E-R | BUR

n.31 del 10.02.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione ai sensi e per gli effetti dell’Art. 4, comma 2, della L.R. n. 7/2012, del Piano di Classifica ai fini del riparto delle spese consortili e i relativi allegati.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

- Visto l’art. 2 della Legge Regionale n. 7/2012 che espressamente prevede in capo ai Consorzi di bonifica della Regione Emilia-Romagna, sulla base di criteri ed indirizzi deliberati dalla Giunta regionale, l’elaborazione di un piano di classifica degli immobili, al fine di individuare i benefici derivanti dalle opere di bonifica e di stabilire gli indici e i parametri per la quantificazione dei medesimi;

- Vista la deliberazione della Giunta Regionale n. 385/2014 di data 24 marzo 2014 con la quale la Giunta della Regione Emilia-Romagna ha approvato le “Linee Guida” per la predisposizione dei Piani di Classifica da parte dei Consorzi di bonifica;

- Vista altresì la deliberazione della Giunta regionale n. 210/2015 di data 6 marzo 2015 con la quale sono state approvate le procedure per l’approvazione dei Piani di Classifica da parte dei Consorzi di bonifica;

- Considerato che, con deliberazione n. 115/2015 di data 12 marzo 2015 il Consiglio di Amministrazione del Consorzio ha approvato, ai sensi e per gli effetti della deliberazione della Giunta regionale n.210/2015 di data 6 marzo 2015 avente ad oggetto “Procedure per l’approvazione dei Piani di Classifica da parte dei Consorzi di bonifica”, la proposta del “Piano di classifica” ai fini del riparto delle spese consortili e i relativi allegati;

- Preso atto che:

- in data 23 marzo 2015 il Consorzio ha inviato alla Regione Emilia-Romagna, con nota protocollo n. 4377, copia della propria deliberazione n. 115/2015;

- in data 30 aprile 2015 veniva notificata a questo Consorzio di bonifica, via PEC, la Determinazione del Direttore Generale Ambiente Difesa del Suolo e della Costa n. 4714 di data 17 aprile 2015 con la quale sono state approvate le procedure per la pubblicazione della proposta del Piano di Classifica di questo Consorzio di bonifica;

- in esecuzione alla suddetta Determinazione questo Consorzio di bonifica ha provveduto al deposito dal 25 maggio al 13 giugno 2015 di copia della propria deliberazione n. 215/2015, del Piano di Classifica per il riparto degli oneri consortili con i relativi allegati tecnici e della corografia del comprensorio in scala 1:25.000, presso:

  • la Direzione Regionale Ambiente Difesa del Suolo e della Costa della Regione Emilia-Romagna in Via Aldo Moro n. 52 a Bologna
  • la Direzione Regionale Agricoltura Economia Ittica, Attività Faunistico-Venatoria della Regione Emilia-Romagna in Via Aldo Moro n. 52 a Bologna;
  • la Direzione Politiche Ambientali, Energia e Cambiamenti Climatici della Regione Toscana in Via di Novoli n. 26 a Firenze;
  • la Direzione Agricoltura della Regione Lombardia, in Piazza Città di Lombardia n. 1 a Milano;
  • la sede del Consorzio di bonifica dell’Emilia Centrale in Corso Garibaldi n. 42 a Reggio Emilia;

- in precedenza il Consorzio ha provveduto:

  • alla pubblicazione sui Bollettini Ufficiali delle Regioni Emilia-Romagna, Toscana e Lombardia di un estratto della propria deliberazione n. 215/2015;
  • alla pubblicazione di un apposito avviso di deposito della proposta del Piano di Classifica all’Albo Pretorio di tutti i Comuni del Comprensorio e su due giornali a tiratura locale (Gazzetta di Reggio e Gazzetta di Modena;
  • alla pubblicazione del Piano di Classifica e dei relativi allegati sul proprio sito internet;

- a termini della sopra indicata Determinazione del Direttore Generale Ambiente Difesa del Suolo e della Costa n. 4714 di data 17 aprile 2015, le eventuali osservazioni o opposizioni alla proposta del Piano di Classifica avrebbero dovuto pervenire presso la sede del Consorzio entro il 28 luglio 2015;

- entro tale data, né tanto meno successivamente, non sono pervenute osservazioni o impugnazioni alla proposta del Piano di Classifica dello scrivente Consorzio di bonifica;

- Pertanto con nota protocollo n. 12165 di data 10 agosto 2015, trasmessa via PEC alla Regione, il Consorzio comunicava che non erano pervenute osservazioni o impugnazioni alla proposta del Piano di Classifica;

- Preso atto che la Commissione Tecnica istituita ai sensi dell’art. 4, comma 4, della L.R. n. 7/2012, si è riunita, ai fini della valutazione ed approvazione di tutte le proposte di Piano di Classifica, ai sensi dell’art. 4, comma 5, della L.R. n. 7/2012, in data 10 e 23 novembre 2015 scorso ed infine in data 10 dicembre 2015. In tale ultima riunione la Commissione Tecnica ha:

- Espresso parere positivo circa la conformità e coerenza dei nuovi Piani di classifica alle “Linee guida” approvate dalla Giunta regionale con deliberazione n. 385/2014;

- valutato favorevolmente l’ipotesi presentata da ANBI per l'applicazione della gradualità di riscossione per le posizioni contribuenti rispetto a quelle definite nei precedenti Piani di classifica;

- raccomandato che i Consorzi procedano con un capillare programma di informazione, rivolto a tutti i consorziati, sul contenuto dei nuovi Piani di classifica e sull'effetto prodotto sulla contribuenza e che verifichino puntualmente gli effetti prodotti sulla contribuenza del prossimo triennio, e entro il 2018 riferire i risultati alla Commissione;

- Rilevato che l’art. 4, comma 2, della L.R. n. 7/2012 dispone che il Piano di Classifica sia approvato definitivamente dal Consorzio previo parere di conformità da parte della Giunta regionale rispetto ai criteri e gli indirizzi delle “Linee guida” approvate dalla stessa Giunta regionale;

- Preso atto che la Giunta Regionale verrà chiamata a deliberare in tal senso nella sua prossima riunione convocata per il 28 dicembre 2015;

- Ritenuto pertanto che, allo stato, non sussistono le condizioni per disporre l’approvazione definitiva del Piano di Classifica, ai sensi e per gli effetti dell’Art. 4, comma 2, della L.R. n. 7/2012;

(omissis)

Con voto unanime espresso a termini statutari

delibera

- Le premesse formano parte integrante e sostanziale del presente deliberato;

- Di approvare, ai sensi e per gli effetti dell’Art. 4, comma 2, della L.R. n. 7/2012, il Piano di Classifica ai fini del riparto delle spese consortili e i relativi allegati;

- Di considerare il Piano di Classifica come sopra approvato e i relativi allegati parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, ancorché non materialmente allegati;

- Di disporre che un estratto della presente deliberazione ed il perimetro di contribuenza del Consorzio derivante dal Piano di Classifica come sopra approvato siano pubblicati nel Bollettino Ufficiale delle Regioni Emilia–Romagna, Lombardia e Toscana.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it