E-R | BUR

n.157 del 26.05.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Decreto di esproprio di terreno interessato dalla realizzazione dei lavori della nuova viabilità tra Via della Repubblica (S.S. 63) e Via Bedeschi - “Bretella di Rivalta” - ai sensi e per gli effetti degli artt. 20 comma 11 – 26 comma 11 e 23 del D.P.R. 8/6/2001, n. 327 - Ditta n. 2 di Piano Particellare

Con determinazione dirigenziale n. 737 di R.U.A.D. del 10/5/2021 – n. 55990 di REP. è stato pronunciato l’esproprio a favore del Comune di Reggio Emilia del terreno di seguito identificato interessato dai lavori di realizzazione della nuova viabilità tra Via della Repubblica (s.s. 63) e Via Bedeschi - “Bretella di Rivalta” -  ai sensi e per gli effetti dell’art. 20 comma 11 – art. 26 comma 11 e 23 del D.P.R. n. 327/2001 e successive modificazioni ed integrazioni.

Ditta n. 2 di Piano Particellare – SGRò ENRICO - SGRò PAOLO - SGRò ROBERTO.

C.T. del Comune di Reggio Emilia foglio n. 234 mappale n. 366 seminativo – cl. 3 di mq. 13.150 - R.D. € 81,50 – R.A. € 108,66

Il decreto di esproprio è stato emanato entro i termini di scadenza della dichiarazione di pubblica utilità dichiarata con deliberazione di Giunta Comunale n. 85 del 18 aprile 2019 a seguito di apposizione del vincolo espropriativo con Deliberazione del Consiglio Comunale ID 52 P.G. 9170 del 17/3/2014 (pubblicata nel BURER in data 23/4/2014, n. 119) e comporta il passaggio della proprietà sotto la condizione sospensiva della sua successiva notifica ed esecuzione da effettuarsi ai sensi dell’art. 23 ed art. 24 del D.P.R. 327/2001. Nel caso di specie l’immissione in possesso è avvenuta ai sensi dell’art. 20 comma 6 DPR 327/2001, in data 21 aprile 2021.

La indennità provvisoria di espropriazione è stata determinata ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 20 e 40 del D.P.R. 327/2001 in complessivi € 92.050,00; di detto importo è stato effettuato il pagamento a norma dell’art. 20 comma 8 del DPR 327/2001.

Ai sensi dell’art. 23 comma 5 D.P.R. 327/2001 la opposizione del terzo è proponibile entro i trenta giorni successivi alla pubblicazione del presente estratto. Decorso tale termine in assenza di impugnazioni anche per il terzo la indennità resta fissata nella somma depositata.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it