E-R | BUR

n.366 del 31.12.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Adozione di variante al Piano operativo comunale (POC)

Il Dirigente rende noto che con deliberazione del Consiglio comunale n. 69 del 10/11/2014, esecutiva, è stata adottata variante al vigente Piano operativo comunale (POC) per la ridefinizione di dissesti geomorfologici, e per il recepimento del “principio di non duplicazione” di cui all’art. 18bis della L.R. 20/00 e atto di coordinamento tecnico regionale G.R. 994/14.

L’entrata in vigore della variante non comporterà l’apposizione dei vincoli espropriativi.

Ai sensi dell’art. 34 della L.R. 20/00 e smi, gli atti relativi alla variante in parola saranno depositati presso la Segreteria del Comune per la durata di trenta giorni consecutivi dal 15/12/2014.

Chiunque potrà prendere visione della variante in tutti i suoi elementi e presentare osservazioni entro il termine perentorio di trenta giorni successivi alla data del compiuto deposito.

Le osservazioni dovranno essere presentate in triplice copia di cui una in bollo.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it