E-R | BUR

n.396 del 12.11.2020 (Parte Seconda)

XHTML preview

Assegnazione voucher ai giovani assunti in ambito regionale con il contratto di apprendistato professionalizzante e impegno delle risorse, in attuazione della deliberazione di G.R. n. 1199/2016 e del decreto direttoriale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali n. 1/II/2015 del 22/12/2014

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

(omissis)

determina

per le motivazioni espresse in premessa e qui integralmente richiamate:

1) che, in attuazione di quanto disposto con Decreto Direttoriale n. 1/II/2015 del 22 dicembre 2014, è stata destinata alla Regione Emilia – Romagna, ai sensi dell’art. 22 comma 2 della Legge n. 183 del 12/11/2011, la somma di Euro 21.227.073,00 di cui al Fondo sociale per occupazione e formazione, Cap. 2230 piano gestionale 2, ai sensi dell’articolo 18, comma 1, del Decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito con modificazioni dalla legge n. 2 del 28/1/2009, al fine di garantire e finanziare l’offerta formativa per i giovani apprendisti assunti in ambito regionale con il contratto di apprendistato professionalizzante, art.44 c.3 del D.Lgs. n.81/2015;

2) di stabilire che i voucher di cui agli Allegati 1) e 2) sono finanziabili in overbooking a valere sulle risorse di cui al POR FSE 2014/2020 Obiettivo Tematico 8 – Priorità d’Investimento 8.2;

3) di provvedere, con il presente atto, al fine di adempiere a quanto richiesto dal Decreto citato al punto 1) ad attribuire, con riferimento agli elenchi trasmessi dalla nota del Servizio Gestione e Liquidazione degli interventi delle politiche educative, formative e per il lavoro e supporto all’Autorità di Gestione FSE, prot. n. 24/09/2020.0616940.I e successiva integrazione, gli assegni formativi agli apprendisti indicati rispettivamente negli Allegati 1), 2) e 3) parti integranti e sostanziali del presente provvedimento, assunti in ambito regionale con il contratto di apprendistato professionalizzante, art.44 c.3 del D.Lgs. n. 81/2015, individuabili tra i frequentanti le attività di formazione presenti nel Catalogo di cui alla Deliberazione di G.R. n. 1199/2016, i cui soggetti attuatori sono anch’essi riportati nei medesimi Allegati, impegnando le risorse per una somma complessiva di Euro 3.200.000,00 
di cui:

- Euro 10.500,00 in overbooking a valere sulle risorse di cui al POR FSE 2014/2020 Obiettivo Tematico 8 – Priorità d’Investimento 8.2, in attuazione delle citate Deliberazioni nn. 1199/2016 e 751/2017, come riportato nell’Allegato 1) parte integrante e sostanziale del presente atto;

- Euro 3.183.000,00 in overbooking a valere sulle risorse di cui al POR FSE 2014/2020 Obiettivo Tematico 8 – Priorità d’Investimento 8.2, in attuazione delle citate 220/2018 e 502/2019, come riportato nell’Allegato 2) parte integrante e sostanziale del presente atto;

- Euro 6.500,00, in attuazione della citata Deliberazione n.1199/2016, come riportato nell’Allegato 3) parte integrante e sostanziale del presente atto;

4) di impegnare, per le motivazioni espresse in premessa, la somma complessiva di Euro 3.200.000,00 di cui all’Allegato 4) del presente provvedimento a favore dei Soggetti attuatori del Catalogo regionale dell’apprendistato professionalizzante, periodicamente aggiornato ed integrato, come indicato nelle premesse, e riportati nel medesimo Allegato;

5) di imputare, in considerazione della natura giuridica dei soggetti attuatori di cui ai Cataloghi regionali citati al punto 2) e di quanto riportato nell’Allegato 4) parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, la somma complessiva di Euro 3.200.000,00 come segue:

- quanto ad Euro 512.000,00 registrati al n. 8926 di impegno sul Capitolo di spesa 75664 “ASSEGNAZIONE AGLI ENTI DI FORMAZIONE PER INTERVENTI FINALIZZATI ALL'OBBLIGO DI FREQUENZA DI ATTIVITÀ FORMATIVE (ART. 68, L. 17 MAGGIO 1999, N.144; ART. 1, D.LGS 15 APRILE 2005, N.76) – MEZZI STATALI.” di cui:

  • Euro 511.500,00, in attuazione delle citate 220/2018 e 502/2019, come riportato nell’Allegato 2) parte integrante e sostanziale del presente atto,
  • Euro 500,00, in attuazione della citata Deliberazione n.1199/2016, come riportato nell’Allegato 3) parte integrante e sostanziale del presente atto;

