E-R | BUR

n.255 del 10.08.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Dichiarazione di decadenza di Fabrizio Matteucci da componente del Consiglio delle Autonomie Locali e nomina in sostituzione di Michele De Pascale, ai sensi dell'art. 5, c.1 della L.R. n. 13/2009 e succ. modifiche. Conferma del Sindaco di Bologna Virginio Merola e del Sindaco di Rimini Andrea Gnassi

IL PRESIDENTE

Richiamata la L.R. 9 ottobre 2009, n. 13 “Istituzione del Consiglio delle Autonomie locali” e ss.mm.;

Visti in particolare:

- l’art. 2, c. 1 della citata legge che dispone che “il CAL è così composto:

  1. il Sindaco della Città metropolitana di Bologna;
  2. i Presidenti delle Province;
  3. i Sindaci dei Comuni capoluogo e dei Comuni con più di 50.000 abitanti;
  4. 18 Sindaci designati con le modalità indicate nel c. 2”;

- l’art. 5 c. 1 che dispone che "I componenti del CAL decadono nell’ipotesi di cessazione, per qualsiasi causa, dalla carica di Sindaco o di Presidente di Provincia o di Presidente di Unione di Comuni. La decadenza è dichiarata, su proposta del Presidente del CAL, dal Presidente della Regione con proprio decreto, che provvede altresì a designare il nuovo Sindaco o il nuovo Presidente di Provincia. Qualora decada un Presidente di Unione, si procede alla sua sostituzione secondo quanto previsto all'art. 2, comma 2. Il Presidente della Regione, su richiesta del Presidente CAL, provvede con decreto alla nomina;

Richiamato il proprio decreto n. 87 del 7/5/2015, relativo alla ricostituzione del Consiglio delle Autonomie locali e alla nomina dei componenti di diritto, nelle persone dei signori:

  • Virginio Merola Sindaco di Bologna e della Città metropolitana
  • Tiziano Tagliani Sindaco di Ferrara e Presidente della Provincia di Ferrara
  • Filippo Fritelli Presidente della Provincia di Parma
  • Giancarlo Muzzarelli Sindaco di Modena e Presidente della Provincia di Modena
  • Giammaria Manghi Presidente della Provincia di Reggio Emilia
  • Francesco Rolleri Presidente della Provincia di Piacenza
  • Davide Drei Sindaco di Forlì e Presidente della Provincia di Forlì-Cesena
  • Andrea Gnassi Sindaco di Rimini e Presidente della Provincia di Rimini
  • Claudio Casadio Presidente della Provincia di Ravenna
  • Federico Pizzarotti Sindaco di Parma
  • Paolo Dosi Sindaco di Piacenza
  • Luca Vecchi Sindaco di Reggio Emilia
  • Fabrizio Matteucci Sindaco di Ravenna
  • Bellelli Alberto Sindaco di Carpi
  • Malpezzi Giovanni Sindaco di Faenza
  • Manca Daniele Sindaco di Imola
  • Paolo Lucchi Sindaco di Cesena

Constatato che, a seguito delle elezioni amministrative del 5 Giugno e del successivo turno di ballottaggio del 19 giugno 2016:

- è cessato dalla carica di componente del Consiglio delle Autonomie locali Fabrizio Matteucci Sindaco di Ravenna;

- è stato proclamato Sindaco di Ravenna Michele de Pascale;

- sono stati proclamati Sindaci, in seguito a riconferma, Virginio Merola e Andrea Gnassi rispettivamente del Comune di Bologna e del Comune di Rimini;

Ritenuto pertanto, su proposta del Presidente del Consiglio delle Autonomie locali, di procedere, ai sensi del richiamato art. 5 c. 1 della L.R. 13/2009, alla dichiarazione di decadenza da componente del CAL di Fabrizio Matteucci cessato dalla carica di Sindaco di Ravenna;

Ritenuto conseguentemente:

- di nominare Michele de Pascale proclamato Sindaco del Comune di Ravenna a seguito delle elezioni amministrative del 5 Giugno 2016 e del turno di ballottaggio del 19 Giugno 2016, in sostituzione del componente uscente Fabrizio Matteucci;

- di confermare Andrea Gnassi rieletto Sindaco del Comune di Rimini e Virginio Merola rieletto Sindaco di Bologna a seguito delle elezioni amministrative del 5 Giugno 2016 del turno di ballottaggio del 19 Giugno 2016;

Acquisite agli atti del Servizio di competenza le dichiarazioni di avvenuta proclamazione;

Dato atto del parere allegato;

decreta:

per le motivazioni espresse in premessa e che qui si intendono integralmente richiamate:

1) il sig. Fabrizio Matteucci ai sensi dell’art. 5 c. 1 della L.R. 13/2009 e ss.mm. è dichiarato decaduto da componente del Consiglio delle Autonomie locali, a seguito della cessazione dalla carica di Sindaco del Comune di Ravenna;

2) il sig. Michele de Pascale, proclamato Sindaco di Ravenna, a seguito delle elezioni amministrative del 5 Giugno 2016 e del turno di ballottaggio del 19 giugno 2016, è nominato, in sostituzione, quale componente del Consiglio delle Autonomie locali;

3) i sigg.:

  • Andrea Gnassi
  • Virginio Merola

proclamati rispettivamente Sindaco del Comune di Rimini e Sindaco del Comune di Bologna a seguito delle elezioni amministrative del 5 giugno 2016 e del turno di ballottaggio del 19 giugno 2016, sono confermati componenti del CAL;

Il presente decreto verrà pubblicato in forma integrale nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it