E-R | BUR

n.174 del 30.11.2011 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso di selezione pubblica, per soli titoli, per il conferimento di un incarico a tempo determinato, ai sensi dell’art. 15 octies, DLgs 502/92 e s.m.i. finalizzato alla realizzazione del progetto “Sviluppo e implementazione della ricerca in Emilia-Romagna attraverso la analisi empirica delle esperienze reperibili a livello nazionale ed internazionale” in collaborazione con l’Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale

In esecuzione della determinazione del Direttore ad interim dell’U.O. Politiche e Sviluppo Risorse umane n. 773 del 18/11/2011 esecutiva ai sensi di legge, questa Azienda Unità Sanitaria Locale intende effettuare una pubblica selezione, per soli titoli, per il conferimento di un incarico a tempo determinato, ai sensi dell’art. 15 octies, DLgs 502/92 e s.m.i., finalizzato alla realizzazione del progetto “Sviluppo e implementazione della ricerca in Emilia-Romagna attraverso la analisi empirica delle esperienze reperibili a livello nazionale ed internazionale” in collaborazione con l’Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale.

1 - Requisiti di ammissione alla selezione

Possono partecipare all’avviso coloro che risultano in possesso dei seguenti requisiti:

Titoli di studio:

  1. diploma di laurea (vecchio ordinamento) in Farmacia o equipollenti, o lauree magistrali/specialistiche equiparate;
  2. specializzazione in Farmacologia (Dottorato di Ricerca, PhD o equipollente);

Requisiti professionali:

  1. almeno dieci anni di esperienza professionale post laurea con posizioni che ricoprano incarichi relativi alle caratteristiche della figura dirigenziale richiesta;
  2. eccellente conoscenza della lingua inglese letta, parlata e scritta; più che buona capacità di lettura in lingua francese e spagnola;
  3. elevata e comprovata competenza ed esperienza, maturata presso Istituti pubblici nazionali ed esteri in ambito della valutazione di progetti di Ricerca Clinica per il miglioramento dell’efficacia e della sicurezza dei trattamenti terapeutici;
  4. elevata e comprovata competenza ed esperienza, maturata presso Istituti pubblici nazionali ed esteri, nello sviluppare, applicare e valutare metodiche “Evidence Based Medicine” nel Settore della Salute Pubblica con particolare riferimento alla metodologia delle Revisioni Sistematiche e Metanalisi;
  5. provata esperienza professionale nella partecipazione, gestione e coordinamento di progetti di ricerca in ambito nazionale ed internazionale nell’ambito della salute pubblica;
  6. esperienza nazionale ed internazionale nel trasferimento delle informazioni sui prodotti della ricerca clinica;
  7. esperienza e capacità di comunicazione scientifica nell’area delle politiche sanitarie sia scritta che orale a livello nazionale ed internazionale.

Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione.

Non possono accedere all’incarico coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo nonché coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una pubblica Amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

2 - Oggetto, sede e durata dell’incarico

L’incarico avrà ad oggetto la realizzazione del progetto “Sviluppo e implementazione della ricerca in Emilia-Romagna attraverso la analisi empirica delle esperienze reperibili a livello nazionale ed internazionale” in collaborazione con l’Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale.

Il contratto a tempo determinato stipulato per il conferimento dell’incarico in oggetto pone in essere un rapporto di lavoro subordinato.

L’incarico avrà durata triennale e verrà conferito ai sensi dell’art. 15 octies, DLgs 502/92 e s.m.i. e verrà espletato presso la sede dell’Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale.

Si rileva tuttavia che l’incarico è soggetto a clausola risolutiva espressa costituita dal verificarsi della mancata copertura finanziaria del progetto.

3 - Trattamento economico

Il trattamento economico è determinato sulla base dei criteri stabiliti nei contratti collettivi della Dirigenza sanitaria del Servizio Sanitario nazionale e su altre modalità stabilite da progetti della U.E.

4 - Titoli e Commissione esaminatrice

Le domande in possesso dei requisiti richiesti verranno inviate alla Commissione preposta; tale invio costituisce verificazione relativa all’ammissione delle domande stesse.

La Commissione esaminatrice sarà composta dal Direttore dell’ASSR o suo delegato, dal Dirigente Responsabile dell’Area Governance della ricerca dell’ASSR o suo delegato, dal Dirigente Presidio Affari generali, giuridici e finanziari dell’ASSR o suo delegato.

La graduatoria finale verrà predisposta dalla Commissione di cui sopra mediante valutazione dei titoli presentati.

Agli aspiranti in possesso dei requisiti di ammissione potrà essere chiesto di sostenere eventuale colloquio tendente a verificare specifica qualificazione culturale e professionale necessaria all’espletamento delle attività oggetto dell’incarico.

I titoli verranno valutati dalla Commissione in base ai criteri preventivamente determinati con particolare riferimento a tutte le competenze, esperienze e conoscenze idonee ad evidenziare la comprovata qualificazione culturale e professionale, nonché l’esperienza necessaria per la realizzazione del progetto oggetto del presente incarico.

5 - Modalità e termini per la presentazione delle domande

Le domande, redatte utilizzando il modello scaricabile dal sito web: www.ausl.ra.it al link “bandi e concorsi” e firmate in calce, corredate da fotocopia non autenticata di documento di identità, dovranno essere trasmesse al seguente indirizzo: Al Direttore generale - Azienda USL di Ravenna - Via De Gasperi n. 8 - 48121 Ravenna.

Le candidature, se consegnate a mano, dovranno essere presentate presso l’U.O. Politiche e Sviluppo Risorse umane - Settore Acquisizione Risorse umane rispettando i seguenti orari:

- mattino: dal lunedì al venerdì ore 9 - 12.