- quanto ad Euro 2.688.000,00 registrati al n. 8925 di impegno sul Capitolo di spesa 75666 “ASSEGNAZIONE ALLE IMPRESE PER INTERVENTI FINALIZZATI ALL'OBBLIGO DI FREQUENZA DI ATTIVITÀ FORMATIVE (ART. 68, L. 17 MAGGIO 1999, N.144; ART. 1, D.LGS 15 APRILE 2005, N.76) - MEZZI STATALI.” di cui:

  • Euro 10.500,00, in attuazione delle citate Deliberazioni nn. 1199/2016 e 751/2017, come riportato nell’Allegato 1) parte integrante e sostanziale del presente atto;
  • Euro 2.671.500,00, in attuazione delle citate 220/2018 e 502/2019, come riportato nell’Allegato 2) parte integrante e sostanziale del presente atto;
  • Euro 6.000,00, in attuazione della citata Deliberazione n.1199/2016, come riportato nell’Allegato 3) parte integrante e sostanziale del presente atto,

del Bilancio finanziario gestionale 2020 - 2022, anno di previsione 2020, che presenta la necessaria disponibilità, approvato con Deliberazioni di G.R. n. 2386/2019 e 984/2020;

6) che, in attuazione del D.Lgs. n.118/2011 e ss.mm.ii., le stringhe concernenti la codificazione della transazione elementare, come definite dal citato decreto, sono le seguenti:

2020

Capitolo 75664 - Missione 15 - Programma 02 - Codice economico U.1.04.04.01.001 - COFOG 09.3 - Transazioni UE 8 - SIOPE 1040401001- C.I. spesa 3 - Gestione ordinaria 3;

Capitolo 75666 - Missione 15 - Programma 02 - Codice economico U.1.04.03.99.999 - COFOG 09.3 - Transazioni UE 8 - SIOPE 1040399999- C.I. spesa 3 - Gestione ordinaria 3;

e che il codice unico di progetto (CUP) assegnato dalla competente struttura ministeriale per i progetti di investimento pubblico oggetto del presente provvedimento è:

- il n. E47B17000580009 relativamente ai voucher di cui nell’Allegato 1) parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

- il n. E48B20001350001 relativamente ai voucher di cui nell’Allegato 2) parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

- il n. E42B17000170001 relativamente ai voucher di cui alle attività formative riportate nell’Allegato 3) parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

7) che per quanto concerne le risorse di cui al presente provvedimento, non si procederà all’accertamento delle entrate poiché gli impegni di cui al punto 5. trovano copertura in entrate già accertate e riscosse;

8) che con successivi provvedimenti il Servizio Gestione e Liquidazione degli interventi delle politiche educative, formative e per il lavoro e supporto all’Autorità di Gestione FSE, ai sensi della normativa contabile vigente nonché delle Deliberazioni di G.R. nn. 2416/2008 e ss.mm.ii. per quanto applicabile e 468/2017, sulla base di quanto stabilito dalle Deliberazioni di G.R. nn. 1199/2016 e 751/2017, provvederà alla liquidazione degli importi dovuti ai soggetti attuatori del Catalogo, in nome e per conto dei beneficiari degli assegni formativi, con le modalità indicate dalla determinazione dirigenziale n. 17329/2016 e dalle Deliberazioni di G.R. nn. 1199/2016, 220/2018 e 502/2019;

9) di rinviare, per quanto non espressamente previsto nel presente provvedimento e anche relativamente alle modalità di liquidazione dei finanziamenti, alle Deliberazioni di G.R. nn. 1199/2016, 220/2018 e 502/2019 sopra citate nonché alle disposizioni previste dal D.Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii.;

10) di provvedere, ai sensi di quanto disposto dall’art.2 comma 2 del Decreto del Direttore Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 1/II/2015 del 22 dicembre 2014, alla comunicazione verso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali degli estremi e degli importi relativi agli impegni assunti con il presente provvedimento non certificati alla Commissione Europea;

11) di pubblicare la presente determinazione per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico e sul sito http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it;

12) di provvedere alla pubblicazione ai sensi dell’art. 26, comma 2 del D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33 e alle ulteriori pubblicazioni previste dal Piano Triennale di prevenzione della corruzione ai sensi dell’art. 7 bis, comma 3 del medesimo Decreto.

La Responsabile del Servizio

Claudia Gusmani

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it