E-R | BUR

n.154 del 01.07.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. 7/2012. Procedure per l’approvazione dei Piani di classifica da parte del Consorzio della Bonifica Burana. Pubblicazione della proposta di Piano approvata dal Consorzio con delibera del Consiglio di amministrazione n. 7 del 22 aprile 2015

IL DIRETTORE

Visti:

  • la L.R. 2 agosto 1984, n. 42 “Nuove norme in materia di enti di bonifica. Delega di funzioni amministrative” e s.m.;
  • la L.R. 6 luglio 2012, n. 7 “Disposizioni per la bonifica. Modificazioni alla L.R. 2 agosto n. 42. Nuove norme in materia di enti di bonifica. Delega di funzioni amministrative”;
  • la deliberazione della Giunta regionale n. 385 del 24 marzo 2014 di approvazione del documento “Linee guida” per la predisposizione dei Piani di classifica da parte dei Consorzi di Bonifica;
  • la deliberazione della Giunta regionale n. 210 del 6 marzo 2015 relativa alle procedure per l’approvazione dei Piani di classifica da parte dei Consorzi di bonifica;

Considerato che la predetta deliberazione n. 210/2015 stabilisce che il Direttore generale Ambiente, Difesa del Suolo e della Costa disponga, con propria determinazione, le procedure per l’approvazione da parte della Giunta regionale dei Piani di classifica dei Consorzi di bonifica, una volta approvati dai rispettivi Consigli di amministrazione;

Vista la lettera del Consorzio della Bonifica Burana prot. 6150 del 28 aprile 2015, ricevuta dalla Regione Emilia-Romagna in data 29 aprile 2015, di trasmissione della deliberazione del Consiglio di amministrazione del Consorzio n. 7 del 22 aprile 2015, di approvazione della proposta di “Piano di classifica” per il riparto degli oneri consortili;

Ritenuto pertanto di definire le procedure per la pubblicazione della proposta di Piano di classifica sopra citato, così come disposto dalla deliberazione della Giunta regionale n. 210/2015, e riportate nell’allegato A), parte integrante e sostanziale del presente atto;

Vista la L.R. 26/11/2001, n. 43 recante “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna";

Richiamate le deliberazioni della Giunta Regionale:

  • n. 1764 del 28/10/2008 ad oggetto “Revisione dell’impianto descrittivo dell’Osservatorio delle competenze per l’area dirigenziale e della metodologia di graduazione delle posizioni dirigenziali”;
  • n. 2416 del 29/12/2008 ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007”;
  • n. 2060 del 16/12/2010 ad oggetto “Rinnovo incarichi a direttori generali della Giunta Regionale in scadenza al 31/12/2010”;
  • n. 1621 dell’11/11/2013 ad oggetto “Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. 14 marzo 2013 nr. 33”;
  • n. 57 del 26/1/2015 ad oggetto “Programma per la trasparenza e l’integrità. Approvazione aggiornamento per il triennio 2015-2017”;

Dato atto del parere allegato,

determina:

per le motivazioni esposte in premessa, da intendersi qui integralmente richiamate:

a) di definire le procedure per la pubblicazione della proposta di Piano di classifica del Consorzio della Bonifica Burana, approvato dal Consiglio di amministrazione con deliberazione n. 7 del 22 aprile 2015, come risultano dall’Allegato A) parte integrante e sostanziale del presente atto;

b) di dare atto che secondo quanto previsto dal il Dlgs n.33 del 14/3/2013 il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati;

c) di notificare il presente atto al Consorzio della Bonifica Burana tramite posta elettronica certificata (PEC).

Il Direttore generale

Giuseppe Bortone

Allegato A)

Procedure per la pubblicazione della proposta di Piano di classifica del Consorzio della Bonifica Burana

Il Consorzio della Bonifica Burana, con sede a Modena, provvede a depositare la deliberazione del Consiglio di amministrazione n. 7 del 22 aprile 2015, di approvazione della proposta di “Piano di classifica” per il riparto degli oneri consortili, e del testo completo del “Piano di classifica con i relativi allegati tecnici e cartografia del comprensorio scala 1.25.000” presso la Direzione Regionale Ambiente Difesa del Suolo e della Costa e presso la Direzione Regionale Agricoltura Economia Ittica, Attività Faunistico-Venatoria, nonché presso le analoghe Direzioni regionali competenti in materia di bonifica delle Regioni Toscana e Lombardia, in considerazione del fatto che l’Ente è un Consorzio di bonifica interregionale avendo un comprensorio che comprende anche parti del territorio delle suddette Regioni Toscana e Lombardia Il deposito dei predetti atti rimane per 20 giorni a partire dal 26° giorno di ricevimento del presente atto per posta elettronica certificata.

Entro 45 giorni dall’ultimo giorno di deposito di cui sopra, tutti gli interessati possono fare pervenire opposizioni o osservazioni al Consorzio. Il Consorzio entro 30 giorni dal termine di presentazione delle opposizioni o osservazioni dovrà pronunciarsi sulle stesse con deliberazione del Consiglio di Amministrazione. A seguito di tale pronunciamento il Consorzio provvederà all’invio del Piano di classifica alla Giunta Regionale, ai sensi dell’art. 4, commi 2 e 5, della L.R. 7/2012.

Il Consorzio, prima dell’inizio del deposito di cui sopra, dovrà pubblicare, all’Albo Pretorio dei Comuni interessati e su due quotidiani a diffusione locale, un avviso nel quale si dia notizia del deposito e dei termini per presentare eventuali opposizioni o osservazioni.

Il Consorzio provvede alla pubblicazione di copia della presente determinazione nonché del Piano di classifica e relativi allegati tecnici nel sito web della Regione Emilia-Romagna e delle Regione Toscana e Lombardia.

Il Consorzio provvede alla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna e delle Regioni Toscana e Lombardia della delibera del Consorzio di approvazione della proposta del nuovo Piano di classifica.

L’applicazione del Piano di classifica avviene solo dopo la sua definitiva approvazione da parte del Consorzio, previo parere di conformità della Giunta regionale, ai sensi dell’art. 4, comma 2, della L.R. 7/2012.

Per le successive variazioni o modifiche, anche parziali del Piano di classifica, che comportino varianti al perimetro di contribuenza ovvero nuovi parametri per il calcolo del beneficio, saranno seguite le medesime procedure sopra descritte.

Dell’intervenuta approvazione del Piano di classifica e delle sue eventuali successive variazioni deve essere data pubblicità mediante inserzione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna e delle Regioni contermini.

Così pure le variazioni al Perimetro di contribuenza, intervenute per effetto dell’approvazione del Piano di Classifica, verranno rese pubbliche mediante pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna e delle Regioni Toscana e Lombardia.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it