E-R | BUR

n.212 del 16.07.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di adozione e di deposito della variante specifica al PTCP in adeguamento agli artt. a-2, a-4, a-5, a-13 e a-15 (parte) della L.R. 20/2000 e ss.mm.ii. per la selezione degli ambiti produttivi di rilievo provinciale e l'aggiornamento del sistema infrastrutturale. Avviso di deposito della VALSAT/Rapporto ambientale della variante.

Si comunica che la Provincia di Ferrara ha adottato, con delibera di Consiglio nn. 32 del 29/05/2014, la Variante specifica al PTCP di adeguamento alla L.R. 20/2000 (artt. 26 e 27), dedicata all’individuazione degli ambiti produttivi di rilievo sovra comunale, all’aggiornamento del sistema infrastrutturale provinciale e all’adeguamento del Piano relativamente ai rischi industriale, sismico e idraulico.

Ai sensi dell’art. 27 commi 5 e 6 della L.R. 20/2000 la variante, comprensiva di VALSAT/Rapporto ambientale è depositata – in formato digitale - per sessanta giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso sul BURER e all’albo telematico della Provincia di Ferrara, presso le sedi degli Enti sotto elencati: 

Regione Emilia-Romagna; Provincia di Ferrara e Province contermini, Parco Regionale del Delta del Po, Comuni di Ferrara, Argenta, Berra, Bondeno, Cento, Comacchio, Codigoro, Copparo, Fiscaglia, Formignana Goro, Jolanda di Savoia, Lagosanto, Masi Torello, Mesola, Migliaro, Migliarino, Mirabello, Ostellato, Poggiorenatico, Portomaggiore, Ro, Tresigallo, Voghiera. 

Entro il suddetto termine possono formulare osservazioni e proposte nel merito i seguenti soggetti: Enti e organismi pubblici, Associazioni economiche e sociali, Associazioni per la tutela di interessi diffusi, singoli cittadini nei confronti dei quali le previsioni del Piano siano destinate a produrre effetti diretti. 

Le osservazioni, redatte su carta semplice, devono essere trasmesse al Settore Progetti Speciali e Programmazione Strategica della Provincia di Ferrara, Corso Isonzo n. 105/a (FE). 

Ai sensi dell’art. 5 c. 6 della L.R. 20/2000, il presente avviso produce effetti anche ai fini della procedura di Valutazione Ambientale della variante, sostituendo gli adempimenti previsti dal D.Lgs. 152/2006.

Ai sensi dell’art. 14 del DLgs 152/06 e ss.mm.ii. si rende quindi noto che il Rapporto Ambientale del Piano in oggetto è depositato, per la libera consultazione, presso la sede del Settore Progetti Speciali e Programmazione Strategica della Provincia di Ferrara, Corso Isonzo n. 105/a (FE) e presso la sede del Servizio Valutazione impatto e promozione sostenibilità ambientale della Regione Emilia-Romagna, Viale della Fiera n. 8 - 40127 (BO), per 60 giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico.

Entro il suddetto termine chiunque potrà presentare osservazioni in forma scritta ai sensi e per gli effetti dell’art. 14 del D.Lgs. 152/2006 e ss.mm.ii., trasmettendole al Settore Progetti Speciali e Programmazione Strategica della Provincia di Ferrara (autorità procedente), Corso Isonzo n. 105/a (FE) e al Servizio Valutazione Impatto e promozione della sostenibilità ambientale della RER, Via della Fiera n. 8 – 40127 Bologna (autorità competente) 

La relativa documentazione è consultabile sul sito della Provincia di Ferrara http://www.provincia.fe.it/PTCP/PTCP-Adeguamento-L.R.20-del-2000, e su quello della Regione Emilia – romagna ( http://www.ambiente.regione.emilia.romagna.it/sviluppo-sostenibile/temi/vas/applicativo/ banca-dati-procedure)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it