E-R | BUR

n.28 del 11.02.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Adozione di variante al Piano operativo comunale (POC) e al Regolamento urbanistico edilizio (RUE) per l’attuazione del progetto provinciale di valorizzazione e messa in sicurezza dell'abitato di San Lorenzo in Noceto

Si avvisa che con deliberazione di Consiglio comunale n. 2 del 13 gennaio 2015 è stata adottata variante al Piano operativo comunale (POC) ed al Regolamento urbanistico edilizio (RUE), ai sensi dell'articolo 34 della Legge regionale 24 marzo 2000, n. 20, per l’attuazione del progetto provinciale di valorizzazione e messa in sicurezza dell'abitato di San Lorenzo in Noceto.

L'entrata in vigore della variante comporterà l'apposizione dei vincoli espropriativi necessari alla realizzazione delle opere pubbliche o di pubblica utilità ivi previste.

Il piano adottato contiene un allegato in cui sono elencate le aree interessate dai vincoli preordinati all'esproprio e i nominativi dei proprietari secondo i registri catastali.

Gli elaborati relativi alla variante adottata sono depositati per 60 giorni, a decorrere dall’11 febbraio 2015 presso il Servizio Innovazione Imprese e Professionisti - Ufficio per le Espropriazioni del Comune di Forlì, Piazza Saffi n. 8 e possono essere visionati liberamente nei seguenti orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30 (tel. 0543/712372).

Entro il 12 aprile 2015 chiunque può formulare osservazioni sui contenuti della variante adottata le quali saranno valutate prima dell’approvazione definitiva.

Il responsabile del procedimento di adozione della variante è il Dirigente ad interim del Servizio Innovazione Imprese e Professionisti Dott. Ercole Canestrini.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it