E-R | BUR

n.110 del 11.04.2014 (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione del tariffario delle prestazioni rese dall'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e Emilia-Romagna ai sensi dell'art. 5, comma 3 dell'Accordo allegato alla L.R. 3/00

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Richiamato il DLgs 106/12 concernente la riorganizzazione degli enti vigilati dal Ministero della Salute, a norma dell’art. 2 della legge 183/10 ed in particolare l’art. 9, comma 4, laddove prevede che le prestazioni erogate dagli Istituti per le quali è prevista la corresponsione di un corrispettivo e i criteri per la determinazione, da parte delle Regioni, delle relative tariffe, sono stabilite con decreto del Ministero della Salute non avente carattere regolamentare, d’intesa con la conferenza permanente per i rapporti con lo Stato, le Regioni e le Province autonome; 

Richiamato il DM 6 novembre 1996 "Individuazione delle prestazioni erogate dagli Istituti Zooprofilattici Sperimentali e dei criteri per la determinazione delle relative tariffe, di cui all’art. 5, comma 1, del DLgs 30 giugno 1993, n. 270" ed in particolare l’art. 1 laddove demanda alle Regioni la determinazione, sulla base dei criteri indicati nel medesimo decreto, delle tariffe minime da applicare nell’ambito territoriale dell’Istituto Zooprofilattico di competenza; 

Vista la L.R. 3/00 ed in particolare l’art. 5, comma 3, dell’Accordo allegato alla medesima, il quale prevede che, su proposta del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto, le Giunte regionali della Lombardia e dell’Emilia-Romagna, ciascuna per il territorio di competenza, approvino con proprio provvedimento, le tariffe per le prestazioni erogate dall’Istituto per le quali è prevista la corresponsione di un corrispettivo; 

Considerato che con nota prot. 4940/14 del 28/2/2014, conservata agli atti della Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali, il Collegio Commissariale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale, in ragione della necessità di aggiornare il tariffario vigente, provvedeva a trasmettere il nuovo Tariffario, predisposto nel rispetto dei criteri previsti dalla normativa sopra citata, comprensivo delle relative integrazioni, allegandolo, quale parte integrante e sostanziale, alla deliberazione 1/13 "Integrazione alle deliberazioni n. 2 del 12/2/2008, n. 8 del 2/12/2008, n. 6 del 21/12/2009, n. 1 del 24/11/2011, n. 9 del 22/11/2011 e n. 1 del 26/3/2013 aventi ad oggetto “Erogazione e tariffazione delle prestazioni fornite dall’Istituto a richiesta“, di approvazione del medesimo; 

Considerato altresì che nella nota richiamata il Collegio Commissariale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale propone l’approvazione del nuovo Tariffario dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale comprensivo delle integrazioni apportate, in sostituzione del Tariffario approvato da questa Giunta con deliberazione 539/13; 

Ritenuto di procedere, ai sensi dell’art. 5, comma 3, dell’accordo allegato alla L.R. 3/00, all’approvazione della suddetta proposta concernente il nuovo Tariffario delle prestazioni erogate dall’Istituto Zooprofilattico, comprensivo delle integrazioni e aggiornamenti, oggetto di approvazione dal parte del Collegio Commissariale dell’Istituto in questione con la deliberazione n. 1/2014 trasmessa a questa Regione tramite la nota sopra citata; 

Ritenuto pertanto di revocare la propria precedente deliberazione 539/13 al fine di recepire il nuovo tariffario comprensivo delle integrazioni e degli aggiornamenti in esame; 

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore alle Politiche per la Salute;

A voti unanimi e palesi

delibera:

1. di approvare ai sensi dell’art. 5, comma 3, dell’Accordo allegato alla L.R. 3/00, l’Allegato A alla deliberazione 1/14 del Collegio commissariale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia-Romagna Integrazione alle deliberazioni n. 2 del 12/2/2008, n. 8 del 2/12/2008, n. 6 del 21/12/2009, n. 1 del 24/11/2011, n. 9 del 22/11/2011 e n. 1 del 26/3/2013 aventi ad oggetto “Erogazione e tariffazione delle prestazioni fornite dall’Istituto a richiesta“, parti integranti e sostanziali del presente provvedimento; 

2. di dare atto che il tariffario allegato alla presente deliberazione sostituisce integralmente il Tariffario allegato alla deliberazione 539/13; 

3. di pubblicare il presente provvedimento ed il relativo allegato nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it