamente tutti gli elementi di conoscenza e i dati informativi necessari per consentire: 

a) la verifica dello stato di attuazione degli interventi;

b) l’individuazione di eventuali criticità;

c) la verifica di eventuali ipotesi di rimodulazione degli investimenti;

d) la compilazione periodica delle schede di monitoraggio ai fini dell’aggiornamento del sistema informativo di monitoraggio delle risorse FSC “SGP” e la conseguente trasmissione della stessa alla struttura regionale responsabile dell’intervento entro il giorno 23 del mese successivo al bimestre di riferimento, cosi come previsto dal Documento sul sistema di gestione e controllo del Programma FSC;

e) il rispetto delle tempistiche previste dal programma PAR FSC 2007-2013 e dalla Delibera CIPE n. 166/07 e s.m. e i.; 

- le strutture regionali preposte effettueranno i controlli di primo e secondo livello;

- la Regione si riserva la facoltà di effettuare in fase esecutiva, a mezzo di propri collaboratori, visite e verifiche volte ad accertare l’attivazione degli interventi e lo stato di avanzamento dei lavori oltreché la loro rispondenza alle previsioni progettuali; tali verifiche non assumeranno alcun carattere di ingerenza nella sfera della autonomia tecnica ed organizzativa di FER;

- le autorità centrali potranno effettuare le verifiche previste dalla delibera CIPE n.166/07;

- il materiale rotabile oggetto del presente provvedimento dovrà esporre l’indicazione, ben in vista, del concorso finanziario derivante dal Programma FSC, nonché contenere in ogni vagone l’indicazione di detto programma e il logo con l’indicazione "Regione Emilia-Romagna - Trasporti Pubblici";

disposizioni inerenti la documentazione da presentarsi da parte di FER Srl alla struttura regionale individuata al punto precede ai fini della liquidazione ed erogazione delle risorse:

- per gli stati di avanzamento, la documentazione tecnica comprovante lo stato di effettiva attuazione dell’intervento corredata delle corrispondenti fatture relative ai costi documentati;

- per il saldo del contributo regionale, a conclusione della fornitura, la documentazione comprovante lo stato finale dei lavori, il certificato di collaudo tecnico amministrativo, il rendiconto analitico delle spese complessivamente sostenute, la relativa documentazione contabile e gli attestati di circolabilità sulle reti ove è previsto l’impiego del nuovo materiale rotabile; 

7. di dare atto che secondo quanto previsto dal DLgs 14 marzo 2013, n. 33, nonché sulla base degli indirizzi interpretativi contenuti nella propria deliberazione 1621/13, il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati;

8. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it