E-R | BUR

n.296 del 09.10.2013 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

RISOLUZIONE - Oggetto n. 4509 - Risoluzione proposta dai consiglieri Manfredini, Cavalli, Bernardini, Corradi, Aimi, Pollastri, Lombardi, Mandini, Donini, Favia, Casadei, Filippi, Naldi, Meo, Monari, Grillini, Defranceschi e Ferrari per invitare le presidenze dell'Assemblea e della Giunta a valorizzare il duemiladuecentesimo della costituzione della Via Emilia

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

 Premesso che

 nel corrente anno ricorre il duemiladuecentesimo della realizzazione della “Via Emilia”, storica via di comunicazione che attraversa l’intera regione, realizzata dal Console Marco Emilio Lepido;

 la “Via Emilia”, oltre ad essere considerata la strada consolare romana più famosa d’Italia, dalla sua realizzazione ad oggi rappresenta parte costitutiva dell’identità del nostro territorio, al punto di aver dato il nome alla nostra regione.

 Considerato che

 dell’antico tracciato rimangono poche ma significative tracce, talvolta riportate alla luce durante scavi e lavori per la realizzazione di opere pubbliche;

 sarebbe opportuno valorizzare la “Via Emilia” ed il suo antico tracciato, anche con finalità storico-turistiche;

 la ricorrenza dei 2.200 anni dalla realizzazione della “Via Emilia”, potrebbe rappresentare un’importante occasione di valorizzazione della stessa da un punto di vista storico-culturale, ma anche economico, rilevato che tale storica via di comunicazione ha rappresentato uno dei fattori decisivi per lo sviluppo sociale ed economico della Regione Emilia-Romagna.

 Invita

 le presidenze dell’Assemblea legislativa e della Giunta regionale, a valutare l’opportunità di valorizzare il duemiladuecentesimo della costituzione della “Via Emilia”, eventualmente realizzando un gruppo di lavoro di esperti (a titolo gratuito), con il coinvolgimento dell’IBC (Istituto per i beni artistici, culturali e naturali dell’Emilia-Romagna) e Soprintendenza per i beni archeologici dell’Emilia-Romagna; al fine di programmare e coordinare eventuali iniziative regionali e locali che diano risalto alla “Via Emilia” nella ricorrenza dei 2.200 anni dalla sua realizzazione, valorizzandone il ruolo, gli aspetti storico-culturali, nonché i riflessi socio-economici.

Approvata all’unanimità dei presenti nella seduta pomeridiana del 24 settembre 2013

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it