E-R | BUR

n. 91 del 21.07.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale - L.R. 18 maggio 1999, n. 9, come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35 (Titolo III) Procedura di VIA - modifica progettuale presentata a seguito delle richieste di integrazioni, formulate all’interno del procedimento di VIA relativo al progetto della centrale idroelettrica ad acqua fluente nell'alveo del fiume Secchia, nei comuni di Castellarano (RE) e Sassuolo (MO)

Si avvisa che, ai sensi del Ttolo III della legge regionale 18 maggio 1999, n. 9, sono stati depositati, per la libera consultazione da parte di chiunque, gli elaborati relativi alla modifica progettuale presentata a seguito delle richieste di integrazioni, formulate all’interno del procedimento di VIA relativo al progetto della centrale idroelettrica ad acqua fluente

localizzato: nell’alveo del fiume Secchia, nei comuni di Castellarano – RE e Sassuolo – MO in prossimità della frazione di San Michele dei Mucchietti.

Presentato da:Idroemilia s.r.l. Via B.Cellini n.21 – 41100 Modena 

Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.1.8) Impianti per la produzione di energia idroelettrica )

Il progetto interessa il territorio dei seguenti comuni: Castellarano (RE) e Sassuolo (MO) e delle province di: Reggio Emilia e Modena

Il progetto prevede: la non ricostruzione della traversa progettata, per attestare l’opera di presa a monte, sulla traversa in fase di realizzazione a cura del consorzio di bonifica dell’emilia centrale, consentendo di realizzare le sinergie con il consorzio, come da delibera regionale n. 156 del 1/02/2010, al fine di ottimizzare la sistemazione idraulica ed ambientale dell’invaso sul fiume secchia in località Castellarano e la realizzazione della centrale idroelettrica del proponente idroemilia s:r:l.

Chiunque puo’ prendere visione della modifica progettuale presso la sede dell’Autorità competente:

Regione Emilia Romagna - Ufficio Valutazione Impatti e Promozione sostenibilità ambientale

sita in: Via Dei Mille, 21 - 40121 Bologna

e presso la sede dei seguenti comuni interessati:

Comune: Sassuolo – Settore servizi al territorio - Via Decorati al Valor Militare, 30 - 41049 Sassuolo (MO)

Castellarano – Ufficio Ambiente - via Roma, 7 – 42014 Castellarano (RE)

e presso la sede delle seguenti Province interessate:

Provincia: Reggio Emilia – Servizio Politiche Ambientali - Piazza Gioberti, 4 - 42100 Reggio Emilia

Modena – Ufficio Valutazione impatto ambientale - Viale Jacopo Barozzi, 340 - Modena

Gli elaborati relativi alla modifica progettuale sono depositati per 60 (sessanta) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione

Entro lo stesso termine di 60 (sessanta) giorni chiunque, ai sensi dell’art. 9, comma 4, puo’ presentare osservazioni all’autorita’ competente: Regione Emilia Romagna - Ufficio Valutazione Impatti e Promozione Sostenibilità ambientale - Via Dei Mille, 21 - 40121 Bologna.

Tale pubblicazione ha validità ai fini dell’acquisizione della variante urbanistica ai sensi del comma 3, articolo 17, LR 9/99.

Tale pubblicazione non ha validità ai fini del Regolamento regionale 20 novembre 2001, n. 41 “Regolamento per la disciplina del procedimento di concessione di acqua pubblica” in quanto la variante progettuale non si configura come variante sostanziale, ai sensi del comma 2, art.31 del medesimo Regolamento regionale.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it