E-R | BUR

n.185 del 22.06.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Demanio idrico acque, R.R. n.41/2001 artt. 5, 6, 31 - S.A.P.A.R. Società Agricola Parmense S.R.L. - Domanda 28/1/2022 di variante sostanziale di concessione di derivazione d'acqua pubblica, per uso zootecnico, irrigazione aree verdi, irrigazione agricola e consumo umano, dalle falde sotterranee in comune di Torrile (PR), loc. Rivarolo. Concessione di derivazione. Proc PR20A0022. SINADOC 6580

Sulla base di quanto esposto in premessa, parte integrante della presente determinazione:

1. di assentire all’azienda S.A.P.A.R. Società Agricola Parmense S.R.L. con sede legale e operativa in Comune di Torrile Prov. Parma - Strada della Fossa n 5, PEC info.sapar@pec.it, C.F./Partita Iva 01668660341 la variante sostanziale a concessione di derivazione, per aumento volume annuo di prelievo e nuovo uso praticato, codice pratica PR20A0022, ai sensi dell’art. 31, r.r. 41/2001, con prelievo da esercitarsi mediante 5 pozzi aventi le caratteristiche di seguito descritte:

- POZZO denominato PZ1 ubicato nel punto di coordinate UTM 32 – ED50: x 602.588m Est y 4.972.687m Nord sul terreno censito al catasto del Comune di TORRILE e di proprietà del richiedente, Dati catastali: foglio 23 mappale 40. 3 Diametro: 101,6 mm sino a -24,8 m da p.c. e 63,5 mm da -24,8 a -36,8 m da p.c.; Profondità: -36,8 m da p.c.; Elettropompa a sommersione GRUNDFOS – modello: SP84A-15 della potenza di 2,9 HP (equivalenti a 2,18 kW) e con portata di esercizio pari a 133 l/min equivalenti a circa 2 l/s;

- POZZO denominato PZ2 ubicato nel punto di coordinate UTM 32 – ED50: x 602579 m Est y 4972689 m Nord sul terreno censito al catasto del Comune di TORRILE e di proprietà del richiedente, Dati catastali: foglio 23 mappale 40. Diametro: 101,6 mm sino a -24,8 m da p.c. e 63,5 mm da -24,8 a -36,8 m da p.c.; Profondità: -36,8 m da p.c.; Elettropompa a sommersione GRUNDFOS – modello: SP84A-15 della potenza di 2,9 HP (equivalenti a 2,18 kW) e con portata di esercizio pari a 133 l/min equivalenti a circa 2 l/s;

- POZZO denominato PZ3 è ubicato nel punto di coordinate UTM 32 – ED50: x 602499 m Est y 4972556 m Nord sul terreno censito al catasto del Comune di TORRILE e di proprietà del richiedente, Dati catastali: foglio 23 mappale 40. Diametro: 177,8 mm da p.c. sino a -32,6 m da p.c.; Profondità: -32,6 m da p.c.; Elettropompa a sommersione LOWARA - modello: Z631 06-6 della potenza di 10,0 HP (equivalenti a 7,5 kW) e con portata di esercizio pari a circa 5 l/s;

- POZZO denominato PZ4 ubicato nel punto di coordinate UTM 32 – ED50: x 602440 m Est y 4972635 m Nord sul terreno censito al catasto del Comune di TORRILE e di proprietà del richiedente, Dati catastali: foglio 23 mappale 40. Diametro: 177,8 mm da p.c. sino a -31,3 m da p.c.; Profondità: -31,3 m da p.c.; Elettropompa a sommersione LOWARA - modello: Z622 05-6 della potenza di 7,4 HP (equivalenti a 5,5 kW) e con portata di esercizio pari a circa 5 l/s;

- POZZO denominato PZ5 ubicato in Comune TORRILE, Dati catastali: foglio 23 mappale 40, Coordinate UTM (ED50 fuso 32): x 602520 y 4972549 Su terreno di proprietà del richiedente; Colonna tubolare in PVC del diametro di mm 63,5 fino alla profondità di m 32,6, equipaggiato con pompa DAB - MODELLO JET102M della potenza di kW 0,75 e con portata di esercizio di 1 l/s;

DESTINAZIONE DELLA RISORSA:

a) Zootecnico: l'acqua prelevata dai pozzi PZ1, PZ2, PZ3 verrà in buona parte impiegata a fini zootecnici nel ciclo produttivo dell’allevamento bovino. Si evidenzia che i pozzi PZ1 e PZ2 vengono usati in alternativa al pozzo PZ3 che è quello da cui avviene gran parte del prelievo aziendale;

b) Irriguo: l’acqua prelevata dai pozzi PZ1, PZ2 e PZ4 verrà utilizzata per l’irrigazione delle aree verdi presenti all’interno del perimetro aziendale e dei campi agricoli coltivati a foraggere dei mappali 17 e 29 del Foglio 23 (ubicati immediatamente a nord dell’azienda);

c) Uso consumo umano domestico: l'acqua prelevata dal solo pozzo P5 viene impiegata per il fabbisogno domestico dei nuclei familiari di alcuni dipendenti aziendali e delle loro famiglie;

– portata massima di esercizio pari a l/s 15; 4

– volume d’acqua complessivamente prelevato pari a mc/annui 118.700;

2. di ribadire che la concessione sia valida fino al 31/12/2029, come stabilito da Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2020-
4784 del 9/10/2020;

3. di approvare il disciplinare di concessione allegato al presente atto e sua parte integrante, sottoscritto per accettazione dal concessionario che annulla e sostituisce il precedente allegato alla Determinazione dirigenziale n. DET-AMB2020-4784 del 9/10/2020;

(omissis)

ESTRATTO DEL DISCIPLINARE di concessione, parte integrante della Determina DET-AMB-2022-2663 del 26/5/2022

(omissis)

ARTICOLO 5 - DURATA DELLA CONCESSIONE/RINNOVO/RINUNCIA

  • 1. 1. La concessione è valida fino al 31/12/2029 come stabilito da Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2020-4784 del 9/10/2020;
  • 2. Il concessionario che intenda rinnovare la concessione è tenuto a presentare istanza di rinnovo entro il termine di scadenza della stessa e può continuare il prelievo in attesa di rilascio del relativo provvedimento, nel rispetto dell’obbligo di pagare il canone e degli altri obblighi previsti dal disciplinare. Il concessionario che non intenda rinnovare la concessione è tenuto a darne comunicazione scritta all’Amministrazione concedente entro il termine di scadenza della concessione.
  • 3. Il concessionario può rinunciare alla concessione dandone comunicazione scritta all’Amministrazione concedente, fermo restando l’obbligo di pagare il canone fino al termine dell’annualità in corso alla data di ricezione della comunicazione di rinuncia.
  • 4. Il concessionario che abbia comunicato all’Amministrazione concedente l’intenzione di rinunciare alla concessione o di non rinnovarla è tenuto agli adempimenti dalla stessa indicati per la cessazione dell’utenza, ai fini dell’archiviazione del procedimento e della restituzione del deposito cauzionale.

(omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it