E-R | BUR

n. 113 del 04.07.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di approvazione dell'Accordo di programma (III fase), ad integrazione dell'Accordo I fase, in variante al POC del Comune di Bologna, comportante apposizione di vincoli espropriativi e dichiarazione di pubblica utilità (L.R. 20/00 e L.R. 37/02) per la realizzazione delle opere pubbliche di viabilità nei comuni di Bologna e Granarolo dell'Emilia, consistenti in: realizzazione della rotatoria su Via San Donato (SP 5), allargamento della Via Bertolazzi e del primo tratto di Via Frullo, necessarie per l'accesso al nuovo insediamento delle attività operative di HERA SpA in zona Frullo (Comuni di Granarolo dell'Emilia e Castenaso). Decreto di approvazione della Presidente della Provincia di Bologna, P.G. n. 99743/2012 del 20 giugno 2012

Si rende noto che, con Decreto della Presidente della Provincia di Bologna del 20 giugno 2012 - P.G. n. 99743/2012 - Classifica 8.2.2.5/6/2010, è stato approvato, ai sensi e per gli effetti dell'art. 34 del DLg. 18 agosto 2000, n. 267 e dell’art. 40 della L.R. 24 marzo 2000, n. 20, come modificato ed integrato dall'art. 39 della L.R. 6/09, l' Accordo di Programma (III fase), ad integrazione dell'Accordo I fase, in variante al Piano operativo comunale (POC) del Comune di Bologna, comportante apposizione di vincoli espropriativi e dichiarazione di pubblica utilità (L.R. 20/00 e L.R. 37/02) per la realizzazione delle opere pubbliche di viabilità nei Comuni di Bologna e Granarolo dell'Emilia, consistenti in: realizzazione della rotatoria su Via San Donato (SP 5), allargamento della Via Bertolazzi e del primo tratto di Via Frullo, necessarie per l'accesso al nuovo insediamento delle attività operative di HERA SpA in zona Frullo (Comuni di Granarolo dell'Emilia e Castenaso).

L'Accordo di Programma suddetto è stato sottoscritto in sede di Conferenza conclusiva dei Servizi del 18 giugno 2012, dai Comuni di Bologna, Castenaso, Granarolo dell'Emilia, dalla Provincia di Bologna e dalla Soc. HERA SpA.

L'espressione dell'assenso all'Accordo, da parte dei soggetti partecipanti, è avvenuta con le delibere del Consiglio Comunale di Bologna Odg n. 163 del 20/12/2011, del Consiglio Comunale di Granarolo dell'Emilia Odg n. 48 del 29/11/2011, del Consiglio Comunale di Castenaso Odg n. 71 del 22/12/2011 e della Giunta Provinciale n. 40 del 14/2/2012.

Il Decreto di approvazione dell’Accordo di Programma in oggetto produce gli effetti di approvazione di variante al vigente Piano operativo comunale di Bologna, ai sensi dell'art. 40 della L.R. 20/00 e ss.mm.ii.

Il Decreto suddetto comporta l'apposizione dei vincoli urbanistici finalizzati all'acquisizione delle aree di proprietà privata destinate alla realizzazione dell'opera pubblica oggetto dell'Accordo.

Il Decreto medesimo comporta altresì dichiarazione di pubblica utilità dell'opera, in quanto l'Accordo medesimo provvede espressamente all'approvazione del progetto definitivo di detta opera.

Si dà atto che gli adempimenti di competenza della Provincia di Bologna in materia di valutazione ambientale sono stati assolti, relativamente all'Accordo di Programma in oggetto, con atto della Giunta provinciale n. 40 del 14/2/2012.

 

Il Decreto di approvazione dell'Accordo produce i suoi effetti dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna .

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it