La domanda deve pervenire, per ragioni di indifferibilità ed urgenza, entro il termine perentorio del 12 dicembre 2011. Non fa fede il timbro dell’Ufficio postale accettante, pertanto non saranno accolte le domande pervenute oltre tale termine anche se recanti timbro postale di spedizione antecedente. L’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetti.

Le domande potranno essere inviate, nel rispetto dei termini di cui sopra, anche utilizzando una casella di posta elettronica certificata, all’indirizzo PEC del Settore Acquisizione Risorse umane dell’Azienda USL di Ravenna: ausl110ra.concorsi@pec.ausl.ra.it; si precisa che la validità di tale invio, così come stabilito dalla normativa vigente, è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di casella di posta elettronica certificata a sua volta. Non sarà, pertanto, ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata alla PEC aziendale.

L’Azienda USL non assume responsabilità per eventuali ritardi o smarrimenti delle domande dovuti al Servizio postale, né per eventuali disguidi imputabili a terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Nella domanda i candidati, sotto la propria personale responsabilità, devono dichiarare, nell’ordine, quanto segue:

1) il cognome e il nome, la data, il luogo di nascita e la residenza;

2) i titoli di studio posseduti e i requisiti professionali di ammissione richiesti per la presente selezione;

3) il possesso della cittadinanza italiana o equivalente. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono inoltre dichiarare:

  1. di godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  2. di essere in possesso degli altri requisiti previsti dal bando per gli altri cittadini della Repubblica;
  3. di avere una adeguata conoscenza della lingua italiana;

4) il Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle liste medesime;

5) le eventuali condanne penali riportate (il candidato deve indicare tutti i tipi di condanna, anche se sia stata concessa la non menzione, l’amnistia, l’indulto, il condono o il perdono giudiziale) ed i procedimenti penali eventualmente pendenti a loro carico ovvero di non aver riportato condanne penali;

6) l’autorizzazione al trattamento dei propri dati personali nel rispetto del DLgs 196/03 e successive modificazioni ed integrazioni;

7) indirizzo ed eventualmente il recapito telefonico presso il quale deve essere fatta ogni necessaria comunicazione relativa al presente avviso.

La domanda che il candidato presenta va firmata in calce, senza necessità di alcuna autentica (art. 39 del DPR 445/00). La mancata sottoscrizione della domanda o l’omessa indicazione anche di una sola delle sopraindicate dichiarazioni o dei requisiti richiesti per l’ammissione determina l’esclusione dalla selezione.

6 - Documentazione da allegare alla domanda

Alla domanda di partecipazione al presente avviso i concorrenti devono allegare tutte le certificazioni relative ai titoli che ritengano opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito ivi compreso un curriculum formativo e professionale redatto su carta semplice, datato e firmato.

I titoli devono essere prodotti in originale o in copia legale o autenticata ai sensi di legge, ovvero autocertificati nei casi e nei limiti previsti dalla normativa vigente.

Le pubblicazioni devono essere comunque presentate ed edite a stampa.

7 - Trattamento dati personali

Tutti i dati personali di cui l’Amministrazione sia venuta in possesso in occasione dell’espletamento del procedimento verranno trattati nel rispetto del DLgs 196/03 e s.m.i.; la presentazione della domanda da parte del candidato implica il consenso al trattamento dei propri dati personali, compresi i dati sensibili, a cura del personale assegnato all’ufficio preposto alla conservazione delle domande ed all’utilizzo delle stesse per lo svolgimento delle procedure selettive. Gli stessi potranno essere messi a disposizione di coloro che, dimostrando un concreto interesse nei confronti della suddetta procedura, ne facciano espressa richiesta ai sensi dell’art. 22 della Legge 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni.

8 - Disposizioni varie

Il presente avviso è indetto in applicazione dell’art. 7, comma 1 del DLgs 165/01 e successive modificazioni ed integrazioni ed è garantita parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.

L’Amministrazione si riserva la facoltà, ove ricorrono motivi di pubblico interesse concreto ed attuale o disposizioni di legge, di prorogare, sospendere o riaprire i termini del presente bando, nonché modificare, revocare o annullare il bando stesso.

La presentazione della domanda comporta l’accettazione incondizionata delle norme contenute nel presente bando.

La documentazione presentata potrà essere ritirata personalmente o da un incaricato munito di delega, previo riconoscimento tramite documento valido d’identità, dopo 120 giorni dalla data di pubblicazione della deliberazione di conferimento dell’incarico in oggetto. Trascorsi sei anni dalla data di pubblicazione della deliberazione, l’Amministrazione procederà all’eliminazione della documentazione allegata alla domanda di partecipazione. Si invitano pertanto i candidati a ritirare la documentazione entro il suddetto termine.

La restituzione dei documenti presentati potrà avvenire anche prima della scadenza del suddetto termine, per il candidato non presentatosi al colloquio ovvero per chi, prima dell’inizio del colloquio, dichiari espressamente di rinunciare alla partecipazione alla selezione.

Per informazioni, gli aspiranti potranno rivolgersi direttamente all’U.O. Politiche e Sviluppo risorse umane - Settore Acquisizione Risorse umane dell’Azienda USL di Ravenna -
Via De Gasperi n. 8 angolo Largo Chartres n. 1 (piano rialzato) - 48121 Ravenna - nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12 - telefono 0544/286542 - 287718, oppure collegarsi all’indirizzo telematico dell’Azienda: www.ausl.ra.it - link bandi e concorsi.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it