E-R | BUR

n.192 del 02.07.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Elenco di tecnici qualificati a svolgere il ruolo di "Authorized Service Provider" nell'ambito del "Bilateral workplan" per l'esportazione di mele e pere verso gli U.S.A. Anno 2014

IL RESPONSABILE

(omissis)

determina:

1. di richiamare integralmente le considerazioni espresse in premessa, che costituiscono parte integrante del presente dispositivo;

2. di non inserire i seguenti nominativi nell’elenco dei tecnici qualificati a svolgere il ruolo di “Authorized Service Provider - ASP” nell’ambito del “Bilateral Workplan between USDA APHIS & Italian Ministry of Agriculture, Food, and Forestry Policies for Preclearance Operations to Export Apples and Pears from Italy to the United States” che di seguito, per brevità, verrà scritto “Bilateral Workplan”, per i motivi di seguito riportati:

  • GANNUSCIO FILIPPO - Non idoneo in quanto dal curriculum presentato non risulta una esperienza lavorativa quinquennale nel settore della difesa in ambito fitosanitario e, conseguentemente, non risulta possedere una sufficiente conoscenza degli organismi nocivi ai vegetali elencati nel “Bilateral Workplan”;
  • MANNA ROBERTO - Non idoneo in quanto dal curriculum presentato non risulta una esperienza lavorativa quinquennale nel settore della difesa in ambito fitosanitario e, conseguentemente, non risulta possedere una sufficiente conoscenza degli organismi nocivi ai vegetali elencati nel “Bilateral Workplan”;
  • MELOTTI FRANCESCO - Non idoneo in quanto la domanda non risulta presentata regolarmente: pervenuta in una busta che non riportava la dicitura «Avviso pubblico per la predisposizione di un elenco di tecnici qualificati a svolgere il ruolo di “Authorized Service Provider”», ed i lembi di chiusura non risultavano firmati. Inoltre dal curriculum presentato non risulta una esperienza lavorativa quinquennale nel settore della difesa in ambito fitosanitario e, conseguentemente, non risulta possedere una sufficiente conoscenza degli organismi nocivi ai vegetali elencati nel “Bilateral Workplan;
  • NIRO EMILIANO - Non idoneo in quanto dal curriculum presentato non risulta una esperienza lavorativa quinquennale nel settore della difesa in ambito fitosanitario e, conseguentemente, non risulta possedere una sufficiente conoscenza degli organismi nocivi ai vegetali elencati nel “Bilateral Workplan”;
  • RESTANI ANDREA - Non idoneo in quanto dal curriculum presentato non risulta una esperienza lavorativa quinquennale nel settore della difesa in ambito fitosanitario e, conseguentemente, non risulta possedere una sufficiente conoscenza degli organismi nocivi ai vegetali elencati nel “Bilateral Workplan”;
  • RONDELLI ELENA - Non idonea in quanto ha dichiarato di non essere iscritta all’ordine/albo professionale, uno dei requisiti richiesti;
  • ZAMBERLAN ALESSANDRO - Non idoneo in quanto dal curriculum presentato non risulta una esperienza lavorativa quinquennale nel settore della difesa in ambito fitosanitario e, conseguentemente, non risulta possedere una sufficiente conoscenza degli organismi nocivi ai vegetali elencati nel “Bilateral Workplan”;

3. di approvare i nominativi dei tecnici qualificati a svolgere il ruolo di “ASP”, riportati in ordine alfabetico, nell’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

4. di subordinare l’efficacia del presente provvedimento alla verifica dei requisiti dichiarati dai tecnici al momento della presentazione della domanda di inserimento nel’elenco;

5. di stabilire che per essere incaricati a svolgere il ruolo di “ASP” i tecnici dovranno impegnarsi a seguire le modalità e le procedure indicate nell’Allegato 2 del “Bilateral Workplan”;

6. di stabilire che l’elenco conserverà la medesima validità del “Bilateral Workplan” e che, per tutta la sua durata, verrà aggiornato con l’inserimento dei nuovi iscritti, in occasione del primo aggiornamento utile che avverrà a cadenza annuale;

7. che i tecnici iscritti nell’elenco, in fase di aggiornamento, non dovranno successivamente presentare nuove istanze: la relativa iscrizione rimarrà valida, fermo restando l’obbligo per tali tecnici di informare tempestivamente il Servizio Fitosanitario rispetto alle eventuali variazioni intervenute nel possesso dei requisiti;

8. che l’elenco non ha valore di graduatoria e che l’iscrizione ad esso non comporta a carico della Regione Emilia-Romagna alcun impegno di effettivo conferimento di incarichi professionali, né può costituire, di per sé, titolo per avanzare una qualsivoglia pretesa;

9. che il Centro Servizi Ortofrutticoli (CSO), incaricato dal Mi.P.A.A.F. a svolgere il ruolo di “Cooperator”, provvederà ad affidare gli incarichi di “ASP” fra i tecnici compresi nell’elenco di cui al punto 2);

10. che l'avvenuto affidamento dell’incarico deve essere comunicato al Mi.P.A.A.F. e al Servizio Fitosanitario;

11. di stabilire che l’elenco dei tecnici idonei sarà reso noto mediante pubblicazione sul sito Internet della Regione Emilia-Romagna;

12. di dare atto che, secondo quanto previsto dal D.Lgs. n. 33/2013 e delle deliberazioni n. 1621/2013 e n. 68/2014, il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione;

13. di pubblicare per estratto il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale telematico della Regione Emilia-Romagna.

Il Responsabile del Servizio

Alberto Contessi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it