E-R | BUR

n. 91 del 21.07.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Conferimento di un incarico professionale in forma di co.co.co. - ex art. 12, co. 4, della L.R. n. 43/01 - presso la Segreteria particolare del Presidente dell’Assemblea legislativa – Matteo Richetti

L’UFFICIO DI PRESIDENZA

 (omissis)

 delibera:

 Tenuto conto di quanto riportato in parte narrativa, a cui interamente si fa rimando;

 a) di conferire, ai sensi dell’art. 12 - co. 4 - della l.r. 43/01, per le motivazioni espresse in premessa e qui integralmente riportate, un incarico di prestazione professionale, da rendersi in forma di collaborazione coordinata e continuativa, come regolato dettagliatamente dallo schema di contratto (allegato n. 1) parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, alla sottoelencata collaboratrice:

 - sig.ra Rita Costi, (omissis)

 b) di fissare il compenso spettante alla collaboratrice in parola, per l’incarico in oggetto, in Euro 50.000,00 al lordo delle ritenute di legge, di cui:

  • quanto ad Euro 17.624,00 relativi all’esercizio 2010;
  • quanto ad Euro 32.376,00 relativi all’esercizio 2011;

 dando atto che la relativa spesa, che dovrà tenere conto anche degli oneri a carico dell’Ente, è contenuta nel budget assegnato alla Struttura speciale interessata;

c) di fissare, altresì, in Euro 2.000,00, con riferimento alla durata dell’incarico, l’importo massimo che l’unità incaricata potrà richiedere a titolo di rimborso delle spese vive sostenute per trasferte effettuate su richiesta del Presidente dell’Assemblea legislativa – Matteo Richetti - dietro presentazione di dettagliata documentazione, dando atto che la spesa relativa, compresi gli oneri a carico dell’Ente, è contenuta nel budget assegnato alla Struttura speciale interessata;

d) di approvare lo schema di contratto di incarico, allegato 1), quale parte integrante e sostanziale del presente atto, e di stabilire che il contratto decorrerà dalla data del 15 giugno 2010, o quella successiva data di sottoscrizione del medesimo, e fino al 31 dicembre 2011 o quella precedente data di cessazione dell’incarico conferito al Presidente dell’Assemblea legislativa - Matteo Richetti - che ne ha fatto richiesta;

e) di autorizzare il Direttore generale, a stipulare con l’unità interessata il contratto di incarico, di cui al punto c) che precede;

f) di impegnare e liquidare la somma relativa all’incarico in parola per il periodo 15.06.2010 - 31.12.2010 pari a complessivi Euro 19.667,00, sull’U.P.B. 1 Funzione 2 – Capitolo 12 “Spese per il personale assegnato a Strutture speciali, di cui all’art. 7 lett. a) della l.r. 43/01”– Azione 461 del Bilancio per l’esercizio 2010, che presenta la necessaria disponibilità, come segue:

  • quanto a Euro 17.624,00 per compenso relativo all’incarico in oggetto (impegno n. 607);
  • quanto a Euro 1.997,39 (incrementato a Euro 1.999,00) per oneri INPS a carico Ente pari ai 2/3 del 17% del compenso (impegno n. 608);
  • quanto a Euro 41,87 (incrementato a Euro 44,00) per oneri INAIL a carico Ente pari ai 2/3 del 4 per mille, maggiorato dell’1%, calcolati sul massimale (Euro 2.220,73) (impegno n. 609);

g) di dare atto che la Responsabile del Servizio Gestione e Sviluppo, su disposizione del Direttore generale, provvederà all’emissione del titolo di pagamento secondo le modalità stabilite all’art. 3 del contratto di incarico di cui all’Allegato 1) parte integrante e sostanziale del presente atto;

h) di dare atto, inoltre:

  • che la somma impegnata, di cui al punto f) che precede, relativamente agli oneri INPS e INAIL a carico dell’Ente, potrà essere oggetto di adeguamento in sede di conguaglio finale, nel rispetto delle norme INPS ed INAIL afferenti le rivalutazioni del minimale e del massimale delle rendite;
  • che la spesa relativa all’esercizio 2011 dell’incarico in parola, verrà imputata sull’U.P.B. 1 – funzione 2 - capitolo 12 “Spese per il personale assegnato a Strutture speciali, di cui all’art. 7 lett. a) della l.r. 43/01”– azione 461 – del bilancio per l’esercizio 2011, che sarà dotato della necessaria disponibilità;
  • che rispetto alla previsione di spesa di cui al punto c) che precede, si provvederà ad impegnare le somme necessarie al rimborso spese di servizi effettuati fuori sede dalla collaboratrice in parola, sull’U.P.B. 1 – Funzione 2 - Capitolo 12 “Spese per il personale assegnato a Strutture speciali, di cui all’art. 7 lett. a) della l.r. 43/01”– Azione 461 –;

i) di dare atto che la sig.ra Rita Costi è tenuta all’osservanza del D. Lgs. n. 196/2003 “Codice in materia di protezione di dati personali” con particolare riferimento all’art. 30 concernente gli incaricati del trattamento dei dati personali e della deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 197/2006 recante: “Direttiva in materia di trattamento di dati personali con particolare riferimento alla ripartizione di competenze tra i soggetti che effettuano il trattamento”;

l) di provvedere, ai sensi di quanto disposto dall’art. 12, comma 5, della l.r. 43/2001 e dalla “Direttiva” allegata alla delibera dell’Ufficio di Presidenza n. 176/2008:

  • alla trasmissione del presente atto alla Commissione assembleare competente;
  • alla pubblicazione, per estratto, del presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna;
  • alla trasmissione alla Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti;
  • alla comunicazione dell’incarico all’Anagrafe delle prestazioni del Dipartimento della Funzione pubblica;
  • alla pubblicazione del presente atto sul sito web dell’Assemblea legislativa completo delle indicazioni di cui all’art. 3, commi 18 e 54, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge Finanziaria 2008);

m) di dare atto che si procederà a trasmettere la comunicazione di avvio del rapporto di lavoro autonomo in forma di co.co.co., al Servizio Gestione e Sviluppo che provvederà alla relativa comunicazione al Centro per l’impiego competente, entro il giorno precedente all’instaurazione del rapporto di lavoro, nel rispetto del comma 1180, art. 1 della Legge 27 dicembre 2006, n. 296 (Legge Finanziaria 2007) e secondo le modalità telematiche stabilite dal decreto 30.10.2007 “Comunicazioni obbligatorie telematiche dovute dai datori di lavoro pubblici e privati ai servizi competenti”.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it