E-R | BUR

n.13 del 26.01.2022 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso di selezione per la raccolta di manifestazione di interesse alla nomina di componente esterno dell’Organismo Aziendale di Supporto (OAS) all’attività dell’Organismo Indipendente di Valutazione regionale (OIV-SSR)

La Regione Emilia-Romagna ha previsto l'istituzione di un Organismo Indipendente di Valutazione (OIV) unico per gli Enti e le Aziende del Servizio Sanitario Regionale e per l'Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'Ambiente (art. 49 c. 5 della L.R.43/2001 come modificato da L.R. 26/2013). Al fine di garantire all'OIV il necessario supporto nello svolgimento delle proprie funzioni e assicurare allo stesso la disponibilità di tutte le informazioni specifiche è prevista, presso ogni amministrazione, l'istituzione di un Organismo Aziendale di Supporto (OAS), che afferisce direttamente alla direzione strategica aziendale (art. 9 della Disciplina per il funzionamento dell'OIV unico per gli enti del SSR e Arpa E.R. approvata con DGR n. 334/2014).

L’Azienda Ospedaliero Universitaria di Modena ha necessità di procedere alla nuova nomina del suddetto Organismo di Supporto, composto, oltre che da membri interni all'Azienda, anche da soggetti esterni esperti e dotati di idonea qualificazione professionale; pertanto si invitano gli interessati a presentare la propria manifestazione di interesse a ricoprire l'incarico di componente esterno dell'Organismo Aziendale di Supporto (OAS), secondo le indicazioni contenute nel presente avviso.

Lo svolgimento dell'incarico di componente dell'OAS da parte di soggetti esterni, incarico a carattere altamente fiduciario, si potrà configurare, sulla base della situazione soggettiva dei professionisti individuati, quale prestazione di lavoro autonomo ai sensi dell’art. 7 comma 6 del D.Lgs n. 165/2001 e s.m.i o quale incarico extra-istituzionale (previa autorizzazione dell’Ente di appartenenza) ai sensi dell'art. 53 del d.lgs. 165/2011 e s.m.i..

La Direzione Generale provvederà pertanto, con atto motivato, ad individuare i soggetti ritenuti maggiormente idonei allo svolgimento della funzione di componente dell’OAS sulla base della valutazione comparativa dei curricula e dei titoli presentati effettuata da specifica Commissione.

Così come disposto negli indirizzi operativi elaborati dall’OIV nella Delibera 2/2015, sono di competenza dell’Organismo Aziendale di Supporto le seguenti funzioni:

- assicurare il supporto all’attività di programmazione e valutazione interna, in particolare per la definizione e manutenzione della metodologia, degli indicatori e degli strumenti di valutazione, monitorando gli andamenti ed assicurando l’applicazione delle linee guida e di indirizzo dell’OIV-SSR;

- garantire la corretta gestione procedimentale del processo valutativo, monitorando il funzionamento complessivo del Sistema di valutazione aziendale e riferendo periodicamente all’OIV-SSR;

- verificare e promuovere il corretto confronto tra valutato e valutatore in ogni fase del procedimento di valutazione, in special modo nei casi di posizioni difformi, anche nell’ambito delle valutazioni di 2° istanza;

-validare, a conclusione del percorso, il processo di valutazione annuale e l’attribuzione dei premi al personale, in particolare per quanto attiene alla corretta applicazione nel corso dell’anno delle linee guida e di indirizzo fornite dall’OIV-SSR;

- supportare l’Organismo regionale nello svolgimento delle attività previste dalla L. 190/2012 e dalle normative correlate, ed in particolare:

in materia di trasparenza, verificare periodicamente l’assolvimento degli adempimenti previsti;

in materia di prevenzione della corruzione, verificare la corretta declinazione delle misure previste dal PTPC in obiettivi specifici e misurabili;

-svolgere l’attività istruttoria per specifici adempimenti previsti a carico dell’OIV (attestazione annuale sulla trasparenza, parere obbligatorio su codice di comportamento, ecc.), ed a fronte di richieste dirette da parte dell’ANAC o di altri soggetti, secondo le indicazioni normative nazionali (leggi, regolamenti, delibere ANAC, ecc.) e le indicazioni dell’OIV-SSR;

-segnalare tempestivamente eventuali criticità specifiche dell’Azienda che non consentono l’applicazione delle linee guida e di indirizzo, collaborando nell’individuazione e nell’attuazione di possibili interventi correttivi;

E’ previsto un compenso di euro 600, comprensivo di oneri assistenziali e previdenziali, al solo componente esterno, come già stabilito con precedente delibera n. 226 del 28/12/2015.

