E-R | BUR

n.207 del 24.07.2013 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Conferimento borsa di studio finalizzata alla realizzazione del Progetto regionale "Disturbi del comportamento alimentare"

In esecuzione della determinazione del Direttore del Dipartimento Interaz.le Gestionale Amm.ne del Personale n. 591 del 10/7/2013esecutivo ai sensi di legge, l’Azienda USL di Ferrara procede al conferimento di una borsa di studio di Euro 4.608.00 della durata di 5 mesi finalizzata alla realizzazione del Progetto regionale “Disturbi del comportamento alimentare”,con un impegno di 22 ore settimanali.

Requisiti generali e specifici di ammissione

Per essere ammessi al presente avviso i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

 - Cittadinanza italiana o equivalente (i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea dovranno dichiarare nella domanda il possesso del “Permesso di soggiorno” e dei “Requisiti specifici” richiesti dal bando se conseguiti in Italia, con eventuale decreto di equiparazione, rilasciato dal Ministero della Salute, se conseguiti fuori Italia;

- Diploma universitario di Dietista, conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3 del D.Lgs 502/92 e s.m. ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario;

- di non essere nella condizione di cui all’art. 5, comma 9, del D.Lgs 95 del 6/7/2012 convertito in legge 7/8/2012 n. 135, e precisamente di non essere soggetti collocati in quiescenza, che abbiano svolto, nel corso dell’ultimo anno di servizio, funzioni e attività corrispondenti a quelle oggetto del presente incarico;

Requisiti preferenziali

 - Esperienza nel trattamento dei disturbi del comportamento alimentare.

Dovrà essere inviata domanda con indicazione della specifica selezione cui si intende partecipare, alla quale dovranno essere allegati un curriculum formativo e professionale su carta libera datato e firmato, con autocertificazione dei titoli posseduti di ogni altra indicazione ritenuta utile del presente bando e fotocopia del documento di identità.

La borsa di studio verrà conferita a seguito di valutazione dei curriculum e dei titoli da una Commissione composta da:

Presidente: Dott. Adello Vanni - Direttore del DAI SM DP

Componente: Dr.ssa Emilia Manzato - Dirigente Psichiatra

Segretario verbalizzante: Dr.ssa Patrizia Gazzola - Coll. professionale amm.vo.

Il bando integrale, il fac-simile di domanda sono disponibili sul sito: www.ausl.fe.it - sezione bandi e concorsi;

Tutti i dati personali verranno trattati nel rispetto del D.Lgs 196/03; la presentazione della domanda implica il consenso al trattamento dei dati personali, compresi i dati sensibili, a cure del personale assegnato all’ufficio preposto allo svolgimento delle procedure di cui trattasi.

Saranno esclusi dall’assegnazione della Borsa di Studio i concorrenti che, pur in possesso dei requisiti richiesti, sono già titolari di un rapporto di lavoro, compreso quello flessibile (incarichi libero professionali, co.co.co., ecc.) con Ente pubblico, compresa la titolarità ad altre Borse di Studio o convenzioni con Enti pubblici secondo la normativa vigente.

Le domande in carta semplice dovranno pervenire all'Azienda Unità Sanitaria Locale di Ferrara - Ufficio Protocollo Generale - (Via Cassoli n. 30 - V piano - 44121 - Ferrara orari d’ufficio dalle ore 9 alle ore 13 di tutti i giorni feriali escluso il sabato (martedì e giovedì dalle ore 14.30 alle ore 16.30) entro le ore 12 del quindicesimo giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione dell'estratto del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna,

Le domande possono essere inviate, nel rispetto dei termini di cui sopra, anche utilizzando la casella di posta elettronica certificata risorseumanegiuridico@pec.ausl.fe.it; si precisa che la validità di tale invio, così come stabilito dalla normativa vigente, è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di casella di posta elettronica certificata PERSONALE. Si prega inoltre di inviare domanda - debitamente sottoscritta - e allegati in formato PDF, inserendo il tutto, ove possibile, in un unico file.

Non sarà pertanto ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata alla PEC aziendale.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it