E-R | BUR

n. 47 del 17.03.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Aggiornamento dell'elenco e della perimetrazione delle aree sic e zps della Regione Emilia-Romagna dell'Alta Valmarecchia ed approvazione dell'elenco degli enti gestori dei siti Natura 2000 in Emilia-Romagna

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

  1. di prendere atto della presenza di 10 siti (7 SIC e 3 ZPS) all’interno dei 7 Comuni (Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, San Leo, Sant’Agata Feltria e Talamello) transitati dalla Regione Marche alla Regione Emilia-Romagna a seguito dell’approvazione della Legge 3 agosto 2009, n. 117, elencati nell’Allegato A), parte integrante del presente atto ed identificati negli allegati cartografici, depositati presso il Servizio Parchi e Risorse Forestali;
  2. di proporre al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare le modifiche dei perimetri, sia in aumento che in riduzione, dei codici e delle denominazioni apportate ai SIC ed alle ZPS elencati nell’Allegato B), parte integrante del presente atto, ed identificati negli allegati cartografici e nelle relative schede “Formulario Natura 2000” di ogni singolo sito, depositati presso il Servizio Parchi e Risorse Forestali;
  3. di proporre al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare la modifica che riguarda una parte del sito SIC IT4080013“Montetiffi, Alto Uso”, in località Monte della Perticara, di superficie pari a 21 ha, ricadente in provincia di Forlì-Cesena, in quanto, per motivi di maggiore omogeneità ambientale e di semplificazione gestionale, è opportuno che sia scorporata da tale sito e venga accorpata integralmente al nuovo sito SIC-ZPS IT4090003 “Rupi e Gessi della Valmarecchia”, come indicato nell’Allegato B) del presente atto;
  4. di stabilire che gli ampliamenti delle superfici dei SIC e delle ZPS di cui all’allegato B), si intendono vigenti dalla data di approvazione della presente proposta da parte della Regione Emilia-Romagna, fatte salve eventuali modifiche che la Commissione Europea intendesse apportare in futuro;
  5. di stabilire che, ai sensi dell’art. 3 del DM del 17.10.07 “Criteri minimi uniformi per la definizione di misure di conservazione relative a Zone Speciali di Conservazione (ZSC) e a Zone di Protezione Speciale (ZPS)” le riduzioni delle superfici delle ZPS di cui all’Allegato B), si intendono vigenti dalla data di trasmissione alla Commissione Europea da parte del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare della presente proposta, fatte salve eventuali modifiche che la Commissione Europea intendesse apportare in futuro;
  6. di stabilire che le riduzioni delle superfici dei SIC di cui all’allegato B) si intendono vigenti dalla data di recepimento della presente proposta di modifica da parte della Commissione Europea, così come stabilito dal competente Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare;
  7. di proporre al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare la modifica del nome del sito ZPS IT4060008 “Valli del Mezzano e Valle Pega”, in “Valle del Mezzano”, in quanto è stato rilevato un errore materiale nella deliberazione regionale n. 512/09 con la quale, tra l’altro, si proponeva di riperimetrare il suddetto sito come indicato nell’Allegato D), parte integrante e sostanziale del presente atto;
  8. di stabilire che gli Allegati B) e C) del presente atto integrano e modificano l’Allegato G) della deliberazione di Giunta regionale n. 512/09 sopra indicata;
  9. di stabilire che anche per le 3 nuove ZPS si applicano le Misure di conservazione di cui alla deliberazione di Giunta n. 1224/08 per le quali sono state attribuite le Tipologie ambientali di riferimento, indicate nell’Allegato D), parte integrante del presente atto;
  10. di stabilire che gli Enti gestori di tutti i siti Natura 2000 (SIC e ZPS) regionali sono quelli indicati nell’Allegato E), parte integrante del presente atto, che sostituisce l’Allegato 5) della deliberazione di Giunta n. 1224/08 sopra citata;
  11. di trasmettere per il seguito di competenza il presente atto al Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare;
  12. di inviare il presente atto alla Regione Marche in quanto la nuova perimetrazione dei siti di cui all’Allegato B) comporta una modifica dei 4 siti ricadenti parzialmente nella Regione Marche;
  13. di pubblicare, per estratto, il presente atto sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it