E-R | BUR

n.216 del 26.07.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Revisione albo regionale delle cooperative sociali ai sensi dell'articolo 4 commi 10 e 11 della L.R. 12/2014

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

(omissis) 

determina 

1. l’avvio della procedura di revisione dell’albo è fissata nella data del 1 settembre 2017 e si chiuderà il 28 febbraio 2018.La verifica avviene con procedura telematica, le informazioni richieste, volte ad aggiornare il sistema informativo regionale sul Terzo Settore (TeSeO), saranno rese avvalendosi di una specifica scheda informatica. Detta scheda, compilata dal legale rappresentante della cooperativa o del consorzio dichiaranti, ha valore di autocertificazione e pertanto le dichiarazioni, ancorché rese con modalità telematica, si intendono effettuate ai sensi e con le responsabilità di cui al D.P.R. n. 445/2000;

2. a tutte le cooperative sociali ed i consorzi iscritti all’albo al 31 dicembre 2016 verrà inviata, in tempi utili e con posta certificata, una comunicazione contenente un codice utente, una password di accesso al sistema e un codice dispositivo, nonché linee guida operative per la compilazione on line della scheda di rilevazione;

3. qualora le cooperative sociali ed i consorzi non inviino entro il termine del 28 febbraio 2018 tutta la documentazione richiesta dall’articolo 4 commi 11 e 12 della L.R. 12/2014, la Regione provvederà ad inviare dapprima un sollecito e poi successiva formale diffida ad adempiere entro 15 giorni. Trascorso il termina della diffida se le cooperative sociali e i Consorzi risulteranno ancora inadempienti saranno considerati inattivi e, pertanto, cancellati dall’albo;

4. qualora emerga dalla compilazione della scheda di compilazione on line che le cooperative di tipo B o A+B non soddisfano il mantenimento del requisito del 30% di lavoratori svantaggiati, saranno diffidate a provvedere entro un anno al ripristino del requisito; 

5.qualora dalle relazioni inviate emergesse l’utilizzo di contributi regionali non in conformità alle finalità di cui alla L.R. n. 12/2014, le cooperative o i consorzi interessati saranno cancellati dall’albo;

6. di dare atto che la scheda di rilevazione, compilata dal Legale Rappresentante della Cooperativa o del Consorzio dichiarante, ha valore di autocertificazione e le dichiarazioni, ancorchè rese con modalità telematica, si intendono effettuate ai sensi e con le responsabilità di cui al D.P.R. 445/2000, pertanto saranno soggette ai controlli previsti dalla normativa nazionale e regionale vigente in materia e da quanto disposto dalla delibera di Giunta Regionale n. 2113/2015 più volte citata in premessa;

7. di procedere alla pubblicazione del presente atto nel sito web regionale http://sociale.regione.emilia-romagna.it/terzo-settore/approfondimenti/revisione-albo-regionale-cooperative-sociali;

8. di pubblicare, per estratto, la presente determinazione nel BURERT.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it