E-R | BUR

n.281 del 21.09.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. 7/2003 e s.m. - art. 17 - Costituzione Fondo di garanzia - Agenzie Sicure in Emilia-Romagna -

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Visto il D.Lgs. 23 giugno 2011, n. 118, “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di Bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42” e ss.mm.ii.;

Richiamata la L.R. 31 marzo 2003, n.7, “Disciplina delle attività di produzione, organizzazione e vendita viaggi, soggiorni e servizi turistici. Abrogazione della legge regionale 26 luglio 1997, n.23 (disciplina delle attività delle agenzie di viaggio e turismo)” ed in particolare l’art. 17 “Fondo garanzia danni”;

Dato atto che il comma 1) del sopracitato art. 17 della L.R. 31 marzo 2003, n.7 stabilisce che la Regione costituisca un fondo a garanzia dei danni causati nei confronti degli utenti delle agenzie di viaggio iscritte all’elenco “Agenzie sicure in Emilia-Romagna”, fruitori dei servizi turistici di cui all’articolo 15 della stessa legge, quando tali danni non siano imputabili né all’agenzia di viaggio e turismo né al prestatore del servizio;

Vista la propria delibera n. 2238 del 10 novembre 2003, successivamente modificata con le delibere n. 410 dell’8 marzo 2004 e n. 556 del 29 marzo 2004, che individua le modalità di accesso e di gestione all’elenco “Agenzie sicure in Emilia-Romagna”;

Vista la deliberazione della Giunta Regionale n.1926 del 10 dicembre 2012 “L.R. 7/2003 e s.m. - art.17 - Costituzione fondo di garanzia e individuazione soggetto gestore - Approvazione convenzione e procedure di funzionamento del comitato. Impegno di spesa - Cup E47C12000070002” con la quale viene costituito il fondo di garanzia previsto nella normativa di cui sopra e approvata la Convenzione tra la Regione Emilia-Romagna e Cofiter Confidi Terziario Emilia-Romagna, quale soggetto gestore del Fondo di cui sopra;

Visto l'art.12 della convenzione di cui sopra, che definisce la validità della convenzione stipulata tra la Regione Emilia-Romagna e Cofiter Confidi Terziario Emilia-Romagna al 31/12/2015;

Preso atto che:

l’istituzione del Fondo a garanzia dei danni causati nei confronti degli utenti delle agenzie di viaggio iscritte all’elenco “Agenzie Sicure in Emilia-Romagna” rappresenta un efficace strumento di garanzia e di tutela dei diritti dei turisti/consumatori;

a fronte del perdurare di una crisi economica che ha interessato significativamente anche il settore turistico, il Fondo di garanzia può risultare un utile strumento a sostegno dell’attività economica del settore dell’intermediazione turistica;

Ritenuto quindi di dover procedere con il presente atto a:

ricostituire il Fondo di garanzia per le sopracitate motivazioni;

Preso atto:

che l’attuale disponibilità per l’anno 2016 sul capitolo 25580 “Fondo a garanzia dei danni causati nei confronti degli utenti delle agenzie di viaggio iscritte nell’elenco “Agenzie sicure in Emilia-Romagna” ammonta a euro 25.000.000;

che l'attuale disponibilità per gli anni 2016, 2017 e 2018 sul capitolo 25583 per la gestione del fondo ammonta a euro 15.000 (euro 5.000 per ogni anno). 

Viste:

la legge 13 agosto 2010, n. 136 avente per oggetto “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia”, e successive modifiche; 

la determinazione dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture n. 4 del 7 luglio 2011, recante “Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ex art. 3, legge 13 agosto 2010, n. 136 e s.m.”; 

il D.Lgs. 14 marzo 2013, n.33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”; 

la determinazione n. 7288/2016 avente ad oggetto: “Assetto organizzativo della Direzione generale “economia della conoscenza, del lavoro e dell'impresa” in attuazione della deliberazione di Giunta Regionale n. 622/2016. Conferimento incarichi dirigenziali in scadenza al 30.04.2016; 

Visto il D.L. 22 giugno 2012, n.83 “Misure urgenti per la crescita del Paese” convertito, con modificazioni, dalla Legge 7 agosto 2012, n. 134, ed in particolare l'art. 18 “Amministrazione aperta”, del Titolo II “Misure urgenti per l'agenda digitale e la trasparenza nella Pubblica Amministrazione”;

Richiamate infine le proprie deliberazioni:

n. 56 del 25 gennaio 2016, avente ad oggetto “affidamento degli incarichi di Direttore Generale della Giunta regionale, ai sensi dell'art.43 della L.R. 43/2001”;

n. 66 del 25/01/2016 “approvazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione e del programma per la trasparenza e l'integrità. Aggiornamenti 2016 – 2018;

n. 2416 del 29 dicembre 2008 e ss.mm. avente per oggetto "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007";

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore Regionale Turismo.Commercio,

A voti unanimi e palesi

delibera:

Per le motivazioni indicate in premessa e che si intendono qui integralmente riportate:

  1. approvare la costituzione del Fondo a garanzia dei danni causati nei confronti degli utenti delle agenzie di viaggio iscritte all’elenco “Agenzie Sicure in Emilia-Romagna” ai sensi di quanto stabilito dall’art. 17 della L.R. n. 7/2003 e s.m.;
  2. di rimandare ad un successivo atto del Dirigente di riferimento l'assegnazione del fondo di cui sopra;
  3. di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it