La spesa complessiva annua non potrà, comunque, superare l’importo complessivo di euro 6.949,16.

Non sono previsti rimborsi di spese comunque denominati;

La selezione, che non costituisce in alcun modo procedura concorsuale, sarà effettuata da una Commissione di esperti mediante esame comparativo dei curricula presentati, mirante ad accertare la migliore coerenza con le professionalità richieste, integrato da eventuale colloquio che verterà su argomenti connessi con le attività da svolgere.

Non può essere nominato componente esterno dell'Organismo Aziendale di Supporto (OAS) chiunque si trovi in una qualsiasi situazione di conflitto di interessi, anche solo potenziale, ed in particolare chi, (a titolo esemplificativo e non esaustivo) ricada in una delle situazioni ivi indicate:

.- che rivesta incarichi pubblici elettivi o cariche in partiti politici o in organizzazioni sindacali ovvero che abbia rapporti continuativi di collaborazione o di consulenza con le predette organizzazioni, ovvero che abbia rivestito simili incarichi, cariche o avuto simili rapporti, nel triennio precedente la nomina;

-che sia membro del parlamento nazionale od europeo o di Consiglio regionale, Presidente o Assessore dell'Amministrazione Regionale, o Sindaco o Assessore di un Comune avente oltre 20.000 abitanti; Presidente o Assessore di una Amministrazione provinciale, avendo a riferimento l'ambito territoriale dell'Emilia-Romagna;

- che sia già lavoratore privato o pubblico collocato in quiescenza (art. 6 del D.L 90/2014 convertito nella L. 114/2014) o dipendente dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Modena.

La data, l’ora e la sede dell’espletamento dell’eventuale colloquio (anche in via telematica) saranno notificate, con un preavviso di almeno 7 giorni rispetto alla data del colloquio, mediante pubblicazione sul sito internet dell’Azienda “ http://www.a ou .mo.it ” - Concorsi e Avvisi, sezione Convocazioni e Calendario prove”. Non vi saranno altre forme di notifica: sarà onere dei candidati prendere visione dell’avviso. La mancata presentazione del candidato nel luogo, giorno e ora indicati sarà considerata rinuncia alla selezione.

Per l’ammissione alla selezione è richiesto, il possesso da parte dei partecipanti dei seguenti requisiti:

-Cittadinanza italiana o in alternativa appartenenza ad uno stato membro dell’Unione Europea alle condizioni di cui all’art. 3 del DPCM 174/94; si applicano, inoltre, le disposizioni di cui all'art. 7 L. 97/13;

-Godimento dei diritti civili e politici

-Assenza di condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione

-Assenza di procedimenti penali pendenti a proprio carico

-Assenza di situazioni che possano ingenerare, anche solo potenzialmente, conflitto di interessi con l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Modena

I professionisti dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti preferenziali:

- Formazione di livello universitario;

- Conoscenza approfondita dei meccanismi di funzionamento delle Aziende Sanitarie e dei loro sistemi di pianificazione, programmazione e controllo;

- Consolidata esperienza nella progettazione, introduzione e applicazione di sistemi di gestione e di sviluppo del personale, e nei sistemi di valutazione delle prestazioni;

Tutti i requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente avviso per la presentazione delle domande di ammissione. La omessa indicazione anche di un solo requisito richiesto per l'ammissione comporta l’esclusione dall’Avviso. Non saranno ammessi i concorrenti che, pur in possesso dei requisiti richiesti, siano già lavoratori privati o pubblici collocati in quiescenza. L’Azienda garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro, ai sensi della Legge n. 125/1991 e dall’art. 57 del D.Lgs n. 165/2001.

