E-R | BUR

n.62 del 25.03.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. 7/2012. Procedure per l'approvazione dei piani di classifica da parte dei Consorzi di Bonifica

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Visto il R.D.L. 13 febbraio 1933, n. 215 contenente le norme in materia per la bonifica integrale e in particolare l’art. 12 che prevede la pubblicazione dei criteri per la ripartizione della quota di spesa tra i proprietari di beni immobili che traggono beneficio dall’attività di bonifica;

Vista la L.R. 2 agosto 1984, n. 42 “Nuove norme in materia di enti di bonifica. Delega di funzioni amministrative” e s.m.;

Vista la L.R. 23 aprile 1987, n. 16 “Disposizioni integrative della L.R. 2 agosto 1984 n, 42 - Nuove norme in materia di enti di bonifica. Delega di funzioni amministrative” e s.m.;

Vista la L.R. 6 luglio 2012, n. 7 “Disposizioni per la bonifica. Modificazioni alla L.R. 2 agosto 1942. Nuove norme in materia di bonifica. Delega di funzioni amministrative”;

Vista la deliberazione della Giunta regionale n. 2067 del 28 dicembre 2012 di istituzione della Commissione tecnica per le bonifiche, così come previsto dall’art. 4 della predetta L.R. 7/2012;

Dato atto che la predetta Commissione tecnica ha il compito di supportare la Giunta regionale ai fini dell’individuazione dei parametri tecnici atti a determinare quando le interconnessioni tra le rete idrauliche di bonifica e del sistema fognario siano significative nonché per la valutazione ed approvazione dei nuovi Piani di classifica;

Vista la deliberazione della Giunta regionale n. 385 del 24 marzo 2014 di approvazione del documento contenente le “Linee guida” per la predisposizione dei Piani di Classifica da parte dei Consorzi di bonifica, predisposta dalla predetta Commissione tecnica;

Vista la lettera prot. PG.2014 0088204 del 31 marzo 2014 dell’Assessore regionale Agricoltura, Economia Ittica, Attività Faunistico-Venatoria di trasmissione della suddetta deliberazione della Giunta regionale n. 385/2013 ai Presidenti dei Consorzi di bonifica per la predisposizione dei nuovi Piani di Classifica;

Considerato che gli otto Consorzi di bonifica stanno completando la redazione dei propri Piani di classifica e che prossimamente saranno trasmessi all’Assessorato regionale Agricoltura, Caccia e Pesca;

Dato atto che successivamente i Piani di classifica dovranno essere pubblicati da parte dei singoli Consorzi di bonifica, così come dispone il citato art. 12 del R.D.L. 215/1933, al fine di garantire la massima oggettività, razionalità e trasparenza nei riguardi di tutti i proprietari di beni immobili, in considerazione che dagli indici tecnico-economici contenuti nei Piani deriva l’entità del contributo da corrispondere al Consorzio stesso;

Viste le procedure per l’approvazione dei Piani di classifica, contenute nell’Allegato A allegato al presente atto quale parte integrante e sostanziale; 

Richiamate, infine, le proprie deliberazioni:

  • n. 1057 del 24 luglio 2006, recante "Prima fase di riordino delle strutture organizzative della Giunta regionale. Indirizzi in merito alle modalità di integrazione interdirezionale e di gestione delle funzioni trasversali" e s.m.;
  • n. 1663 del 27 novembre 2006 recante "Modifiche all'assetto delle Direzioni Generali della Giunta e del Gabinetto del Presidente";
  • n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007" e ss.mm.;
  • n. 2060 del 20 dicembre 2010, recante” Rinnovo incarichi a Direttori Generali della Giunta regionale in scadenza al 31/12/2010”;
  • n. 1222 del 4 agosto 2011 recante "Approvazione degli atti di conferimento degli incarichi di livello dirigenziale (decorrenza 1.8.2011)";
  • n. 1621 del 11 novembre 2013 recante “Indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal DLgs 14 marzo 2013, n. 33”

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore all'Agricoltura, Caccia e Pesca;

A voti unanimi e palesi

delibera:

1. di approvare, sulla base di quanto espresso in premessa e che si intende qui richiamato, le “Procedure per l’approvazione dei Piani di classifica” per il riparto della contribuenza, come risulta dall’Allegato A, allegata quale parte integrante e sostanziale del presente atto;

2. di dare atto, infine, che il presente provvedimento sarà reso pubblico per intero mediante pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Allegato A

Procedure per l’approvazione dei Piani di Classifica

1) la proposta del “Piano di classifica” ai fini del riparto delle spese consortili deve essere adottata con delibera del Consiglio di Amministrazione del Consorzio di bonifica e deve essere trasmessa entro 10 giorni al Direttore Generale Ambiente, Difesa del suolo e della Costa, il quale dispone con propria determinazione:

a) il deposito, per la durata di 20 giorni, di copia della delibera, del testo completo del Piano di classifica con i relativi allegati tecnici e la cartografia del comprensorio scala 1:25.000, presso la sede del Consorzio nonché presso la Direzione Regionale Ambiente Difesa del Suolo e della Costa e presso la Direzione Regionale Agricoltura Economia Ittica, Attività Faunistico-Venatoria. Per i Consorzi interregionali la medesima documentazione deve essere depositata presso le analoghe Direzioni delle Regioni contermini;

b) la data d’inizio e di termine del deposito;

c) la data in cui scade il termine (45 giorni dall’ultimo giorno di deposito) entro il quale gli interessati potranno presentare opposizione o osservazioni;

d) la pubblicazione di un avviso, prima dell’inizio del deposito di cui alla lettera a) all’Albo Pretorio dei Comuni interessati e su due quotidiani a diffusione locale, nel quale si dia notizia del deposito e dei termini per presentare eventuali opposizioni o osservazioni;

e) la pubblicazione di copia della citata determinazione del Direttore generale Ambiente, Difesa del suolo e della Costa e del Piano di classifica nel sito web della Regione Emilia-Romagna e delle Regioni contermini nel caso di Consorzi interregionali;

f) la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna e nei Bollettini Ufficiali delle Regioni contermini nel caso di Consorzi interregionali, della delibera del Consorzio di approvazione della proposta del nuovo Piano di classifica;

2) entro 30 giorni dal termine di presentazione delle opposizioni o osservazioni il Consorzio dovrà pronunciarsi sulle stesse con deliberazione del Consiglio di Amministrazione. A seguito di tale pronunciamento il Consorzio provvederà all’invio del Piano di classifica alla Giunta Regionale, ai sensi dell’art. 4, comma 2 e 5, della L.R. 7/2012;

3) l’applicazione del Piano di Classifica avviene solo dopo l’approvazione definitiva da parte della Giunta regionale;

4) per le successive variazioni o modifiche, anche parziali del Piano di classifica approvato, che comportino varianti al perimetro di contribuenza ovvero nuovi parametri per il calcolo del beneficio saranno seguite le medesime procedure sopra descritte;

5) dell’intervenuta approvazione del Piano di classifica e delle sue successive variazioni deve essere data pubblicità mediante inserzione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna e delle Regioni contermini nel caso di Consorzi Interregionali.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it