E-R | BUR

n.212 del 13.07.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Estratto, ai sensi dell’art. 16 comma 4, L.R. 9/1999 e s.m. e i., della Delibera di Giunta Comunale n. 47 del 23/06/2016 nell’ambito della procedura di V.I.A. di cui al Titolo III della L.R. 9/1999, concernente il “Progetto di coltivazione e ripristino di una cava di ghiaia e sabbia denominata Barca 2014”, localizzato a San Cesario s/P (MO). Proponente: “Frantoio Maccaferri snc di Maccaferri Danilo & C.”

L'Autorità competente, Comune di San Cesario s/P, in persona del Responsabile del Procedimento, Arch. Magnani Alessandro, Responsabile del Settore Urbanistica, Edilizia Privata ed Ambiente, comunica la deliberazione relativa alla procedura di V.I.A. concernente il “Progetto di coltivazione e ripristino di una cava di ghiaia e sabbia denominata Barca 2014”, localizzato a San Cesario s/P (MO), presentato da “Frantoio Maccaferri snc di Maccaferri Danilo & C.”.

Il progetto interessa il territorio del Comune di San Cesario sul Panaro e della Provincia di Modena. Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.3.2).

Ai sensi del Titolo III della Legge Regionale 18 maggio 1999, n. 9 e s. m. e i. e della L.R. 15/2013, l’Autorità competente ovvero il Comune di San Cesario s/P, con Deliberazione di Giunta Comunale n. 47 del 23/6/2016, ha assunto la seguente decisione:

  1. Di esprimere la valutazione d’Impatto Ambientale Positiva, ai sensi dell’art. 16 della L.R. 9/99, del progetto di coltivazione e ripristino di una cava di sabbia e ghiaia denominata “Cava Barca 2014”, presentato dalla ditta “Frantoio Maccaferri snc di Maccaferri Danilo & C.” in data 31/07/2015, descritto negli elaborati elencati al “paragrafo 0.1 - Presentazione della domanda per la procedura di VIA e degli elaborati” del Rapporto Ambientale, in quanto ambientalmente compatibile, a condizione che siano rispettate le prescrizioni definite nei paragrafi 1C, 2C e 3C del Rapporto Ambientale stesso.
  2.  Di dare atto che il Rapporto sull’Impatto Ambientale, predisposto dal Settore Urbanistica, Edilizia Privata ed Ambiente del Comune di San Cesario s/P, in qualità di Autorità competente, condiviso e firmato durante la Conferenza di Servizi decisoria del 11/5/2016, è allegato al presente atto a costituirne parte integrante e sostanziale come Allegato A.
  3.  Di dare atto che l’Autorizzazione alle emissioni in atmosfera ai sensi dell’art. 269, punto 2, della parte V del D.Lgs. 152/06, rilasciata da Arpae - Struttura Autorizzazioni e Concessioni di Modena, è allegata al presente atto a costituirne parte integrante e sostanziale come Allegato B.
  4.  Di stabilire che, in conformità con la L. 241/90 e con l’art. 16 della L.R. 9/99, la presente deliberazione comprende e sostituisce i seguenti atti:
    • parere della Provincia e del Comune interessato ai sensi dell’art. 18 della L.R. 9/99;
    • Autorizzazione paesaggistica, nel rispetto delle condizioni riportate nel parere vincolante ai sensi dell’art. 146 commi 7 e 8 del D.Lgs. 42/04, prot.n. 8593 del 30/05/2016, della Soprintendenza Belle arti e paesaggio per le province di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Ferrara;
    • Autorizzazione alle emissioni in atmosfera ai sensi dell’art. 269, punto 2, della parte V del D.Lgs. 152/06, rilasciata da Arpae - Struttura Autorizzazioni e Concessioni di Modena (Allegato B).
  5. Di stabilire, ai sensi dell’art.26 comma 6 del D.Lgs. 152/2006, che il progetto oggetto della presente valutazione dovrà essere realizzato entro 5 anni dalla pubblicazione del provvedimento di VIA; trascorso detto periodo salvo proroga concessa su istanza del proponente dall’Autorità competente, la procedura di VIA, deve essere reiterata.
  6. Di confermare che le spese di istruttoria della procedura di VIA a carico del proponente in misura dello 0,05 % del costo di realizzazione del progetto, sono pari a € 1.000,00, importo già corrisposto al momento della presentazione dell’istanza e incassato al Titolo 3, Tipologia 0100, Categoria 0002 “Diritti di Segreteria” del Bilancio 2015.
  7. Di dare mandato al Settore IV Urbanistica, edilizia privata ed ambiente di provvedere alla pubblicazione, per estratto nel BURERT, della Valutazione di Impatto Ambientale.
  8. Di informare che contro il presente provvedimento può essere presentato ricorso giurisdizionale avanti al Tribunale Amministrativo Regionale entro sessanta (60) giorni, nonché ricorso al Capo dello Stato entro centoventi (120) giorni.
  9. Di dichiarare, stante l’urgenza di provvedere, il presente deliberato con separata ed unanime votazione resa nei modi di legge, immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, comma 4 del D.Lgs 267/2000 e successive modifiche ed integrazioni.

Il testo completo dell’atto deliberativo è consultabile sul sito web del Comune di San Cesario s/P (www.comune.sancesariosulpanaro.mo.it alla voce urbanistica - edilizia privata - ambiente/attività estrattiva).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it