E-R | BUR

n.450 del 29.12.2020 (Parte Prima)

XHTML preview

Oggetto n. 2303 - Ordine del giorno n. 3 collegato all'oggetto 2009 Progetto di legge d'iniziativa della Giunta recante: “Misure urgenti per promuovere la rigenerazione urbana dei centri storici, favorire gli interventi di qualificazione edilizia che beneficiano delle agevolazioni fiscali di cui all'articolo 119 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 e recepire le norme di semplificazione in materia di governo del territorio di cui al decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76”. A firma dei Consiglieri: Mastacchi, Rainieri, Pelloni

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

Premesso che

è necessario semplificare le procedure in materia edilizia soprattutto per le aziende del nostro territorio che sono ubicate nelle zone montane o in aree svantaggiate;

per le aziende agricole minori, quelle con una superficie minima di 2 ettari, deve essere agevolata la realizzazione di piccoli fabbricati rurali strumentali all'attività agricola ad uso non abitativo come ad esempio la realizzazione di laboratori, fabbricati per lo stoccaggio della legna, ricoveri per gli attrezzi etc.

Considerato che

questa pandemia ha inciso fortemente sugli investimenti delle aziende agricole nelle aree svantaggiate o montane ed è quindi necessario agevolare e semplificare le pratiche per lo sviluppo soprattutto delle piccole aziende agricole.

Impegna la Giunta regionale

a prevedere procedure semplificate in caso di realizzazione, da parte di aziende agricole minori con superficie minima di 2 ettari, di piccoli fabbricati rurali strumentali all'attività agricola ad uso non abitativo.

Approvato all’unanimità dei votanti nella seduta pomeridiana del 23 dicembre 2020

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it