E-R | BUR

n.190 del 21.12.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione graduatoria dei progetti presentati ai sensi del bando approvato con propria deliberazione n. 1268/2011. Concessione contributi e assunzione impegno di spesa

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

per le motivazioni e con le precisazioni in premessa enunciate e che si intendono integralmente riprodotte, di:

1) approvare la graduatoria delle domande ammesse elencate nell’Allegato 1) parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;

2) escludere la domanda del soggetto indicato nell’Allegato 2) parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, per la motivazione a fianco indicata;

3) concedere ai soggetti elencati nell’Allegato 1 il contributo complessivo di Euro 1.800.000,00, calcolato applicando la percentuale di contribuzione del 23,5% sulle spese ammesse, dando atto che per l’ultimo progetto in graduatoria (ord. grad. n. 8), il contributo concedibile sarebbe di Euro 191.587,37 ma viene concesso per Euro 186.895,33 per esaurimento delle risorse disponibili (a tale progetto corrisponde una spesa ammissibile da rendicontare pari ad Euro 795.299,28);

4) dare atto che il contributo concesso ad ogni singolo raggruppamento, applicando la percentuale di contribuzione pari al 23,5% sulle spese ammesse, rispetta i limiti e le condizioni previste al paragrafo 5, punto 5.1 del bando;

5) dare atto che la concessione dei contributi rimane tuttavia subordinata all’avvenuta costituzione delle A.T.I nei termini e con le modalità definite dal bando nonché all’avvenuta verifica del rispetto dei vincoli posti dalla L. 55/1990 e successive modifiche;

6) impegnare la somma complessiva diEuro 1.800.000,00 registrata al n. 4173 di impegno sul Capitolo 23097 “Fondo unico regionale per le attività produttive industriali. Concessione di contributi a pmi associate, a consorzi e società consortili per la realizzazione di sistemi di gestione della qualità e dell’organizzazione finalizzati alla qualificazione di reti di impresa (art. 53, in attuazione dell’art. 54, comma 4, lettere g) ed h), L.R. 21 aprile 1999, n. 3, PTAPI 2003/2005 Misura 2.1 Azione B)”, afferente alla U.P.B. 1.3.2.3 8300 “Programma per lo sviluppo delle attività produttive ed industriali (PTAPI)”, del Bilancio per l’esercizio finanziario 2011 che presenta la necessaria disponibilità;

7) di dare atto che ai progetti oggetto del presente provvedimento sono stati assegnati i Codici Unici di Progetto (CUP) espressamente indicati nel citato Allegato 1);

8) dare atto che, ai sensi dell’art. 51 della L.R. 40/01 nonché della propria deliberazione 2416/08 e successive modificazioni, il dirigente regionale competente per materia, con propri atti formali, provvederà alla liquidazione dei contributi secondo le modalità e nel rispetto dei limiti previsti al paragrafo 5, punto 5.1 del bando, tenuto conto anche di quanto precisato al successivo punto 9), in favore dei soggetti riportati nell’Allegato 1 previa acquisizione, per i contributi di importo superiore ad Euro 154.937,07, della documentazione prevista dal DPR 3 giugno 1998, n. 252 “Regolamento recante norme per la semplificazione dei procedimenti relativi al rilascio delle comunicazioni e delle informazioni antimafia” e successive modifiche;

9) dare atto che, in base a quanto stabilito nell’Appendice 10 al bando, eventuali variazioni nella percentuale di partecipazione di ogni società/ente alle spese previste per la realizzazione del progetto, dovranno essere formalizzate tra le parti con semplice scrittura privata non autenticata;

10) stabilire che il dirigente regionale competente per materia, con propri atti formali, provvederà all’approvazione:

a) del manuale di rendicontazione dei progetti agevolati, nel quale potranno essere contenute modifiche correttive ed integrative di carattere tecnico, non alterando i criteri e i principi desumibili dal bando approvato con deliberazione 1268/11;

b) della modulistica e dei supporti cartacei ed informatici, che dovranno essere obbligatoriamente utilizzati dai beneficiari per la rendicontazione degli interventi finanziati;

11) dare atto che, in base a quanto stabilito al paragrafo 8 del bando, il nucleo di valutazione tecnica costituito con determinazione dirigenziale n. 11952 del 30/9/2011, proseguirà la propria attività anche dopo l’approvazione della graduatoria finale, per l’esame e la valutazione di sostanziali e rilevanti modifiche o variazioni riguardanti i soggetti e i progetti finanziati dalla Regione e/o per l’approvazione di orientamenti e criteri da rispettare in caso delle predette modifiche/variazioni;

12) dare atto che, per quanto non previsto nel presente provvedimento, si rinvia alle disposizioni tecnico-operative e di dettaglio contenute nella propria deliberazione 1268/11 e nei relativi allegati;

13) pubblicare, per estratto, la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT) e disporre che l’Allegato 1) e l’Allegato 2) della deliberazione stessa siano diffusi tramite il sito internet regionale: http://imprese.regione.emilia-romagna.it/.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it