E-R | BUR

n.223 del 31.07.2013 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso della decisione relativa alla procedura di verifica di assoggettabilità (screening) concernente il progetto incremento dell'energia prodotta da fonti rinnovabili (biogas prodotto dalla sezione di digestione anaerobica). Il progetto è presentato da: HERAmbiente SpA,localizzato nel Comparto CIR in Via Traversagno, 30 in comune di Lugo

L’Autorità competente: Provincia di Ravenna, Piazza Caduti per la Libertà n. 2, Ravenna, comunica la deliberazione relativa alla procedura di screening concernente il progetto incremento dell'energia prodotta da fonti rinnovabili (biogas prodotto dalla sezione di digestione anaerobica).

Il progetto è presentato da: HERAmbiente spa.

Il progetto è localizzato nel Comparto CIR in Via Traversagno, 30 in comune di Lugo.

Il progetto interessa il territorio (in relazione sia alla localizzazione degli impianti, opere o interventi principali ed agli eventuali cantieri o interventi correlati sia ai connessi impatti ambientali attesi) dei seguenti comuni: Lugo e delle seguenti province: Ravenna.

Ai sensi del titolo II della Legge regionale 18 maggio 1999, n. 9, l’autorità competente Provincia di Ravenna, con deliberazione Giunta provinciale n. 162 del 10/7/2013 ha assunto la seguente decisione:

1) di assumere la decisione di non assoggettare il progetto preliminare di HERAmbiente SpA per l’incremento dell'energia prodotta da fonti rinnovabili (biogas prodotto dalla sezione di digestione anaerobica) all’interno del comparto CIR sito in Comune di Lugo, in V. Traversagno 30 ad ulteriore procedura di Valutazione d’Impatto Ambientale prevista dalla legge regionale n. 9/99 e dal decreto legislativo 152/06, in quanto si ritiene che il progetto non comporti impatti ambientali significativi aggiuntivo rispetto a quanto già precedentemente valutato in sede di rilascio dell’AIA e dell’AU vigenti, in particolare in quanto saranno rispettati i limiti alle emissioni in atmosfera già stabiliti in sede autorizzatoria. Inoltre vi saranno benefici ambientali ed economici riconducibili all’incremento della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e alla conseguente riduzione delle emissioni di gas serra, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi fissati dai Piani Energetici Regionale e Provinciale;

2) di determinare le spese per l’istruttoria relativa alla procedura predetta a carico del proponente in Euro 500,00 ai sensi dell’articolo 28 della Legge regionale 18/5/1999, n. 9 e successive modificazioni e della deliberazione della Giunta regionale 15/7/2002, n. 1238;

3) di dare atto che l’adozione della presente deliberazione è finalizzata alla realizzazione dell’obiettivo di PEG/PDO 2012 n. 226102 “Mantenimento degli attuali standard di risposta nei procedimenti di adozione di provvedimenti autorizzativi in materia ambientale”.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it