E-R | BUR

n.366 del 31.12.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Deposito presso la Provincia di Ravenna, Ufficio VIA, Settore Ambiente e Territorio, degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) relativi all'ampliamento delle superfici esterne all'impianto e realizzazione di una nuova tettoia come ampliamento di quella esistente per impianto di recupero rifiuti ferrosi esistente localizzato in Ravenna, frazione Roncalceci, Via Dell'Arrotino, 10, presentato da Morigi Sider srl con sede in Via Dell'Arrotino, loc. Roncalceci (RA)

Si avvisa che, ai sensi del titolo II della legge regionale 18/5/1999, n. 9 e del decreto legislativo n. 152/2006, sono stati depositati presso l’autorità competente Provincia di Ravenna, Ufficio VIA, Settore Ambiente e Territorio, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) relativi all'ampliamento delle superfici esterne all'impianto e realizzazione di una nuova tettoia come ampliamento di quella esistente per impianto di recupero rifiuti ferrosi esistente localizzato in Ravenna, frazione Roncalceci, Via Dell'Arrotino, 10; presentato da Morigi Sider srl con sede in Via Dell'Arrotino, loc. Roncalceci (RA).

Il progetto appartiene alla categoria B.2.57 "Impianti di smaltimento e recupero di rifiuti non pericolosi, con capacità complessiva superiore a 10 t/giorno, mediante operazioni di cui all'allegato C, lettere da R1 a R9, della parte quarta del decreto legislativo n. 152 del 2006, (omissis)" e B.2.60 "Centri di raccolta, stoccaggio e rottamazione di rottami di ferro, autoveicoli e simili con superficie superiore a 1 ha".

Il progetto interessa il territorio del comune di Ravenna e della Provincia di Ravenna.

Il progetto prevede l'ampliamento dell'estensione delle superfici esterne di deposito di rifiuti/rottami metallici (ferrosi e non) non pericolosi, parte dei quali (rottami di ferro, acciaio ed alluminio) che generano “non più rifiuti” (End of Waste) e la realizzazione di una nuova tettoia, come ampliamento di quella esistente - impianto di recupero rifiuti ex art.216, comma 1, del D.Lgs 152/06.

L’Autorità competente è la Provincia di Ravenna.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica di assoggettabilità (screening), presso la sede dell’Autorità competente: Provincia di Ravenna, Ufficio VIA, Settore Ambiente e Territorio, sita in Piazza Caduti per la Libertà, 2, 48121 Ravenna e presso la sede del Comune interessato di Ravenna, Piazzale Farini, 21.

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica di assoggettabilità (screening) sono depositati per 45 (quarantacinque) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Entro lo stesso termine di 45 (quarantacinque) giorni chiunque, ai sensi dell’art. 9, comma 4, della legge regionale n. 9/1999 può presentare osservazioni all’autorità competente: Provincia di Ravenna, Ufficio VIA Settore Ambiente e Territorio, Piazza Caduti per la Libertà, 2, 48121Ravenna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it