E-R | BUR

n.108 del 19.04.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Decreto di esproprio a favore del Comune di Monchio delle Corti, ex art. 22 DPR 327/01, di aree necessarie per la realizzazione di lavori di “Ampliamento ed adeguamento normativo alla D.G.R. 564/2000 e s.m.i. della 'Casa Residenza per Anziani Val Cedra' con istituzione di n. 3 posti letto di cure intermedie territoriali e realizzazione di nuovo centro di assistenza alla persona - Secondo stralcio”

Si rende noto che il Responsabile del Settore dell’Ufficio per le Espropriazioni del Comune di Monchio delle Corti, con decreto n. 82/2017 del 4/4/2017, ha pronunciato l’espropriazione ex art. 22 DPR 327/01 a favore del medesimo Comune degli immobili necessari alla realizzazione dei lavori di “Ampliamento ed adeguamento normativo alla D.G.R. 564/2000 e s.m.i. della 'Casa Residenza per Anziani Val Cedra' con istituzione di n. 3 posti letto di cure intermedie territoriali e realizzazione di nuovo centro di assistenza alla persona - Secondo stralcio” di cui si riporta estratto.

Il decreto dell'Autorità Espropriante n. 82/2017 del 4/4/2017 ha disposto quanto segue:

- di espropriare ex art. 22 del DPR 327/01, a favore del Comune di Monchio delle Corti, le aree censite al Catasto Terreni del Comune di Monchio delle Corti al fg. 20 part. n. 527 per mq 987 e part. n. 528 per mq 43 che dai registri catastali risultano intestati a Pioli Claudio nato Monchio delle Corti il 22/4/1952

- il passaggio del diritto di proprietà degli immobili sopra elencati in capo al Comune di Monchio delle Corti sotto la condizione sospensiva che il decreto di esproprio sia notificato ai proprietari e successivamente eseguito mediante immissione in possesso;

- che l’esecuzione del decreto abbia luogo con il verbale di immissione in possesso, entro il termine perentorio di 2 anni;

- di notificare il decreto di esproprio nelle forme degli atti processuali civili alle ditte proprietarie, almeno 7 giorni prima della data di immissione in possesso, invitandole a comunicare, entro 30 giorni da questa, se condividono la determinazione urgente dell’indennità;

- di dichiarare che il presente decreto è emanato in regime di efficacia della dichiarazione di pubblica utilità e che il vincolo preordinato all’esproprio è stato apposto con deliberazione di Consiglio Comunale n. 12 del 3/3/2017;

- di avvertire che contro il presente decreto è possibile presentare ricorso al TAR Emilia-Romagna nel termine di sessanta giorni dalla data di notifica, o di avvenuta conoscenza dello stesso, oppure ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla medesima data.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it