E-R | BUR

n.362 del 13.11.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

RISOLUZIONE - Oggetto n. 8837 - Risoluzione circa la riapertura entro novembre della strada statale 64 "Porrettana" in località Pavana (PT). A firma dei Consiglieri: Facci, Callori, Tagliaferri

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

Premesso che

la strada statale S.S. 64 “Porrettana”, è un fondamentale asse-viario per la provincia di Bologna e costituisce un'importante arteria nazionale di collegamento tra l'Emilia-Romagna e la Toscana;

l’eccezionale evento atmosferico verificatosi in data 2 febbraio 2019 ha causato in corrispondenza del km 30+200 circa della suddetta arteria, nella località Pavana del Comune di Sambuca Pistoiese (PT), un dissesto franoso che ha portato al parziale collasso di una delle due carreggiate con immediata chiusura della circolazione in entrambi i sensi di marcia;

per garantire il collegamento tra Emilia e Toscana in questi mesi d’interruzione, l’intero traffico è stato interamente spostato su percorsi alternativi come ad esempio la SP52 e SP51, in ogni caso insufficienti e inadeguati a garantire la qualità e la regolarità del flusso veicolare.

Considerato che

Anas spa, titolare della proprietà e della gestione dell’infrastruttura, ha iniziato i lavori di pronto intervento l’11 giugno scorso, dopo l’acquisizione dei rilievi, della progettazione esecutiva, nonché dell’autorizzazione paesaggistica, archeologica, idrogeologica e idraulica, il che ha fatto slittare il termine degli stessi a novembre, anche a causa della necessità, emersa in corso d’opera, di eseguire ulteriori interventi di consolidamento della scarpata di monte per garantire la sicurezza;

la strada statale S.S. 64 “Porrettana”, in particolare sul versante emiliano, attraversa importanti Comuni e realtà dell'Alta valle del Reno, ove sono presenti insediamenti produttivi e commerciali di grande importanza, attività turistiche (invernali ed estive), attività termali, con conseguente notevole spostamento di persone e di merci;

l’avvenuta interruzione della strada Porrettana ha causato un enorme danno ai territori interessati, a partire dal tessuto economico (vertiginoso calo delle entrate delle attività produttive), oltre naturalmente al disagio provocato ai residenti in generale ed a tutte le attività antropiche;

l’ulteriore slittamento del termine di riapertura della strada sta causando ennesimi disagi e danni, specie in questo momento di ripresa delle attività scolastiche e lavorative, dopo la pausa estiva.

Rilevato che

l’attività di ripristino è stata resa ancora più problematica dalla grave inefficienza manifestata da ANAS;

viste le pesanti conseguenze che l’interruzione della SS64 ha comportato sulle attività commerciali e le attività produttive del territorio e sul calo del fatturato, la Regione ha stanziato 200 mila euro al fine di aiutare le attività economiche stesse.

Tutto ciò premesso

impegna la Giunta regionale

a mantenere la costante interlocuzione in corso con ANAS, coinvolgendo il nuovo Ministro dei Trasporti, affinché sia garantita la riapertura entro novembre, senza ulteriori, inaccettabili ed insostenibili ritardi.

Approvata all'unanimità dei presenti nella seduta pomeridiana del 15 ottobre 2019

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it