E-R | BUR

n. 76 del 09.06.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del d.lgs. 3 aprile, 2006, n. 152 come modificato dal d.lgs. 16 gennaio 2008, n. 4 - Titolo III - Procedura di VIA relativa al permesso di ricerca idrocarburi “Faenza”

L’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale avvisa che, ai sensi del titolo III della Legge Regionale 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del Decreto legislativo 3 aprile, 2006, n. 152 come modificato dal Decreto legislativo 16 gennaio 2008, n. 4, sono stati depositati per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA relativi al

- progetto: permesso di ricerca idrocarburi “Faenza”;

- localizzato: nel territorio delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna;

- presentato da: Gas Plus Italiana S.p.A., con sede legale a Milano in viale E. Forlanini n. 17, P.IVA n. 04086420967 e sede operativa in via Nazionale, 2 a Fornovo di Taro (PR).

Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.1. 2) “Attività di ricerca sulla terraferma delle sostanza minerali di miniera di cui all’art. 2, comma 2, del regio Decreto 29 luglio 1927, n.1443, di idrocarburi liquidi e gassosi, ivi comprese le risorse geotermiche, incluse le relative attività minerarie” [è assoggettato a procedura di VIA in applicazione dell’art. 4, comma 2, lettera b) della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del D.Lgs. 3 aprile, 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni]

Il progetto interessa il territorio dei seguenti comuni: Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Forlì, Riolo Terme;

e delle seguenti province: Forlì – Cesena e Ravenna.

Il progetto prevede: studi geologici di superficie e analisi dei dati di sottosuolo esistenti; possibile nuova acquisizione di dati di sottosuolo attraverso campagna di rilevamento sismico; possibile perforazione di pozzo esplorativo per la ricerca di idrocarburi.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA presso la sede dell’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, Via dei Mille, 21 - 40121 Bologna (BO)

presso la sede delle seguenti Province interessate:

- Provincia di Forlì-Cesena – p.zza Gian Battista Morgagni 9 – 47100 Forlì (FC)

- Provincia di Ravenna – p.zza dei Caduti per la Libertà 2/4 - 48100 Ravenna (RA)

e presso la sede dei seguenti comuni interessati:

- Comune di Brisighella – via Naldi, 2 – 48013 Brisighella (RA)

- Comune di Casola Valsenio – via Roma, 50 – 48010 Casola Valsenio (RA)

- Comune di Castel Bolognese – p.zza Bernardi, 1 – 48124 Castel Bolognese (RA)

- Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole – v.le Marconi, 81 – 47011 Castrocaro Terme (FC)

- Comune di Forlì – p.zza Saffi, 8 – 47100 Forlì (FC)

- Comune di Riolo Terme – via A. Moro, 2 – 48025 Riolo Terme (RA).

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA sono depositati per 60 (sessanta) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione; entro lo stesso termine di 60 giorni chiunque, ai sensi della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e del D.lgs. 3 aprile, 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni, può presentare osservazioni all’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale al seguente indirizzo: Via dei Mille, 21 - 40121 Bologna (BO).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it