E-R | BUR

n. 176 del 22.12.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Controdeduzioni alle osservazioni ed approvazione Piano particolareggiato di iniziativa pubblica relativo al parco delle attività economiche della Valconca (Deliberazione di Consiglio comunale 4 novembre 2010, n. 112)

Si rende noto che con delibera del Consiglio comunale n. 112 del 4/11/2010 è stato disposto quanto segue:

1) di controdedurre, ai sensi dell’art. 15, comma 5, della L.R. 47/78 e successive modifiche ed integrazioni, alle osservazioni presentate al Piano particolareggiato di cui in oggetto, come risulta dal documento Allegato “A” alla presente deliberazione per formarne parte integrante e sostanziale;

2) di dare atto che a seguito dei pareri degli enti preposti e di quelli da questi interpellati e dall’accoglimento totale o parziale delle osservazioni come fin qui dettagliato, il piano attuativo è stato integrato con alcuni elaborati e modificato in altri, sicché lo stesso risulta complessivamente costituito dagli elaborati in premessa indicati che qui si intendono integralmente richiamati anche se non materialmente allegati e che sono conservati agli atti d’ufficio debitamente sottoscritti;

3) di approvare pertanto, ai sensi dell’art. 21, comma 5, della L.R. 7/12/1978, n. 47 e successive modifiche ed integrazioni e con le modifiche risultanti dall’accoglimento delle osservazioni come specificato ai punti 1) e 2) che precedono, il Piano urbanistico attuativo relativo al parco attività economiche della Valconca, costituito dagli elaborati indicati al punto 2) che precede;

4) di dare atto che, in applicazione delle disposizioni di cui. 41, comma 2, lettera b), della L.R. 24/3/2000, n. 20, lo strumento urbanistico attuativo così approvato va classificato tra i piani particolareggiati di iniziativa pubblica di cui all’art. 20 della L.R. 47/78;

5) di dare atto pertanto che ai sensi dell’art. 21, comma 6, della L.R. 47/78, la presente delibera sarà pubblicata all’Albo pretorio entro trenta giorni dalla data di esecutività e che entro il medesimo termine sarà notificata a ciascuno dei proprietari degli immobili compresi nel piano e pubblicata nel BUR;

6) di trasmettere per conoscenza alla Giunta regionale ed alla Provincia di Rimini, entro 60 giorni dalla data di esecutività della presente delibera, copia del Piano particolareggiato di cui al punto 3) della presente deliberazione ai sensi dell’art. 3, comma 4, della L.R. 8/11/1988 n. 46 e successive modifiche ed integrazioni.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it