E-R | BUR

n.210 del 06.07.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Art. 186 del D.Lgs. 152/2006 (ai sensi art. 27, c. 1 DPR 120/2017) - Approvazione aggiornamento Piano di riutilizzo delle terre e rocce da scavo relativo al progetto "Adeguamento dell'idrovia ferrarese al traffico idroviario di Classe V Europea"
in comune di Ferrara proposto dall'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

Sostituito in applicazione dell'art. 46 comma 3 della L.R. 43/01 e della Delibera 324/2022 art. 29 comma 2 che stabilisce che le funzioni relative ad una struttura temporaneamente priva di titolare competono al dirigente sovraordinato Responsabile di Settore Tutela dell'ambiente ed Economia circolare, Cristina 
Govoni

(omissis)

determina

a) di approvare l’aggiornamento del piano di gestione delle terre e rocce da scavo presentato dall’Agenzia Regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile Settore Sicurezza territoriale e protezione civile distretto Reno UT Settore Sicurezza Territoriale e Protezione Civile Ferrara in data 6/4/2022, relativo al progetto sottoposto a procedura di VIA e approvato con DGR n.2131 del 9/12/2008, denominato “Adeguamento dell’Idrovia Ferrarese al traffico idroviario di Va classe europea” in Comune di Ferrara, ai sensi dell’articolo 186 del D.Lgs. 152/2006, come previsto dall’art. 27, comma 1 del DPR 120/2017, senza ulteriori condizioni nel rispetto di quanto previsto dal progetto 
presentato;

b) di stabilire che il Piano di Utilizzo dei materiali di scavo sopra citato ha una durata di 3 anni dall'inizio dei lavori;

c) di trasmettere copia del presente atto al proponente Agenzia Regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile Settore Sicurezza territoriale e protezione civile distretto Reno UT Settore Sicurezza Territoriale e Protezione Civile 
Ferrara;

d) di trasmettere, per opportuna conoscenza, copia del presente atto all’ARPAE ST di Ferrara e al Comune di Ferrara;

e) di pubblicare per estratto la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico;

f) di pubblicare integralmente la presente deliberazione sul sito web della Regione Emilia-Romagna;

g) di rendere noto che contro il presente provvedimento è proponibile il ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 (sessanta) giorni, nonché ricorso straordinario al Capo dello Stato entro120 (centoventi) giorni; entrambi i termini decorrono dalla data di pubblicazione nel BURERT;

h) di dare atto, infine, che per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative e amministrative richiamate in parte narrativa.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it