E-R | BUR

n. 91 del 21.07.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso pubblico per adozione variante specifica al Piano comunale delle attività estrattive (P.A.E.)

Il Responsabile del Servizio viste: la L.R. 18/17/1991, n° 17 e successive modifiche ed integrazioni; la L. 17/08/1942, n° 1150 e successive modifiche ed integrazioni; la L.R. 7/12/1978, n° 47 e successive modifiche ed integrazioni; la L.R. 24/03/2000, n° 20 e successive modifiche ed integrazioni; rende noto che con deliberazione di Consiglio Comunale n. 45 del 01/07/2010, è stata adottata la Variante specifica al Piano comunale per le attività estrattive (P.A.E.).

Gli atti costituenti di detta Variante specifica al P.A.E., unitamente alla soprarichiamata deliberazione consiliare, sono depositati all’Ufficio Tecnico Comunale per la durata di trenta giorni consecutivi. 

Chiunque può prendere visione della Variante specifica al Piano Comunale per le Attività Estrattive adottata e presentare eventuali osservazioni entro trenta giorni successivi alla data del compiuto deposito. 

Il termine di decorrenza del deposito e quindi dell’intero periodo utile per la presentazione di osservazioni ha inizio dalla data di pubblicazione del presente avviso all’Albo Pretorio del Comune.

Le eventuali osservazioni dovranno essere dirette al Sindaco di questo Comune e prodotte in duplice copia.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it