E-R | BUR

n.205 del 07.07.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Provvedimento autorizzatorio unico regionale comprensivo di Valutazione di Impatto Ambientale ai sensi del Capo III della L.R. 4/2018 relativo al progetto denominato: “Progetto per l’ampliamento di un Centro Zootecnico esistente, autorizzato con PDC 168/2017/PC, e realizzazione di un impianto per l’abbattimento dell’azoto, il tutto su terreni di proprietà, siti nel Comune di Bondeno (FE), Loc. Zerbinate, Via Argine Vela 471” nel Comune di Bondeno (FE) che comprende l’Autorizzazione Integrata Ambientale, la Variante al PRG di Bondeno e la Variante sostanziale alla Concessione per il prelievo acque sotterranee la cui autorità competente è definita dall’art. 7, comma 2, della L.R. 4/2018

ARPAE per conto dell’autorità competente, Regione Emilia-Romagna – Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, ai sensi dell’art. 15 della L.R. 4/2018 avvisa che il proponente SOCIETÀ AGRICOLA BIOPIG ITALIA S.S. ha presentato istanza di Provvedimento autorizzatorio unico regionale comprensivo di VIA per il progetto denominato “PROGETTO PER L’AMPLIAMENTO DI UN CENTRO ZOOTECNICO ESISTENTE, AUTORIZZATO CON PDC 168/2017/PC, E REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO PER L’ABBATTIMENTO DELL’AZOTO, IL TUTTO SU TERRENI DI PROPRIETÀ, SITI NEL COMUNE DI BONDENO (FE), LOC. ZERBINATE, VIA ARGINE VELA 471”.

Ai sensi dell’art. 16 della L.R. 4/2018, il presente avviso al pubblico tiene luogo delle comunicazioni di cui agli articoli 7 e 8, commi 3 e 4, della L. 241/90, in particolare gli atti che prevedono la pubblicazione nel BURERT sono:

- Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA);

- Variante urbanistica al PRG di Bondeno;

- Variante sostanziale alla Concessione per il prelievo acque sotterranee

Il progetto è:

• localizzato in Provincia di Ferrara

• localizzato nel Comune di Bondeno

• oltre al Comune in cui è localizzato può avere impatti nel Comune di Sermide e Felonica in Provincia di Mantova

Il progetto appartiene alla seguente tipologia progettuale di cui all’Allegato A.2 della L.R. 4/18:

“A.2. 18) Ogni modifica o estensione dei progetti elencati nel presente allegato, ove la modifica o l’estensione di per sé sono conformi agli eventuali limiti stabiliti nel presente allegato”, in quanto modifica di impianto ricadente nella categoria A.2. 10) “Impianti per l’allevamento intensivo di pollame o di suini con più di 3.000 posti per suini da produzione (di oltre 30 chilogrammi) o 900 posti per scrofe.”

Ai fini AIA il progetto appartiene alla seguente tipologia progettuale di cui all’allegato VIII del D.Lgs 152/06:

6. “Altre attività”: punto 6.6 Allevamento intensivo di pollame o di suini: b) con più di 2000 posti suini da produzione (di oltre 30 kg).

L’istruttoria della procedura in oggetto è effettuata da ARPAE SAC di FERRARA in applicazione dell’art. 15, comma 4, della L.R. 13/15.

Il progetto in esame prevede l’ampliamento di un insediamento zootecnico esistente finalizzato all’allevamento di suini pesanti da carne.

La proposta progettuale consiste nella realizzazione di cinque nuovi fabbricati ad uso allevamento, con conseguente aumento della potenzialità massima da una consistenza attuale di 1974 capi al valore di 11868 capi. L’intervento prevede anche una serie di opere connesse, quali la realizzazione di n.3 nuove vasche coperte per lo stoccaggio dei liquami, di un impianto di abbattimento dell’azoto e di un bacino di laminazione per il mantenimento dell’invarianza idraulica. Infine verranno realizzate opere di mitigazione e compensazione tramite la messa a dimora di specie vegetali.

Ai sensi dell’art. 16 della L.R. 4/2018 la documentazione è resa disponibile per la pubblica consultazione sul sito web delle valutazioni ambientali della Regione Emilia-Romagna: ( https://serviziambiente.regione.emilia-romagna.it/viavasweb ).

Entro il termine di 60 (sessanta) giorni dalla data di pubblicazione nel BURERT e contestualmente sul web della Regione Emilia-Romagna del presente avviso, chiunque abbia interesse può prendere visione del progetto e del relativo studio ambientale sul sito web delle valutazioni ambientali della Regione Emilia-Romagna, e presentare in forma scritta proprie osservazioni, alla Regione Emilia-Romagna, Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, Viale della Fiera n. 8 – 40127 Bologna o all’indirizzo di posta elettronica certificata vipsa@postacert.regione.emilia-romagna.it.

Le osservazioni devono essere presentate anche ad ARPAE SAC FERRARA al seguente indirizzo di posta certificata aoofe@cert.arpa.emr.it.

Le osservazioni saranno integralmente pubblicate sul sito della Regione Emilia-Romagna ( https://serviziambiente.regione.emilia-romagna.it/viavasweb ).

Ai sensi dell’art. 20 della L.R. 4/2018, secondo quanto richiesto dal proponente, l’eventuale emanazione del Provvedimento autorizzatorio unico regionale comprende e sostituisce le seguenti autorizzazioni, intese, concessioni, licenze, pareri, concerti, nulla osta e assensi comunque denominati, necessari alla realizzazione ed esercizio del progetto e indicati ai seguenti punti:

- Provvedimento di VIA

- Autorizzazione Integrata Ambientale

- Variante urbanistica al PRG del Comune di Bondeno

- Valsat su variante al PRG

- Permesso di Costruire

- Nulla osta idraulico

- Variante sostanziale alla Concessione per il prelievo acque sotterranee

- Parere prevenzione incendi

Ai fini della variante alla concessione di derivazione di acqua pubblica sotterranea (FE17A0024) si forniscono le informazioni previste dall'art. 10 del Regolamento Regionale n. 41/2001:

  • opera di presa: pozzo esistente di profondità 28 m
  • ubicazione: Via Argine Vela n.471, località Zerbinate in Comune di Bondeno (FE)
  • dati catastali: Foglio 5, mappale 105
  • portata massima richiesta: 1,5 l/s
  • volume annuo: 26.000 mc
  • uso: zootecnico, igienico e assimilati, antincendio
  • le eventuali domande concorrenti devono pervenire all'indirizzo di posta certificata aoofe@cert.arpa.emr.it entro il termine di 30 giorni dalla pubblicazione del presente avviso, ai sensi del RD 1775/33.

Ai sensi dell’articolo 21 della L.R. 4/2018, il Provvedimento autorizzatorio unico regionale per le opere in oggetto, costituisce variante allo strumento urbanistico del Comune di Bondeno.

Il progetto non ricade in aree appartenenti alla Rete Natura 2000 quindi il Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale non prevede la procedura di Valutazione d'incidenza.

Il progetto non prevede procedure espropriative.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it