E-R | BUR

n.120 del 17.04.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione della graduatoria definitiva e del piano degli interventi prioritari di miglioramento sismico o di demolizione/ricostruzione su edifici pubblici strategici e rilevanti di cui all'art. 2, comma 1, lett. b) dell'O.C.D.P.C. n.532/2018

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

(omissis)

determina:

Per le motivazioni espresse in premessa e che si intendono qui richiamate:

1) di approvare la graduatoria e il piano degli interventi prioritari di miglioramento sismico o demolizione/ ricostruzione su edifici pubblici strategici e rilevanti di cui all’art.2, comma 1, lett. b) dell’O.C.D.P.C. n.532/2018, in attuazione della deliberazione della Giunta regionale del 3 dicembre 2018, n.2047, indicati nella tabella di cui all’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, come modificati a seguito della rinuncia da parte del Comune di Pievepelago, per complessivi € 3.875.778,59;

2) di dare atto che il Codice Unico di Progetto attribuito agli interventi dalla competente struttura ministeriale è indicato nella tabella di cui all’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

3) di stabilire che entro 4 mesi dalla pubblicazione nel BURERT della presente determinazione si dovrà procedere all’affidamento dell’incarico per la progettazione esecutiva dell’intervento;

4) di dare atto inoltre:

  • che, per lo svolgimento di tutte le attività finalizzate alla realizzazione degli interventi strutturali negli edifici di cui all’Allegato A sopra richiamato, devono essere rispettate le modalità e le tempistiche di cui al punto 4 dell’Allegato B2 alla D.G.R. n.2047/2018, qui richiamate:

- entro 12 mesi dalla data di adozione dell’atto di concessione/impegno di spesa dell’importo riconosciuto con il visto di congruità tecnico-economica, la comunicazione dell’affidamento dei lavori;

- entro 36 mesi dalla data di adozione dell’atto di concessione/impegno di spesa dell’importo riconosciuto con il visto di congruità tecnico-economica, la comunicazione degli atti di contabilità finale, gli effettivi dati dimensionali dell’intervento, il grado di sicurezza iniziale ed il grado di sicurezza conseguito a seguito dell’intervento stesso;

  • che gli importi relativi all’annualità 2016, oggetto del presente provvedimento, determinati secondo le modalità contenute nell’O.C.D.P.C. n.532/2018, sono da considerarsi quali importi massimi, ed eventuali ulteriori somme che si rendessero necessarie per la realizzazione degli interventi saranno a carico di ciascun soggetto beneficiario del contributo;
  • che con proprio provvedimento si provvederà alla concessione e liquidazione dei contributi, secondo le modalità riportate nell’Allegato B2 della D.G.R. n.2047/2018, sulla base della normativa vigente, ai sensi della deliberazione di G.R. n.2416/2008 e ss.mm., nonché nel rispetto dei princìpi e postulati sanciti dal D.lgs. n.118/2011 e ss.mm., in seguito all’iscrizione nel bilancio regionale delle somme indicate nel visto di congruità tecnico economico;
  • che le somme non concesse o revocate possono essere utilizzate per l’annualità seguente, per ulteriori interventi, ai sensi dell’art.15 dell’O.C.D.P.C. n.532/2018;
  • che le eventuali economie che si rendessero disponibili a conclusione delle opere previste nel piano degli interventi approvato, rimangono a disposizione della Regione Emilia-Romagna per l’annualità successiva, ai sensi dell’art.15 dell’O.C.D.P.C. n.532/2018;
  • che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa;

5) di trasmettere il presente provvedimento ai Comuni interessati;

6) di provvedere alla pubblicazione della presente determinazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Il Responsabile del Servizio

Fabio Rombini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it