E-R | BUR

n.100 del 20.06.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Adozione Variante Specifica al PRG n. 31 relativa al potenziamento dell’impianto di sollevamento Tagliata con apposizione del vincolo preordinato all’esproprio

Si rende noto che il Consiglio comunale ha adottato, con delibera n. 26 del 24/5/2012, ai sensi dell’art. 15 della L.R. 47/1978 e s.m. e dell’art. 41 L.R. 20/2000, nonché ai sensi degli artt. 8 e 9 della L.R. 37/2003, la Variante Specifica al PRG n. 31 relativa al potenziamento dell’impianto di sollevamento Tagliata con apposizione del vincolo preordinato all’esproprio.

L’entrata in vigore della variante comporterà l’apposizione dei vincoli espropriativi necessari alla realizzazione dell’impianto di sollevamento previsto.

La variante adottata contiene un allegato in cui sono elencate le aree interessate dai vincoli preordinati all’esproprio e i nominativi dei proprietari secondo i registri catastali

Tutti gli atti sono depositati, in libera visione e consultazione, presso la Segreteria Comunale per la durata di 30 giorni consecutivi a far tempo dal 20/6/2012 e quindi fino al 19/7/2012.

La stessa documentazione è consultabile nel sito istituzionale del Comune nella sezione “Urbanistica”.

Entro il termine dei 30 giorni successivi alla data del compiuto deposito, ovvero, entro il giorno 18 agosto 2012, gli interessati possono presentare “osservazioni”, in triplice copia, ai sensi di legge.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it