E-R | BUR

n.352 del 14.10.2020 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Oggetto: Reg. Reg. n. 41/01 artt. 28 e 31 – Botti Gianni. Cambio di titolarità e variante sostanziale (aumento del volume annuo del prelievo) alla concessione rilasciata alla ditta Botti F.lli Società Agricola con D.D. n. 16052 del 6/11/2014 per la derivazione di acqua pubblica sotterranea in comune di San Pietro in Cerro (PC), località Casa Nuova, ad uso irriguo - Proc. PC03A0050 – SINADOC 34786/2019 (Determina n. 4386 del 18/9/2020)

La Dirigente Responsabile (omissis) determina

1. di assentire, ai sensi de gli art t. 28 e 31 del R.R. 41/2001, al sig. Botti Gianni (C.F. BTTGNN50T19C228T), residente in Comune di San Pietro in Cerro (PC), Strada Provinciale Polignano n. 4, fatti salvi i diritti di terzi, il cambio di titolarità con approvazione di variante sostanziale (aumento del volume annuo del prelievo), della concessione di derivazione di acqua pubblica sotterranea, in precedenza ri nnovata alla ditta Botti F.lli Società Agricola con atto n. 16052 del 6/11/2014, codice pratica PC03A0050, avente ora le caratteristiche di seguito descritte: (omissis)

  • destinazione della risorsa ad uso irriguo;
  • portata massima di esercizio pari a l/s 30;
  • volume d’acqua complessivamente prelevato pari a mc/annui 49.4 67; (omissis)

2. di stabilire che la concessione è valida fino al 30/9/2024; (omissis)

Estratto disciplinare (omissis)

Articolo 7 - Obblighi del concessionario

1. Dispositivo di misurazione – Il concessionario è tenuto ad installare idoneo e tarato dispositivo di misurazione della portata e del volume di acqua derivata e a trasmettere i risultati rilevati entro il 31 gennaio di ogni anno, ad ARPAE – Servizio Autorizzazioni e Concessioni di Piacenza e al Servizio Tutela e Risanamento Acqua, Aria e Agenti fisici della Regione Emilia-Romagna. Il concessionario è tenuto a consentire al personale di controllo l'accesso agli strumenti di misura ed alle informazioni raccolte e registrate. Alternativamente alla installazione del predetto dispositivo, il concessionario potrà aderire ad un sistema di consiglio irriguo (ad esempio IRRINET), con conferma da parte dell'utente dei consumi effettivamente utilizzati. (omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it