E-R | BUR

n.17 del 25.01.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Protocollo d'intesa tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Regione Emilia-Romagna e la Regione Toscana ai fini del sostegno e della promozione congiunta degli impianti sciistici della montagna tosco-emiliano romagnola

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Richiamata la legge regionale 1 agosto 2002, n. 17 Interventi per la qualificazione delle stazioni invernali e del sistema sciistico della Regione Emilia-Romagna ed in particolare: 

  • il primo comma dell’art 1 che fissa, fra le finalità della legge, la disciplina degli interventi per il miglioramento delle stazioni invernali esistenti, del sistema sciistico e degli impianti a fune, nel contesto delle politiche regionali di promozione turistica, di tutela e di valorizzazione e ripristino delle risorse paesaggistiche ed ambientali, di sostegno all'occupazione ed allo sviluppo economico e sociale della montagna; 
  • l’art 8 “Interventi finanziabili” che stabilisce che per il raggiungimento degli obiettivi previsti dalla legge, la Regione Emilia-Romagna concede, tra gli altri, contributi per la realizzazione di iniziative di collegamento tra stazioni quali: skipass comune, gestione associata di servizi; 

Premesso che la situazione di crisi dei comprensori montani della Regione Emilia-Romagna ha determinato la necessità di intervenire con urgenza a favore dei territori stessi, in particolare nei territori dell'appennino Tosco-emiliano che nel corso della stagione 2015-2016 sono stati messi in grave difficoltà dalla mancata presenza di precipitazioni nevose e che sono altresì in grossa difficoltà per la mancanza di risorse da destinare alla realizzazione di investimenti non rinviabili riguardanti in particolare gli interventi di revisione degli impianti, ma anche ulteriori interventi riguardanti operazioni di manutenzione delle piste a favore della sicurezza e di altri interventi complementari necessari per un efficace rilancio degli sport invernali attraverso la realizzazione di adeguate infrastrutture;

Considerato che per sostenere l'economia dell'Appennino Tosco-emiliano, di concerto con la Regione Toscana e con il supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri è stata definita una intesa che prevede il sostegno economico da parte della Presidenza del Consiglio per un importo di 20.000.000,00 di euro da destinare alle Regione Emilia-Romagna e Toscana, e che le stesse Regioni si impegnano a mettere a disposizione proprie risorse nel triennio 2017-2019 da aggiungere ai fondi statali messi a disposizione dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri;

Dato inoltre atto che la suddivisione delle risorse fra le Regioni Emilia-Romagna e Toscana, così come la definizione delle risorse regionali aggiuntive sarà oggetto di accordo successivo fra le Regioni e nel rispetto delle relative prerogative, competenze e responsabilità istituzionali; 

Valutato di approvare lo schema di protocollo di intesa, elaborato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalle due Regioni, e rilevato che lo stesso si inserisce perfettamente nell’ambito del sistema regionale di incentivazione e valorizzazione dell’offerta turistica regionale;

Visti:

- il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni";

- la deliberazione di Giunta regionale n. 66 del 25/01/2016 avente ad oggetto "Approvazione del piano triennale di prevenzione della corruzione e del programma per la trasparenza e l'integrità.Aggiornamenti 2016-2018";

- la determinazione dirigenziale n. 12096 del 25/07/2016; avente ad oggetto “Ampliamento della trasparenza ai sensi dell'art 7 comma 3 D.Lgs. 33/2013, di cui alla deliberazione della Giunta regionale 25 gennaio 2016 n. 66”;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 e succ. mod.;

Richiamate infine le seguenti proprie deliberazioni, esecutive nei modi di legge:

  • n. 270/2016, n. 622/2016, n. 702/2016 e n. 1107/2016;
  • n. 2416/2008, avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e succ. mod..

Dato atto del parere allegato;

 Su proposta dell’Assessore regionale competente per materia;

 A voti unanimi e palesi

 delibera 

1. di approvare lo schema di Protocollo d'intesa tra il Presidente del Consiglio dei Ministri, la Regione Toscana e la Regione Emilia-Romagna ai fini del sostegno e della promozione congiunta degli impianti sciistici della montagna tosco-emiliano-romagnola, di cui all’Allegato A parte integrante e sostanziale del presente atto; 

2. di dare atto che alla sottoscrizione del Protocollo di intesa provvederà, per la Regione Emilia-Romagna il Presidente della Giunta Regionale; 

3. di dare atto che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate premessa; 

4. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it