E-R | BUR

n.255 del 10.08.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Aree del demanio idrico disponibile per il rilascio di concessioni ai sensi della L. R. n. 7/2004 s.m.i.

Corso d’acqua: Termina Area demaniale identificata al fg. 54 fronte mapp.le 313 nella località Castione Baratti (PR); Estensione: - Uso consentito: agricolo - Durata: 6 anni

Corso d’acqua: Ceno - Area demaniale identificata al fg. 44 fronte mapp.le 184 nella località Varano Melegari (PR); Estensione: mq.1,000 + ml. 100 - Uso consentito: deposito materiali/viabilità - Durata: 6 anni

Corso d’acqua: rio Gulghino- Area demaniale identificata al fg. 110 fronte mapp.le 1313 nella località Bardi (PR); Estensione: mq. 7,100 + ml. 300- Uso consentito: deposito materiali/vialbilità - Durata: 6 anni

Corso d’acqua: Termina Area demaniale identificata al fg. 54 fronte mapp.le 313 nella località Castione Baratti (PR); Estensione: - Uso consentito: conservazione intubamento - Durata: 6 anni

Corso d’acqua: fiume Po - Area demaniale identificata al fg. 4/7 fronte mapp.li 219/221/222/220 – 57/127 nella località Mezzani (PR); Estensione: Ha 05,86,62 Uso consentito: pioppicoltura - Durata: 6 anni

Corso d’acqua: rio Vecchio Area demaniale identificata al fg. 40 fronte mapp.le 276 nella località Medesano (PR); Estensione: - Uso consentito: scarico - Durata: 6 anni

Corso d’acqua: rio Venzola Area demaniale identificata al fg. 5 fronte mapp.le 256 nella località Salsomaggiore Terme(PR); Estensione: - Uso consentito: intubamento - Durata: 6 anni

Corso d’acqua: Recchio Area demaniale identificata al fg. 18 fronte mapp.le 23 nella località Bianconese (PR); Estensione: - Uso consentito: scarico - Durata: 6 anni

1. La domanda di partecipazione per la concessione dell’area indicata dovrà essere redatta in lingua italiana su carta da bollo del valore corrente di €. 16,00 e dovrà essere sottoscritta in forma leggibile dall’interessato; 

2. La domanda dovrà essere corredata:

2.1) dalla fotocopia di attestato di versamento delle spese di istruttoria pari ad €. 250,00 (da versarsi su ccp 14048409 intestato a Regione Emilia-Romagna - Servizio Tecnico Bacini degli Affluenti del Po - sede di Parma);

2.2) fotocopia del documento di identità del sottoscrittore; 

3. La busta contenente la domanda dovrà indicare sul retro la seguente dicitura: "Domanda di Concessione di area demanio idrico al fg. ____ fronte mappale _____ località ______ (PR)"; 

4. La domanda dovrà pervenire, presso la sede di Parma, Via Garibaldi n. 75 della SAC esclusivamente con PEC: aoopr@cert.arpa.emr.it, entro 30 giorni (30), dalla data della presente pubblicazione. 

L’elenco delle domande presentate sarà depositato presso la sede del Servizio, dal giorno quindicesimo (15) al trentesimo (30) dopo la scadenza del termine per la presentazione delle domande di cui sopra, per permettere la presentazione di osservazioni ai titolari di interessi qualificati. Qualora vi siano domande concorrenti, l’area del demanio idrico in oggetto verrà assegnata previo esperimento di procedura concorsuale ai sensi dell’art. 16, co 5, della L.R. 7/2004 s.m.e i.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it