E-R | BUR

n.89 del 30.05.2012 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Selezione pubblica per il conferimento di n. 1 incarico libero-professionale riservato ad un laureato in Ingegneria Elettronica per la prosecuzione del progetto di ricerca per lo studio della spasticità in pazienti con lesione del primo motoneurone mediante l’utilizzo di EMG multicanale presso il Laboratorio Analisi del Movimento (L.A.M.) – Dipartimento di Riabilitazione dell’Ospedale di Correggio

In esecuzione di atto del Direttore del Servizio Gestione giuridica del personale l’Azienda USL di Reggio Emilia bandisce una pubblica selezione per il conferimento di n. 1 incarico libero-professionale riservato ad un laureato in Ingegneria Elettronica della durata di 12 mesi.

Oggetto dell’incarico

L’incarico sarà finalizzato allo svolgimento di attività clinica e di ricerca applicata per la prosecuzione del progetto di ricerca per lo studio della spasticità in pazienti con lesione del primo motoneurone mediante l’utilizzo di EMG multicanale, riferita in particolare al:

  • controllo della correttezza dei dati acquisiti;
  • supporto all’attività clinica mediante la realizzazione di software ad hoc;
  • supporto all’attività di ricerca mediante la definizione dei protocolli di misura;
  • gestione dei dati acquisiti dal punto di vista del calcolo degli indicatori e dell’analisi statistica;
  • stesura di progetti di ricerca per bandi regionali, nazionali e internazionali;
  • collegamento con altri laboratori di analisi del movimento clinici e di ricerca nazionali ed esteri;
  • collegamento con i Politecnici (Milano, Torino) e altre Università (Reggio Emilia, Bologna, Ancona, Gottingen, Sassari) per le attività di ricerca svolte in collaborazione;
  • produzione di materiale scientifico e promozione dell’immagine del laboratorio attraverso congressi e docenze a corsi in ambito di analisi del movimento;
  • formazione interna ove richiesta. 

Requisiti da documentare (da possedere contemporaneamente alla data di scadenza del termine stabilito nel presente avviso per la presentazione delle domande di ammissione):

  • Laurea specialistica (quinquennale) in Ingegneria Elettronica;
  • iscrizione all’Albo dell’Ordine degli Ingegneri;
  • superamento dei seguenti esami (o equipollenti): teoria dei segnali, sensori e trasduttori, strumentazione biomedica, elaborazione dati e segnali biomedici

Requisiti preferenziali da documentare 

  • Formazione di livello superiore (dottorato, master) in ambito clinico;
  • inclusione nel piano di studio di esami clinici (anatomia e/o fisiologia umana);
  • formazione in ambito clinico (corsi, frequenze presso ospedali e/o laboratori di analisi movimento che svolgono attività clinica);
  • attività svolte presso centri clinici e di ricerca;
  • competenza in tema di elettromiografia di superficie standard e multicanale, di analisi ed elaborazione dei dati nell’analisi del movimento, di metodologia finalizzata all’evidenza scientifica;
  • c
  • ompetenze in statistica;
  • pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali
  • pubblicazioni e presentazioni a congressi. 

Durata, compenso, sede

L’incarico, della durata di mesi dodici, avrà decorrenza immediatamente successiva alla conclusione delle procedure di selezione e comporterà un impegno orario complessivo di n. 770 ore di attività a fronte di un compenso annuo lordo omnicomprensivo di Euro 32.340,00 (esclusa IVA, incluso premio per copertura assicurativa infortuni a carico del professionista nella misura di Euro 0,06/ora, che sarà detratto alla fonte).

L’attività si svolgerà presso il Laboratorio Analisi del Movimento (L.A.M.) - Dipartimento di Riabilitazione dell’Ospedale di Correggio.

Tutti i candidati che avranno presentato domanda in tempo utile e che saranno in possesso dei requisiti previsti dal presente avviso dovranno presentarsi martedì 17 luglio 2012 alle ore 9 presso l’Ospedale di Correggio, Edificio E1, 1° piano, Aula Nedda Sologni - per sostenere la prova d’esame (colloquio). 

Termine di presentazione delle domande

Le domande, redatte in carta libera e firmate in calce (senza necessità di alcuna autentica ai sensi dell’art. 39 del DPR 445/00), corredate da fotocopia non autenticata di documento di identità, dovranno pervenire, pena l’esclusione, al Servizio Gestione giuridica del personale dell’Azienda USL di Reggio Emilia, entro il del quindicesimo giorno non festivo successivo alla pubblicazione del presente avviso nell Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, al seguente indirizzo:

Ufficio Concorsi - Rapporti professionali - Azienda USL - Via Amendola n. 2 - 42122 Reggio Emilia. 

Non saranno accolte le domande pervenute oltre tale termine anche se recanti timbro postale di spedizione antecedente. 

Le domande potranno essere inviate, nel rispetto dei termini di cui sopra, anche utilizzando una casella di posta elettronica certificata, all’indirizzo PEC dell’Ufficio Rapporti professionali dell’Azienda USL di Reggio Emilia rapportiprofessionali@pec.ausl.re.it.

Si precisa che la validità di tale invio, così come stabilito dalla normativa vigente, è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di casella di posta elettronica certificata a sua volta.

Non sarà, pertanto, ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata alla PEC Aziendale. 

Ai sensi dell’art. 15, comma 1, L. 183/11, ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi i certificati rilasciati dalla pubblica Amministrazione e gli atti di notorietà non possono essere accettati e pertanto gli stessi devono essere sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli artt. 46 e 47, DPR 445/00.

Il candidato dovrà pertanto presentare in carta semplice e senza autentica della firma, unitamente a fotocopia semplice di un proprio documento di identità personale in corso di validità,

a) “dichiarazione sostitutiva di certificazione”: nei casi tassativamente indicati dall’art. 46, DPR 445/00 ( ad esempio: stato di famiglia, iscrizione all’albo professionale, possesso del titolo di studio, di specializzazione, di abilitazione) oppure

b) “dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà”: per tutti gli stati, fatti e qualità personali non compresi nell’elenco di cui al citato art. 46, DPR 445/00 ( ad esempio: borse di studio, attività di servizio, incarichi libero professionali, attività di docenza, frequenza di corsi di formazione, di aggiornamento, partecipazione a convegni e seminari, conformità all’originale di pubblicazioni, ecc.). la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà richiede una delle seguenti forme:

  • deve essere sottoscritta personalmente dall’interessato dinnanzi al funzionario competente a ricevere la documentazione,

oppure

  • deve essere spedita per posta unitamente a fotocopia semplice di documento di identità personale del sottoscrittore.

In ogni caso la dichiarazione resa dal candidato, in quanto sostitutiva a tutti gli effetti della certificazione, deve contenere tutti gli elementi necessari alla valutazione del titolo che il candidato intende produrre. L’omissione anche di un solo elemento comporta la non valutazione del titolo autocertificato / autodichiarato.

L'Azienda si riserva la facoltà di prorogare, sospendere, revocare, rettificare o annullare il presente avviso. 

Per informazioni, gli interessati potranno rivolgersi al Servizio Gestione giuridica del personale - Via Amendola n. 2 - Reggio Emilia - tel. 0522/335171 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 16.30, oppure collegarsi all’indirizzo telematico dell’Azienda: www.ausl.re.it - link Bandi gare concorsi.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it