E-R | BUR

n.366 del 31.12.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pubblicazione domanda di rinnovo con variante sostanziale e cambio di titolarità della concessione di derivazione di acque pubbliche sotterranee e sorgive in comune di Dovadola, località San Ruffillo ad uso domestico non potabile e igienico ed assimilati (zootecnico). Richiedente: Corte San Ruffillo, Az Agr. Vespignani Sara - c.f.: 00823220405 Pratica n. FC03A0023

  • Sede: in comune di Dovadola
  • Data di arrivo domanda di concessione: 21/10/2014
  • Derivazione da: acque sotterranee e sorgive
  • Opera di presa: captazione di sorgente e n. 4 pozzi
  • Su terreno: di proprietà del richiedente
  • Ubicazione: località San Ruffillo
  • Presa - Fg. 22 mapp. 53 e Fg.14 mapp. 78
  • Portata richiesta: 2,0 l/s
  • Quantità richiesta: 6.150 mc/anno
  • Responsabile del procedimento: dott. Claudio Miccoli.

Le osservazioni e/o le opposizioni al rilascio della concessione devono pervenire, in forma scritta, al Servizio Tecnico di Bacino Romagna sede di Forlì - entro 15 giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso nel Burer, entro 30 giorni le eventuali istanze concorrenti.

Presso il Servizio Tecnico di Bacino Romagna, sede di Forlì, Via Torri n. 6 - Area Demanio Idrico e Risorse Idriche - è depositata copia della domanda e degli elaborati progettuali, per chi volesse prenderne visione, previo appuntamento, tel. 0543 459711.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it