E-R | BUR

n.71 del 26.04.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di valutazione di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del DLgs 3 aprile, 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni - Titolo III - Procedura di VIA relativa a progetto di “Impianto idroelettrico Cecciola sui Torrenti Liocca ed Enza in comune di Ramiseto“ presentato dalla Ditta Italbrevetti Srl – Via Norvegia, 68 - 56021 Cascina PI. Ripubblicazione a seguito di integrazioni progettuali in variante

L’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale avvisa che ai sensi del Titolo III della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del DLgs 3 aprile, 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni, nonché ai sensi della L.R. 19 dicembre 2002, n. 37 e della L.R. 23 febbraio 1993, n. 10, sono stati depositati, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, gli elaborati integrativi di modifica progettuale inerenti la procedura di VIA di cui all’avviso pubblicato nel BUR n. 101 del 4 agosto 2010, relativi a: 

  • Progetto: “Impianto Idroelettrico Cecciola sui torrenti Liocca ed Enza in Comune di Ramiseto” e relativo elettrodotto di allacciamento alla rete nazionale;
  • l
  • ocalizzato: lungo l’asta del Torrente Liocca in comune di Ramiseto;
  • presentato: da Italbrevetti Srl, con sede legale in Via Norvegia n. 68 - 56021 Cascina PI.

Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.1. 21) Derivazioni di acque superficiali ed opere connesse che prevedano derivazioni superiori a 200 litri al minuto secondo; B.1. 8) - Impianti per la produzione di energia idroelettrica. 

Il progetto interessa il territorio dei seguenti comuni: comune di Ramiseto - Via Campogrande n.22 - 42030 Ramiseto (RE) e delle seguenti province: provincia di Reggio Emilia - Piazza Gioberti n. 4 - 42125 Reggio Emilia (RE). 

Gli elaborati integrativi consistono in relazioni e tavole illustranti una diversa soluzione progettuale, che consente di eliminare e/o superare le criticità presenti nella versione precedente del progetto stesso.

Si è provveduto infatti ad una riduzione della lunghezza del tratto sotteso, ridotto ora a meno di 1.430 metri quale conseguenza della ricollocazione del sito di centrale in corrispondenza di una sezione posta non più sul torrente Enza, ma sul torrente Liocca oggetto di derivazione.

La centrale si posiziona all’altezza del borgo di Cecciola, quasi 700 metri a monte rispetto alla confluenza nell’Enza. L’Enza non risulta più interessato dal progetto.

Si è inoltre provveduto a riposizionare l’opera di presa (in corrispondenza di una traversa situata a monte del ponte sulla SP 15 RE), di cui si è mantenuta invariata la sezione di derivazione sul torrente Liocca originariamente prevista, ma che è stata traslata in sponda sinistra del torrente, così come anche tutto il primo tratto, per più di metà della sua lunghezza, del tracciato della condotta. In sponda sinistra sono inoltre state traslate le vasche di decantazione e di carico. 

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati depositati presso:

  • Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione sostenibilità ambientale, Via della Fiera n. 8 - 40127 Bologna;
  • Provincia di Reggio Emilia, Piazza Gioberti n. 4 - 42121 Reggio Emilia (RE);
  • Comune di Ramiseto, Via Campogrande n. 22 - 42030 Ramiseto (RE) 

Gli elaborati sono depositati per 60 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Entro lo stesso termine di 60 giorni chiunque, ai sensi dell’art. 15, comma 1 della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del Decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni, può presentare osservazioni all’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale al seguente indirizzo: Via della Fiera n. 8 - 40127 Bologna (BO). 

La documentazione depositata sarà inoltre disponibile sul sito web regionale.

Si dà atto che la Valutazione di impatto ambientale (VIA) se positiva per le opere in argomento, comprenderà e sostituirà tutte le autorizzazioni e in generale tutti gli atti di assenso comunque denominati necessari per la loro realizzazione e costituirà variante allo strumento urbanistico del Comune di Ramiseto con apposizione del vincolo espropriativo sulle aree interessate dal progetto, ai sensi dell’art. 11 della L.R. 19 dicembre 2002, n. 37, e dichiarazione di pubblica utilità delle opere derivante dall’approvazione del progetto definitivo, ai sensi degli artt. 15 e 16 della L.R. 19 dicembre 2002, n. 37. 

La suddetta variante acquisirà efficacia dalla data di emanazione dell’Autorizzazione unica alla costruzione e all’esercizio di impianto alimentato da fonti rinnovabili ai sensi dell’art. 12 del DLgs 29 dicembre 2003, n. 387 e della L.R. 23 dicembre 2004, n. 26, che sarà rilasciata dalla competente Provincia di Reggio Emilia successivamente alla conclusione della procedura di VIA. 

Al progetto in argomento sono allegati gli elaborati richiesti per le procedure di esproprio e di variante urbanistica. Chiunque sia interessato può prendere visione del Piano Particellare degli espropri presso il Comune di Ramiseto e presso le sedi della Regione Emilia-Romagna e della Provincia di Reggio Emilia
sopra indicate. 

Si dà inoltre atto che, essendo già stati ottemperati gli obblighi di pubblicità previsti dal TU 1775/33, la presente pubblicazione non riapre i termini ivi indicati per eventuali domande di concessione in concorrenza.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it