E-R | BUR

n.139 del 17.05.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Sdemanializzazione e vendita di un relitto stradale sito in Alfonsine, zona artigianale di Via Stroppata, alla ditta Fonderia Taroni di Taroni Roberto e C. Snc. Integrazioni e rettifica a delibera C.C. n. 25 del 16/04/2009

IL CONSIGLIO COMUNALE 

(omissis)

Premesso che:

- con delibera consiliare n.25 del 16/4/2009 veniva manifestata la volontà di vendere l'area distinta al CT del comune di Alfonsine al fog. 99 mapp. 342 di mq.150 al Sig. TARONI ROBERTO nato a Lugo il 20/9/1952 e residente in Alfonsine Via Tranvia n. 9, fissandone in € 11.100,00 il prezzo di vendita;

- la stipula dell'area indicata in premessa con il Sig. Taroni Roberto non è ancora avvenuta;

Preso atto che:

- con domanda del 7/7/2014 prot. 3215 il Sig. Taroni Roberto, Legale Rappresentante della Fonderia TARONI di Taroni Roberto e C. snc, chiede di poter acquistare anche un'altra piccola porzione di terreno (individuata nella planimetria allegata alla citata richiesta e depositata agli atti) facente parte del mapp. 341, e quindi da stralciare da detto mappale, confinante con il mapp. 342, con proprietà Fonderia Taroni e con la proprietà CEREDI di Ceredi Giovanni e C. snc di cui al mapp. 316;

- nella domanda suddetta si dichiara che la proprietà CEREDI di Ceredi Giovanni e C. snc ( fog. 99 mapp.316) non è intenzionata all'acquisto di tale area ma al solo diritto di passaggio per poter, in futuro, riservarsi un eventuale accesso alla propria proprietà da detta area;

Considerato che:

  • il bene non viene più utilizzato per scopi pubblici;
  • il più probabile valore di mercato dell'area non può far pieno riferimento alla sola zonizzazione di RUE, in quanto si tratta di tronco stradale dismesso e, come reliquato, dovrà tenere conto dell'esigua superficie che rende impossibile lo sfruttamento autonomo;
  • tutte le spese inerenti la sdemanializzazione, il frazionamento e la vendita saranno a carico del richiedente;
  • il bene non può essere alienato se non direttamente all'interessato;

Valutata favorevolmente la possibilità di procedere alla vendita dell'area richiesta, trattandosi di una modesta porzione di terreno peraltro localizzata in confine al lotto di proprietà della Ditta FONDERIA TARONI di Taroni Roberto e C. snc e non suscettibile, in considerazione della sua ubicazione, di vendita disgiunta;

Ritenuto di provvedere alla preliminare sdemanializzazione dell'area, ora appartenente al Demanio Comunale, ma considerata inservibile per assolvere a funzioni pubbliche;

Stabilito che il prezzo di vendita dell'area in argomento ammonta ad € 74,00/mq., come risulta dalla relazione di stima, conservata agli atti della pratica, redatta dal competente ufficio LL.PP.;

Ritenuto opportuno rettificare la delibera consiliare n.25/2009 dando atto che la vendita viene fatta alla ditta FONDERIA TARONI di Taroni Roberto e C. snc, nella persona del legale rappresentante Sig. Taroni Roberto, e non al Sig. Taroni Roberto, mera persona fisica; 

(omissis)

delibera:

  1. di procedere, per le motivazioni citate in premessa, che qui si intendono integralmente riportate, alla sdemanializzazione dell'area sita in Alfonsine e meglio individuata con velatura rossa nell'allegato stralcio di RUE (Allegato A);
  2. di trasferire, in conseguenza di quanto precede, dal demanio pubblico al patrimonio disponibile del comune di Alfonsine l'area sopraindicata (porzione del mapp. 341), di cui alla planimetria allegata (Allegato B);
  3. di rettificare la precedente delibera consiliare n.25/2009 dando atto che la vendita viene fatta alla ditta FONDERIA TARONI di Taroni Roberto e C. snc, nella persona del legale rappresentante Sig. Taroni Roberto, e non al Sig. Taroni Roberto, mera persona fisica;
  4. di manifestare la volontà a vendere l'area sopra descritta (porzione del mapp. 341) previo frazionamento dell'area stessa a cura e spese del richiedente;
  5. di confermare il prezzo di vendita in € 74,00/mq.;
  6. di stabilire quanto segue:a) le spese di stipula inerenti e conseguenti alla alienazione saranno a carico della parte acquirente;b) la vendita dell'immobile avverrà nello stato di fatto e di diritto attuale, con ragioni, azioni, adiacenze e pertinenze;c) su tale area graverà il diritto di passaggio a favore del mapp. 316 attualmente di proprietà della ditta CEREDI di Ceredi Giovanni e C. snc;d) il bene immobile deve ritenersi trasferito nella sua attuale ed integrale consistenza, compreso ogni gravame, risarcimento e vincolo;e) le infrastrutture presenti nel sottosuolo restano di proprietà del Comune di Alfonsine o dell'Ente costruttore con riserva di poter accedere all'area per interventi di manutenzione;
  7. di disporre:- la pubblicazione del presente atto all'albo pretorio on line ai sensi dell'art. 4, comma 1, L.R. 35/1994 e, s.m.i., dando atto che entro il termine di 30 giorni successivi alla scadenza della pubblicazione gli interessati possono presentare opposizione;- la pubblicazione del presente atto nel B.U.R.E.R.T della Regione Emilia-Romagna ai sensi dell'art. 4, comma 3, della citata L.R. 35/1994;
  8. di dare atto che:- gli effetti derivanti dal presente provvedimento decorrono, ai sensi dell'art. 4, comma 5, dall'inizio del secondo mese successivo a quello di pubblicazione nel B.U.R.E.R.T.; - con il presente provvedimento si integra e si aggiorna il piano delle alienazioni e delle valorizzazioni approvato con delibera di consiglio comunale n. 40 del 19/5/2015;
  9. di demandare alla Giunta comunale ed al responsabile dell'Area interessata l'adozione degli atti e dei provvedimenti occorrenti all'attuazione della presente deliberazione compreso l'aggiornamento dei conti patrimoniali e gli inventari dei beni immobili di cui all'art 230 del D.Lgs 267/2000;

(omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it