E-R | BUR

n. 161 del 26.11.2010 (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. 24/01 - Approvazione bando per l'attuazione del Programma sperimentale di Edilizia residenziale pubblica di autocostruzione approvato con deliberazione dell'Assemblea Legislativa 18/10

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Richiamate:

- la Legge regionale n. 24 dell’8 agosto 2001 avente ad oggetto “Disciplina generale dell’intervento pubblico nel settore abitativo” e successive modificazioni ed integrazioni;

 - la propria deliberazione n. 1249 del 6 settembre 2010 avente ad oggetto “Proposta all’Assemblea Legislativa per l’approvazione del programma coordinato di interventi per le politiche abitative e la riqualificazione urbana della Regione Emilia-Romagna (D.P.C.M. 16 luglio 2009. L.R. 8 agosto 2001, n. 24)” adottata dall’Assemblea Legislativa con proprio atto n. 16 del 7 ottobre 2010;

 - la propria deliberazione n. 1346 del 13 settembre 2010 avente ad oggetto: “Proposta all’Assemblea Legislativa. Programma di Edilizia residenziale sociale 2010” adottata dall’Assemblea Legislativa con proprio atto n. 18 del 7 ottobre 2010;

 - la propria deliberazione n. 2193 del 28 dicembre 2009 avente ad oggetto “Approvazione dell’atto di coordinamento sulle definizioni tecniche uniformi per l’urbanistica e l’edilizia e sulla documentazione necessaria per i titoli abilitativi edilizi (art. 16, comma 2, lettera c), L.R. 20/00 – art. 6, comma 4, e art. 23, comma 3, L.R. 31/02)” adottata dall’Assemblea Legislativa con proprio atto n. 279 del 4 febbraio 2010;

 - la propria deliberazione n. 1730 del 16 novembre 2007 avente ad oggetto “Approvazione atto di indirizzo e coordinamento sui requisiti di rendimento energetico e sulle procedure di certificazione energetica degli edifici” adottata dall’Assemblea Legislativa con proprio atto n. 156 del 4 marzo 2008;

 - la propria deliberazione n. 1362 del 20 settembre 2010 avente ad oggetto “Modifica degli allegati di cui alla parte seconda della delibera dell’Assemblea Legislativa n. 156/08”;

Considerato che la suddetta deliberazione dell’Assemblea Legislativa 18/10, prevede che la Giunta impieghi fino ad un massimo del 10% delle risorse già attribuite o che saranno attribuite al programma di edilizia residenziale sociale 2010 alla realizzazione di iniziative sperimentali da definirsi con appositi bandi da emanarsi per la selezione delle proposte di intervento da ammettere a finanziamento;

Dato atto che le risorse che attualmente si ritiene di destinare alla realizzazione di iniziative sperimentali ammontano a complessivi Euro 1.000.000,00;

Ritenuto, al fine di contribuire a dare risposte a bisogni di abitazioni da parte di famiglie a basso e medio reddito, di promuovere, fra le iniziative sperimentali, un programma di autocostruzione, che consente di conseguire un notevole abbattimento dei costi nella realizzazione degli alloggi;

Ritenuto inoltre di destinare a tale scopo lo stanziamento di cui sopra pari a Euro 1.000.000,00 per l’emanazione di un bando a carattere sperimentale per selezionare proposte di autocostruzione di alloggi;

Dato atto:

- che le risorse finanziarie destinate a questo programma ammontano a complessivi 1.000.000,00 di Euro che risultano attualmente allocate sul Capitolo 32030 “Fondo di rotazione finalizzato alla concessione di mutui agevolati, per la realizzazione delle politiche abitative regionali (art. 8, 11 bis 12 e 13, L.R. 8 agosto 2001, n. 24; artt. 60 e 61, comma 2 e 63, DLgs 31 marzo 1998, n. 112) - Mezzi statali” di cui all’U.P.B. 1.4.1.3.12675;

- che si procederà, nelle diverse e successive fasi in cui si snoderà l’agire dell’azione amministrativo-contabile dell’Ente Regione, alla puntuale collocazione finanziaria delle risorse regionali sui corrispondenti capitoli di spesa della L.R. 24/01, nel rispetto delle prescrizioni dettate dalla normativa contabile vigente;

Ritenuto pertanto:

- di approvare, in attuazione della citata deliberazione 18/10, l’Allegato A, parte integrante della presente deliberazione, che costituisce il Bando per la selezione delle proposte di intervento da ammettere a finanziamento nell’ambito del “Programma sperimentale di edilizia residenziale sociale di autocostruzione di alloggi”;

- di rinviare ad un successivo provvedimento le modalità e le procedure tecniche, amministrative e finanziarie, comprese quelle inerenti alla concessione, impegno e liquidazione dei finanziamenti, per la gestione del presente programma, e la definizione dei requisiti soggettivi dei beneficiari e delle relative modulistiche;

- di stabilire che i requisiti necessari per poter presentare le domande di contributo ai sensi del bando di cui all’Allegato A debbano essere posseduti obbligatoriamente alle date ivi indicate;

Richiamate:

- la propria deliberazione n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante: “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07” e ss.mm.;

- le proprie deliberazioni n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1663 del 27 novembre 2006, e n. 1173 del 27 luglio 2009;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore alle Attività produttive, Piano energetico e Sviluppo sostenibile, Economia verde, Edilizia, Autorizzazione unica integrata, Gian Carlo Muzzarelli;

A voti unanimi e palesi

delibera:

a) di approvare, per le motivazioni esposte in premessa, che qui si intendono integralmente riportate, l’Allegato “A”, parte integrante della presente deliberazione recante il Bando per la selezione delle proposte di intervento da ammettere a finanziamento nell’ambito del “Programma sperimentale di edilizia residenziale sociale di autocostruzione di alloggi”;

b) di rinviare ad un successivo provvedimento le modalità e le procedure tecniche, amministrative e finanziarie, comprese quelle inerenti alla concessione, impegno e liquidazione dei finanziamenti, per la gestione del presente programma e la definizione dei requisiti soggettivi dei beneficiari e delle relative modulistiche;

c) di dare atto che le risorse finanziarie destinate al presente programma ammontano a complessivi Euro 1.000.000,00 che risultano attualmente allocate sul Capitolo 32030 “Fondo di rotazione finalizzato alla concessione di mutui agevolati, per la realizzazione delle politiche abitative regionali (art. 8, 11 bis 12 e 13, L.R. 8 agosto 2001, n. 24; artt. 60 e 61, comma 2 e 63, DLgs 31 marzo 1998, n. 112) - Mezzi statali” di cui all’U.P.B. 1.4.1.3.12675;

d) che si procederà nelle diverse e successive fasi in cui si snoderà l’agire dell’azione amministrativo-contabile dell’Ente Regione alla puntuale collocazione finanziaria delle risorse regionali a valere sui pertinenti capitoli di spesa nel rispetto delle prescrizioni dettate dalla normativa contabile vigente;

e) di disporre, in attuazione della normativa vigente, che il Direttore generale competente è autorizzato ad effettuare le eventuali modifiche che dovessero rendersi necessarie ai modelli contenuti nell’Allegato A, parte integrante della presente deliberazione, e a redigere eventuali circolari esplicative;

f) di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it