Non possono accedere all’incarico coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni.

Gli incarichi avranno durata pari alla permanenza in carica dell’OAS Aziendale e la decorrenza sarà fissata in ragione dei tempi necessari all’espletamento della procedura selettiva.

L’Azienda si riserva la facoltà di utilizzare la graduatoria finale della selezione per assegnare eventuali ulteriori incarichi nell’ambito delle finalità del presente bando.

Le domande dovranno essere presentate mediante invio e-mail, corredata dei relativi allegati, al seguente indirizzo: franchini.filippo@aou.mo.it entro le ore 12.00 del 15° giorno successivo alla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

È esclusa ogni altra forma di presentazione o di trasmissione non prevista dal presente avviso.

Documentazione da allegare:

I candidati dovranno allegare all’ e-mail una copia digitale in formato pdf. di:

1) domanda di partecipazione redatta secondo il fac-simile allegato

2) un dettagliato curriculum formativo-professionale; il curriculum in formato europeo, datato, firmato sarà oggetto di valutazione esclusivamente se redatto nella forma della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà;

3) eventuale ulteriore documentazione che il candidato ritenga opportuno produrre (pubblicazioni, ecc.)

4) un documento di riconoscimento legalmente valido

5) le dichiarazioni sostitutive di certificazione, ovvero di atto di notorietà, sottoscritte dal candidato e formulate nei casi e con le modalità previste dagli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000, n.445, relative ai titoli sopra elencati

Non saranno ritenute valide (e pertanto non saranno valutati i relativi titoli) generiche dichiarazioni di conformità all’originale che non contengano la specifica descrizione di ciascun documento cui si riferiscono.

L’Amministrazione effettuerà idonei controlli sulla veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive. In caso di accertate difformità tra quanto dichiarato e quanto accertato dall’Amministrazione si procederà comunque alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria per le sanzioni penali previste ai sensi dell’art. 76 D.P.R. 445/00.

Il termine fissato per la presentazione della documentazione è perentorio, l’eventuale riserva di invio successivo è priva di effetto. Non sarà valutata ulteriore documentazione prodotta in forma cartacea.

L'Azienda Ospedaliero Universitaria di Modena non assume responsabilità per disguidi di notifiche determinati da mancata, errata o tardiva comunicazione di cambiamento di domicilio, né per eventuali disguidi tecnici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Ai sensi dell’articolo 13 GDPR 2016/679, i dati personali forniti dai candidati o acquisiti d’ufficio saranno raccolti in banca dati automatizzata, per le finalità inerenti la gestione della procedura, e saranno trattati anche successivamente, a seguito di eventuale instaurazione di rapporto di lavoro, per la gestione dello stesso. Tali dati potranno essere sottoposti ad accesso da parte di coloro che sono portatori di un concreto interesse ai sensi dell’art. 22 della L. 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni nonché per i successivi adempimenti previsti dalla normativa vigente, ivi compreso il D.Lgs. 33/13.

L’indicazione dei dati richiesti è obbligatoria ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla procedura.

Ai sensi dell’art. 7 del D. Lgs. 196/03 e degli artt. 15 e sgg. del GDPR 2016/679 i candidati hanno diritto di accedere ai dati che li riguardano e di chiederne l’aggiornamento, la rettifica, l’integrazione, la cancellazione di dati non pertinenti o raccolti in modo non conforme alle norme. L’interessato può, altresì, opporsi al trattamento per motivi legittimi.

Titolare del trattamento è l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Modena

Si precisa che l’Azienda non è vincolata a conferire gli incarichi oggetto delle suddette procedure comparative. La presentazione della domanda di partecipazione alla presente selezione equivale ad ac cettazione delle condizioni di cui al presente bando da intendersi quale lex specialis della presente procedura. Per tutto quanto non previsto dal presente avviso, si fa riferimento al Regolamento aziendale per l’affidamento di incarichi di lavoro autonomo e alle vigenti disposizioni in materia.

Per eventuali informazioni gli aspiranti potranno inviare e-mail a: suapconcorsi@ausl.mo.it

Scadenza: 10 febbraio 2022

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it