E-R | BUR

n. 77 del 25.05.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Legge 26 ottobre 1995, n. 447 - L.R. 3/99 - Riconoscimento idoneità all'attività di Tecnico competente in acustica ambientale - (Determinazione del Responsabile del Servizio Politiche ambientali 29 aprile 2011, n. 93)

Il Responsabile del Servizio

:

Vista la legge 26 ottobre 1995 n. 447 “Legge quadro sull’inquinamento acustico”;

Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998 n. 112 con cui sono state delegate agli enti locali tutte le funzioni amministrative inerenti alla materia della tutela ambientale dall’inquinamento, ad eccezione di quelle espressamente mantenute allo Stato;

Premesso che la Legge regionale 21/04/99 n. 3 “Riforma del sistema regionale e locale” all’art. 124 ha attribuito le funzioni amministrative previste ai commi 7 e 8 dell’art. 2 della Legge 26/10/95, n. 447;

Vista la delibera di Giunta regionale n. 1203/02 “Direttiva per il riconoscimento della figura di Tecnico competente in acustica ambientale”;

Vista la delibera di Giunta provinciale n. 293/00 con la quale sono state predeterminate le modalità di presentazione e di valutazione delle domande per lo svolgimento dell’attività di tecnico competente in acustica ambientale ai sensi dell’art. 2 della L. 447/95 e del DPCM 31/3/98; 

Dato atto che nel I° quadrimestre dell’anno 2011 è stata presentata la seguente domanda:

  1. P.E. Capanni Massimo domanda acquisita in data 15/2/2011, Prot. n. 6472/09.05.03;

Vista la nota del 13/12/2005 Prot. 05/108974 del Direttore generale Dott.ssa Leopolda Boschetti – Direzione generale Ambiente e Difesa del Suolo e della Costa della RER con la quale si precisa che le domande di riconoscimento presentate da parte di tecnici di nazionalità sammarinese debbano essere ammesse e valutate alla stessa stregua di quelle presentate da tecnici di nazionalità italiana in base alla Convenzione di amicizia e buon vicinato fra la Repubblica di San Marino e il Regno d’Italia del 31 marzo 1939, che prevede all’art. 4 che “i cittadini di ciascuno dei due Stati saranno ammessi, nel territorio dell’altro, all’esercizio di qualsiasi industria, commercio, professione o arte, e potranno accedere a qualsiasi pubblico impiego a parità di condizioni con i nazionali”;

Considerato

- che l’attività di valutazione ha riguardato la verifica documentale del possesso dei requisiti di legge del richiedente il riconoscimento, così come indicato nella L. 447 del 26/10/1995 artt. 6,7,8 e della delibera di G.R. 1203/02 “Direttiva per il riconoscimento della figura di tecnico competente in acustica ambientale”;

- che la domanda sopraelencata risulta corredata della documentazione comprovante i requisiti richiesti ai fini dello svolgimento dell’attività di tecnico competente in acustica ambientale ai sensi dell’art.7 Legge n.447 del 26/10/95 e della delibera di Giunta regionale n. 1203/2002;

- che la suddetta domanda è conservata agli atti del Servizio Ambiente;

su proposta del responsabile del procedimento Ing.Giovanni Paganelli;

dispone:

1. di approvare l’elenco dei soggetti in possesso dei requisiti di legge, abilitati allo svolgimento dell’attività di tecnico competente in acustica ambientale. Tale elenco è riportato nell’allegato A, parte integrante del presente atto;

2. di pubblicare la presente disposizione e il relativo “Allegato A” nel BUR della Regione Emilia-Romagna;

3. di dare atto che avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso, entro 60 gg. dalla data di pubblicazione dello stesso nel BURER, avanti il Tribunale Amministrativo Regionale;

4. di individuare nell’ing. Giovanni Paganelli, il responsabile del procedimento per gli atti di adempimento della presente autorizzazione.Allegato AElenco dei soggetti in possesso dei requisiti di legge, abilitati allo svolgimento dell’attività di tecnico competente in acustica ambientale esaminati dalla Provincia di Rimini (Provvedimento del Responsabile del Servizio Ambientale n. 93 del 29/4/2011).1. P.E. Capanni Massimo, nato a Rimini il 14/8/1961 e residente a Serravalle (RSM) - Via Vitalba n. 32

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it