E-R | BUR

n.271 del 17.08.2018 (Parte Seconda)

XHTML preview

Provvedimenti relativi ai ticket sanitari relativi al gravissimo incidente stradale avvenuto sulla A14 il giorno 6 agosto 2018 nel comune di Bologna

IL PRESIDENTE

Visti:

- il Piano Sociale e sanitario della regione Emilia-Romagna 2017-2019 approvato con Delibera dell’Assemblea legislativa n.120 del 27 luglio 2017;

- il decreto del Presidente della Giunta Regionale “Dichiarazione dello stato di crisi regionale per il gravissimo incidente stradale con incendio ed esplosioni verificatosi il giorno 6 agosto 2018 nel comune di Bologna;

Preso atto dei provvedimenti adottati in situazioni simili che prevedevano il ricorso a forme di esenzione di ticket per i soggetti individuati specificamente a seguito degli eventi straordinari occorsi;

Tenuto conto che sono ancora in essere situazioni di grave disagio per i soggetti coinvolti, a diverso titolo, nel grave incidente verificatosi il giorno 6 agosto 2018 nel comune di Bologna;

Ritenuto necessario, pertanto, che:

a) tutte le prestazioni mediche correlate all’incidente stradale soprarichiamato che vanno dal primo accesso in Pronto soccorso, che è già stato eseguito in esenzione ticket, alla chiusura dell’evento sanitario, siano erogabili senza alcun onere a carico del cittadino;

b) la chiusura dell’evento sanitario deve essere definita, a seconda del singolo caso, dal professionista e/o dallo specialista medico;

c) l’Azienda Sanitaria che ha preso in carico i soggetti coinvolti identifichi gli stessi in ARA (Anagrafe regionale assistiti), attribuendo loro il codice di esenzione (B18) al fine di ricondurre ad esso tutte le prestazioni esenti;

d) per i soggetti coinvolti nell’incidente, non residenti in regione Emilia-Romagna, si deve fare riferimento alle norme in materia di mobilità interregionale e/o internazionale;

Dato atto dei pareri allegati;

decreta:

per le ragioni espresse in parte narrativa e che qui si intendono integralmente richiamate:

1. di stabilire che, a seguito del Decreto del Presidente della Giunta n. 127 del 9 agosto 2018, di dichiarazione dello stato di crisi regionale per il gravissimo incidente stradale con incendio ed esplosioni verificatosi a Bologna in zona Borgo Panigale il giorno 6 agosto 2018:

  1. tutte le prestazioni mediche correlate all'incidente stradale di cui al punto 1) che vanno dal primo accesso in Pronto soccorso, che è già stato eseguito in esenzione ticket, alla chiusura dell’evento sanitario, siano erogabili senza alcun onere a carico del cittadino;
  2. la chiusura dell’evento sanitario deve essere definita, a seconda del singolo caso, dal professionista e/o dallo specialista medico;
  3. l’Azienda Sanitaria che ha preso in carico i soggetti coinvolti identifichi gli stessi in ARA (Anagrafe regionale assistiti), attribuendo loro il codice di esenzione (B18) al fine di ricondurre ad esso tutte le prestazioni esenti;
  4. per i soggetti coinvolti nell'incidente, non residenti in regione Emilia–Romagna, si deve fare riferimento alle norme in materia di mobilità interregionale e/o internazionale;

2. di pubblicare integralmente il presente decreto sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico;

3. di dare atto che il presente atto sarà pubblicato altresì sul sito web istituzionale della Regione nella sezione “Amministrazione trasparente”, in applicazione degli indirizzi regionali concernenti l’ampliamento della trasparenza ai sensi dell’articolo 7-bis, comma 3, del D.Lgs. n. 33/2013 e successive modifiche.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it