E-R | BUR

n.267 del 27.08.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Strada Provinciale n. 569 "Di Vignola" - Estratto del decreto di esproprio degli immobili occorrenti per il Progetto definitivo per il completamento della variante generale alla S.P. n. 569 e per la realizzazione delle varianti alla S.P. n. 27 “Valle del Samoggia” e alla S.P. n. 78 “Castelfranco-Monteveglio” nei Comuni di Crespellano e Bazzano

Il Dirigente dell’Ufficio per le Espropriazioni rende noto che con i decreti:

  • decreto P.G. n. 110072 del 9/7/2014, è stata disposta a favore dell’Amministrazione provinciale di Bologna e per i lavori in oggetto, l’espropriazione degli immobili seguenti di proprietà del sig. Bergonzoni Giancarlo in comune di Crespellano piano particellare 66-66bis Foglio 31 Mapp. 343 mq 15855, Mapp. 344 mq 6169, Mapp. 346 mq 134, Mapp. 347 mq 55 per un totale di mq 22213;
  • decreto P.G. n. 110071 del 9/7/2014, è stata disposta a favore dell’Amministrazione provinciale di Bologna e per i lavori in oggetto,

l’espropriazione degli immobili seguenti di proprietà del sig. Bernabei Brasile in Comune di Bazzano piano particellare 14 Foglio 10 Mapp. 1151 mq 311, Mapp. 1156 mq 5 per un totale di mq 316;

  • decreto P.G. n. 109348 dell'8/7/2014, è stata disposta a favore dell’Amministrazione provinciale di Bologna e per i lavori in oggetto, l’espropriazione degli immobili seguenti di proprietà del sig. Crepuscoli Simone in Comune di Crespellano piano particellare 71 Foglio 36 Mapp. 486 mq 9256;

Gli immobili di cui sopra diventano di proprietà dell’Amministrazione provinciale di Bologna liberi da qualsiasi gravame e tutti i diritti antecedenti connessi agli stessi possono essere fatti valere esclusivamente sull’indennità. I provvedimenti:

  • sono stati notificati alle ditte interessate nelle forme degli atti processuali civili;
  • sono stati eseguiti mediante l’immissione in possesso da parte del beneficiario dell’esproprio;
  • saranno fatti oggetto di voltura nel catasto e nei libri censuari, nonché di trascrizione presso l’Ufficio dei Registri immobiliari, a cura e spese del beneficiario dell’esproprio e senza indugio;
  • verranno pubblicati, per estratto, nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Inoltre, sono opponibili da terzi entro trenta giorni successivi alla pubblicazione dell’estratto e comporta l’estinzione automatica di tutti gli altri diritti, reali o personali, gravanti sui beni espropriati salvo quelli compatibili con i fini cui l’esproprio è preordinato.

Dopo la trascrizione dei decreti di esproprio, tutti i diritti relativi ai beni espropriati possono essere fatti valere unicamente sull’indennità.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it