E-R | BUR

n. 147 del 27.10.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso per le attività produttive dell’avvenuto deposito del SIA e del relativo progetto definitivo per la procedura di VIA

Si avvisa che, ai sensi del titolo III della legge regionale 18 maggio 1999, n. 9 come modificata dalla legge regionale 16 novembre 2000, n. 35 e del decreto legislativo n. 152/2006 e successive modifiche ed integrazioni, sono stati depositati presso l’autorità competente Provincia di Ravenna, Ufficio VIA Settore Ambiente e Territorio, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, il SIA ed il relativo progetto definitivo, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA, relativi al progetto per il proseguimento dell’attività di coltivazione della cava di pietra da gesso denominata “Monte Tondo”, individuata come “polo estrattivo unico del gesso” e relativo ripristino, localizzato in località Monte Tondo, presentato da Saint-Gobain PPC Italia SpA, con sede in V. Ettore Romagnoli 6, Milano.

Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.3.4. della legge regionale n. 9/1999 “cave e torbiere”.

Il progetto interessa il territorio (in relazione sia alla localizzazione degli impianti, opere o interventi principali ed agli eventuali cantieri o interventi correlati sia ai connessi impatti ambientali attesi) dei seguenti Comuni: Riolo Terme e Casola Valsenio e delle seguenti province: Ravenna.

Il progetto prevede il proseguimento della coltivazione della cava di pietra da gesso di Monte Tondo per una superficie di 61.448 m2. Nell’arco di 5 anni saranno estratti 1.184.000 m3 di materiali di cui 901.000 m3 utili. Alla fine dei lavori saranno rinverditi i gradoni per 7.380 m2 e le scarpate per 3.380 m2. I materiali sterili saranno posti in 3 differenti cumuli che saranno rinverditi per una superficie effettiva complessiva di 73.800 m2.

Si avvisa che la Valutazione d’Impatto Ambientale risulta volontaria ai sensi dell’articolo 4, comma 3, lettera b) e di competenza provinciale ai sensi dell’articolo 5, comma 2, lettera b).

I soggetti interessati possono prendere visione del SIA e del relativo progetto definitivo, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA, presso la sede dell’autorità competente: Provincia di Ravenna, Ufficio VIA Settore Ambiente e Territorio, sita in Piazza Caduti per la Libertà 2/4, 48121 Ravenna e presso la sede dei seguenti Comuni interessati: Comune di Riolo Terme, Via Aldo Moro, 2 e Comune di Casola Valsenio, Via Roma, 50 e presso la sede della Regione Emilia-Romagna, Ufficio Valutazione Impatti e Relazione Stato Ambiente sita in Viale della Fiera, 8, 40127 Bologna.

Il SIA ed il relativo progetto definitivo, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA, sono depositati per 60 (sessanta) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione. Entro lo stesso termine di 60 (sessanta) giorni chiunque, ai sensi dell’art. 15, comma 1, può presentare osservazioni all’autorità competente: Provincia di Ravenna – Ufficio VIA Settore Ambiente e Territorio, al seguente indirizzo: Piazza Caduti per la Libertà 2/4 – 48121Ravenna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it